septiembre 20, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Lo stigma della cocciniglia E.

L’appartamento era esattamente ciò di cui Chanque Jones aveva bisogno: quattro camere da letto, 500 dollari in meno rispetto alla casa squallida che stava affittando a Chicago. È stato un nuovo inizio per i suoi tre figli, così come per la sua attività di manicure.

Poi un vecchio caso di sfratto è emerso su un controllo di routine preparato per il proprietario della casa. Non importa che sia andata in tribunale e abbia vinto. Il fatto che il caso sia mai stato avviato è stato sufficiente per contrassegnarlo come un rischio: ciò che i sostenitori degli inquilini chiamano una E scarlatta – la lettera E che significa sfratto.

“Non sapevo nemmeno del verbale di sfratto”, ha detto la signora Jones.

I problemi di sfratto sono un’enorme macchia nella storia di qualsiasi inquilino. È quasi impossibile liberarsene, anche se l’inquilino adempie ai suoi obblighi o è stata solo una tattica intimidatoria da parte del proprietario aggressivo. La pandemia ha dato al problema una nuova urgenza: sebbene l’amministrazione Biden abbia annunciato una nuova moratoria sugli sfratti sulla maggior parte del paese fino al 3 ottobre, milioni di affittuari sono in ritardo con i pagamenti dopo più di un anno di turbolenze economiche e potrebbero essere sfrattati.

Riconoscendo le terribili conseguenze per gli affittuari che perdono il lavoro o le ore di lavoro a causa della pandemia, una manciata di stati e città ha approvato leggi che rendono più facile per gli affittuari chiudere i casi di sfratto, un passo cruciale che potrebbe fare la differenza tra avere un tetto sopra le loro teste o no.

Nel caso della signora Jones, gli avvocati dell’assistenza legale hanno aiutato a dimostrare a un proprietario di Warsaw, nell’Indiana, che non era in pericolo di sfratto finché non fosse riuscita a entrare nell’appartamento.

“Avevo bisogno di uscire da dove mi trovavo, e questo mi stava trattenendo”, ha detto la signora Jones. Gli avvocati hanno anche lavorato con lei per chiudere un caso di sfratto in base a una nuova legge dell’Illinois che sigilla automaticamente la maggior parte dei casi di sfratto archiviati dall’inizio della pandemia e consente agli inquilini di cancellare i vecchi documenti dagli atti giudiziari se prevalgono in tribunale.

La pandemia ha richiesto leggi simili in Nevada e Washington, DC e New Jersey hanno adottato una legge solo mercoledì. Anche la Carolina del Nord sta valutando una misura del genere. Ma ci sono poche altre località e almeno uno stato, il Nebraska, ha respinto una proposta per rendere più semplice la chiusura dei casi di sfratto. Le nuove leggi riguardano solo un piccolo segmento di americani che ora sono a rischio di sfratto: un sondaggio del Census Bureau stima che 11 milioni di adulti sono in ritardo nel pagamento dell’affitto.

READ  GM conferma furgone elettrico e nuovo camion per i clienti commerciali

Anche se il governo federale ha messo da parte 47 miliardi di dollari in assistenza per l’affittoFinora, secondo il Tesoro, sono stati distribuiti solo 3 miliardi di dollari. La nuova moratoria sugli sfratti dell’amministrazione Biden ha lo scopo di guadagnare più tempo per fornire aiuti, ma i problemi abbondano. Gli Stati dovevano creare programmi per gestire il denaro e in molti casi i proprietari dovevano accettare di partecipare.

I sostenitori dell’edilizia abitativa temono che le nuove leggi e gli sforzi del governo non saranno sufficienti per arginare un torrente di sfratti che rimarranno nei controlli dei precedenti per anni, lasciando gli inquilini intoccabili, anche se i loro casi vengono archiviati una volta arrivati ​​i soccorsi.

Katherine A. Sabeth, professore presso la University of North Carolina School of Law, che di recente libri di colonna Su come questi casi persistono. “L’uso dei registri di sfratto aggrava la disuguaglianza e le sfide che le persone devono affrontare”.

I controlli dell’inquilino quando compaiono questi segni sono diventati una componente importante del sistema di noleggio. Le aziende che creano controlli automatici dei precedenti lavorano rapidamente con loro Stima nove agenti immobiliari su 10 attraverso il paese. Queste aziende scansionano documenti pubblici come atti giudiziari per informazioni, ma i rapporti possono confondere le persone con nomi simili e causare un altro mal di testa.

Uno sfratto, anche vecchio, può bastare al locatore per passare alla domanda successiva.

Philisha Nelson ha detto di aver avuto problemi a trovare un appartamento a Omaha quest’anno a causa di un caso di sfratto di sette anni che è emerso sul suo assegno dei desideri. Dopo più di due mesi di ricerche, ho trovato un proprietario disposto ad affittarlo, ma solo dopo aver versato un deposito cauzionale più elevato del solito.

“Questa cosa ti pende sulla testa”, ha detto la signora Nelson, che ha tre figli e lavora come broker assicurativo. “Le persone sono cambiate. L’intero processo sembra davvero criminale”.

