enero 21, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Almeno 14 civili sono stati uccisi per errore dalle forze indiane in una remota area nel nord-est del Paese

Almeno 14 civili tribali e un personale di sicurezza sono stati uccisi per errore quando le forze indiane hanno aperto il fuoco indiscriminato nel remoto stato nord-orientale del Nagaland, hanno detto domenica funzionari del governo e dell’esercito.

India Il ministro degli Interni Amit Shah si è detto «turbato» dalle notizie di civili uccisi nell’incidente nella tarda notte di sabato.

Il primo ministro del Nagaland, Nebio Ryo, ha detto a Reuters che sarebbe stata condotta un’indagine e che i colpevoli dell’incidente, che ha attribuito al fallimento dell’intelligence, sarebbero stati indagati e puniti.

Un funzionario del ministero federale della Difesa a Nuova Delhi ha affermato che nell’attacco sono rimasti feriti almeno 12 civili e alcuni membri delle forze di sicurezza.

La gente del posto nel Nagaland ha spesso accusato le forze di aver preso di mira erroneamente gente del posto innocente nelle operazioni di contro-insurrezione contro i gruppi ribelli.

L’incidente è avvenuto dentro e intorno al villaggio di Oting nel vicino distretto di Mun BirmaniaUn alto funzionario di polizia con sede nel Nagaland ha detto, durante l’operazione di contro-insurrezione condotta dal personale degli Assam Rifles, parte del dispiegamento delle forze di sicurezza indiane nello stato.

La sparatoria è iniziata quando un camion che trasportava 30 o più minatori di carbone è passato attraverso l’area dell’Assam Rifles Camp.

Scarica App di notizie della NBC Per le ultime notizie e la politica

«I soldati avevano informazioni sui movimenti di alcuni militanti nella zona e quando hanno visto il camion hanno erroneamente pensato che i minatori fossero ribelli e hanno aperto il fuoco, uccidendo sei lavoratori», ha detto a Reuters un alto funzionario di polizia, chiedendo di non essere identificato perché era non autorizzato a parlare con i soldati. giornalisti.

READ  Ci sono 15,2 milioni di ebrei nel mondo - Dati dell'Agenzia Ebraica

Ha aggiunto: «Dopo che la notizia della sparatoria si è diffusa nel villaggio, centinaia di membri del clan hanno circondato il campo. Hanno bruciato veicoli con fucili Assam e si sono scontrati con i soldati con armi primitive».

Membri degli Assam Rifles hanno risposto, e nel secondo attacco altri otto civili e un membro della sicurezza sono stati tra i morti, secondo il funzionario.

L’India negli ultimi anni ha cercato di persuadere il Myanmar a espellere i ribelli dalle basi nelle fitte giungle della regione, al confine con Nagaland, Manipur e Arunachal Pradesh.