diciembre 5, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Tonga segnala il primo caso di COVID-19: NPR

I giovani giocano a rugby al tramonto a Nuku’alofa, Tonga, il 10 aprile 2019. La nazione insulare di Tonga ha riportato il suo primo caso di COVID-19 il 29 ottobre 2021 dopo che un viaggiatore della Nuova Zelanda è risultato positivo.

Mark Baker/AFP


Nascondi didascalia

Cambio didascalia

Mark Baker/AFP

I giovani giocano a rugby al tramonto a Nuku’alofa, Tonga, il 10 aprile 2019. La nazione insulare di Tonga ha riportato il suo primo caso di COVID-19 il 29 ottobre 2021 dopo che un viaggiatore della Nuova Zelanda è risultato positivo.

Mark Baker/AFP

Wellington, Nuova Zelanda (AFP) – L’isola di Tonga ha riportato venerdì il suo primo caso di COVID-19 dopo che un viaggiatore neozelandese è risultato positivo al virus.

Tonga è tra i pochi paesi rimasti al mondo che hanno evitato un focolaio del virus. Come molti dei suoi vicini, l’isolamento di Tonga ha contribuito a mantenerlo al sicuro, ma deve affrontare grandi sfide se il virus si diffonde a causa del suo sistema sanitario con risorse insufficienti.

Le vicine Fiji hanno in gran parte evitato un’epidemia fino ad aprile, quando una variante del delta è penetrata nella catena dell’isola, infettando più di 50.000 persone e uccidendone almeno 673.

Il primo ministro di Tonga, Bohiva Tuunitwa, ha dichiarato in un discorso alla radio che il viaggiatore era tra i 215 passeggeri arrivati ​​mercoledì con un volo dalla città neozelandese di Christchurch e che si trovavano in isolamento in un hotel di quarantena.

Un maiale si aggira intorno a una casa a Nuku’alofa, Tonga, il 7 aprile 2019. Venerdì Tonga ha riportato il suo primo caso di COVID-19 dopo che un residente di ritorno ha contratto il virus mentre si trovava in Nuova Zelanda.

Mark Baker/AFP

Lunedì, il primo ministro intende fare un annuncio di eventuali chiusure future, secondo il sito di notizie Matangi Tonga.

Christchurch era stata libera dal virus per diversi mesi fino a questa settimana, quando sono stati segnalati quattro casi nella comunità dopo che un residente di ritorno ha contratto il virus mentre si trovava ad Auckland, dove l’epidemia è in aumento da agosto.

Funzionari sanitari della Nuova Zelanda hanno affermato che un viaggiatore a Tonga era stato completamente vaccinato con il vaccino Pfizer e ritestato negativo prima di partire per Tonga. I funzionari hanno affermato che lavoreranno con le loro controparti tongane per confermare il caso e fornire maggiori dettagli nei prossimi giorni.

L’amministratore delegato del Ministero della salute di Tonga, la dottoressa Sally Akola, ha affermato che è stato un peccato che l’aereo avesse già lasciato Christchurch prima che venissero segnalati casi di comunità, secondo Matangi Tonga.

Akula ha affermato che anche tutti gli operatori in prima linea, compresi gli operatori sanitari, gli agenti di polizia e il personale aeroportuale in servizio all’arrivo dell’aereo, sono stati messi in quarantena dopo la conferma del caso positivo. Ha aggiunto che tutti i lavoratori vicino al volo sono stati vaccinati.

READ  La scoperta dei telefoni di nove attivisti del Bahrein hackerati con lo spyware NSO | i due mari

Tonga si trova a nord-est della Nuova Zelanda e ospita circa 106.000 persone. Circa il 31% della popolazione di Tonga è stato completamente vaccinato e il 48% ha ricevuto almeno una dose, secondo il gruppo di ricerca Our World in Data.