Per la signora Nelson, non è finita qui. Il proprietario della casa della sua ultima residenza ha avviato una causa per sfratto contro di lei per aver voluto vendere la casa in cui viveva, ma ha abbandonato il caso quando la signora Nelson ha accettato di andarsene entro una certa data. Tuttavia, ciò potrebbe significare archiviare due file di sfratto sul suo record che potrebbero renderle difficile l’affitto in futuro, ha detto. Caitlin Seidfeldt, un avvocato con assistenza legale in Nebraska, che ha aiutato a negoziare l’uscita della signora Nelson.

READ  Il Dow Jones scende mentre i rendimenti dei Treasury diminuiscono; Le azioni di Tesla crollano a causa delle forti vendite in Cina

Se il Nebraska fosse passato Il disegno di legge proposto a gennaio, entrambi i casi possono essere chiusi e tenuti fuori dalla portata dei controlli di sicurezza. Per ora, entrambe le parti devono accettare di sigillare.

La signora Seidfeldt ha affermato di aver chiesto agli avvocati di diversi proprietari di timbrare i registri di sfratto durante la pandemia dopo aver raggiunto gli accordi, ma molti hanno rifiutato.

Dicono: No, non lo cancelleremo dal loro registro. “Vogliamo che le persone sappiano che sono cattivi affittuari”, ha detto la signora Seyfeldt. “È una specie di punizione”.

I sostenitori dell’edilizia abitativa hanno affermato che le procedure di sfratto sono uno strumento brusco che i proprietari hanno utilizzato in vari modi, ad esempio nel tentativo di far uscire la signora Nelson da una proprietà nella speranza di venderla. I proprietari potrebbero non avere nemmeno intenzione di rimuovere un inquilino: gli avvocati hanno affermato che alcuni hanno intentato azioni legali per sfratto durante la moratoria federale come un modo per convincere gli inquilini a richiedere assistenza per l’affitto o altra assistenza finanziaria del governo.

Ma l’effetto è lo stesso dello sfratto che arriva al giudizio. È possibile eseguire controlli in background Contiene molti errori Spesso non rivelano se il caso di sfratto è stato risolto a favore dell’inquilino Ariel NelsonAvvocato presso il Centro nazionale per il diritto dei consumatori.

“È un problema enorme anche se il proprietario non pensa che il file di sfratto vada da nessuna parte”, ha detto.

I gruppi di proprietari e le società di screening degli inquilini hanno criticato alcune delle nuove leggi sulla privacy sugli sfratti, affermando che complicano la capacità dei proprietari di esaminare adeguatamente gli inquilini. I critici affermano che gli inquilini che sono stati sfrattati per aver danneggiato la loro proprietà o aver violato le regole del complesso di appartamenti possono usare le leggi per nascondere i loro casi.

“È molto difficile distinguere gli sfratti per mancato pagamento da attività criminali e altri sfratti che violano il contratto di locazione”, ha affermato Eric Elman, un funzionario della Consumer Data Industry Association, che rappresenta molte società di screening degli inquilini. Rendere cieco il proprietario ai precedenti sfratti del richiedente nega che il proprietario sia in grado di rimuovere gli inquilini che potrebbero rappresentare un rischio per altri inquilini.

READ  Il presidente di El Salvador dice che invierà una fattura a corso legale per bitcoin

Ma alcuni inquilini dicono che i proprietari stanno già trovando scappatoie che riducono la protezione che dovrebbero ottenere.

Sarah Forbes, un’artista di Las Vegas che vive da diversi anni in un dormitorio settimanale con il suo compagno di lunga data, ha detto di aver avuto un’aspra disputa con il padrone di casa dopo aver smesso di pagare l’affitto durante la pandemia perché lei e il suo ragazzo non potevano. per lavoro.

La coppia ha iniziato a informare gli altri inquilini dei loro diritti ai sensi dell’ordine di sfratto federale, e la signora Forbes si è lamentata con le autorità locali che la direzione dell’edificio la stava molestando per fornire tale assistenza, ha detto. Il proprietario, Siegel Group, che gestisce decine di Affitti settimanali in Nevada E in altri stati, ha intentato una causa per sfratto sostenendo che stava cercando di sfrattarla non a causa del mancato pagamento, ma a causa di altre violazioni del contratto di locazione.

La legge del Nevada consente di archiviare le pratiche di sfratto per mancato pagamento dell’affitto preparate durante la pandemia una volta risolti i casi. Ma poiché Siegel ha sostenuto che la signora Forbes era stata sfrattata per altri motivi, l’uditore che ha ascoltato il suo caso e ha scoperto che il proprietario ha scelto di non sigillare il verbale.

Michael Crandall, vicepresidente senior di Siegel, ha dichiarato in una dichiarazione che la signora Forbes e la sua amica “erano apertamente ostili e combattive nei confronti del personale e della direzione”. Uno di loro, ha detto, ha spruzzato “uno dei manager in faccia con spray per insetti”. Ha detto che quando sono stati sfrattati “dopo 15 mesi di mancato pagamento dell’affitto”, la coppia ha lasciato un’unità danneggiata e sporca.

La signora Forbes, 34 anni, ha negato le accuse. Crede che il suo padrone di casa l’abbia effettivamente sfrattata per mancato pagamento e ha notato che in quel momento aveva una domanda in sospeso per l’assistenza per l’affitto. Sta considerando di appellarsi contro il rifiuto di un ufficiale di ascoltare la sua richiesta.

“Sembra che se vengo evacuato durante la pandemia, dovrei essere coperto”, ha detto la signora Forbes.