octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Trasmissione in diretta di Euro 2021! La Turchia affolla l’Italia, l’ultimo aggiornamento dell’Inghilterra

È finalmente arrivato! Dopo un anno di ritardo dovuto alla pandemia di Covid-19, finalmente stasera prenderà il via il riprogrammato Campionato Europeo.

Come sempre, la competizione prende il via con una cerimonia di apertura con Martin Garrix, Bono e The Edge che offrono uno spettacolo virtuale di We Are The People ricreato in 3D all’interno dello stadio e anche il leggendario tenore italiano Andrea Bocelli che canta il classico personaggio di Nesun Dorma.

Poi tocca al serio campo di calcio, dato che l’Italia dà il via alla sua campagna del Gruppo A contro la Turchia in casa allo Stadio Olimpico di Roma.

C’è poi una vera festa di partite nel fine settimana, con l’Inghilterra che prende il via e partecipa al Gruppo D contro la Croazia domenica a Wembley e il Galles contro la Svizzera domani a Baku.

Sabato ci sarà anche l’incontro del Belgio con la Russia e della Danimarca con la Finlandia, mentre domenica l’Olanda incontrerà l’Ucraina e l’Austria incontrerà la Macedonia del Nord.

Avremo tutti i preparativi per queste partite e le ultime notizie dal campo inglese per tutta la giornata.

Resta sintonizzato per le ultime notizie ed evoluzioni di Euro 2020 con il live blog di Standard Sport qui sotto!

Aggiornamenti in tempo reale

1623422819

La Danimarca è pronta alle vertigini

La Danimarca sta godendo del suo status di cavallo nero a Euro 2020 prima di affrontare la Finlandia nel Gruppo B sabato, la prima delle tre partite casalinghe a Parken per la squadra danese.

“Forse perché abbiamo ottenuto buoni risultati, giocato un calcio che vale la pena guardare e vinto alcune delle partite che giochiamo con noi”, ha detto il regista Christian Eriksen in conferenza stampa.

“Abbiamo molta fiducia, ma per andare a vincere, è quello che dobbiamo fare se vogliamo andare lontano. Penso che ci siano molti ostacoli che dobbiamo superare prima”, ha aggiunto.

La prima di queste sarà la Finlandia, che sta cercando di fare colpo dopo essersi qualificata per la prima volta alle finali di un torneo importante.

“E’ molto importante uscire e iniziare bene”, ha detto il difensore Simon Kjeer.

1623419167

Bonucci: Ricostruire l’Italia sta prendendo forma dopo il dolore del Mondiale

Leonardo Bonucci afferma che l’Italia è determinata a lasciarsi alle spalle il dolore di non riuscire a qualificarsi per la Coppa del Mondo 2018 brillando nel Campionato Europeo.

L’Italia ha causato un enorme shock quando non è riuscita a raggiungere la Russia nel 2018, ma è rinata sotto Roberto Mancini.

Vanno a Euro 2020 come uno dei favoriti e il leggendario attaccante Bonucci è desideroso di cogliere l’attimo.

“Dopo il periodo buio della mancata qualificazione per la Coppa del Mondo 2018, vogliamo lottare duramente per l’Italia e il popolo italiano e riportare questa nazionale al suo posto”, ha detto.

“Questo progetto sta prendendo forma: abbiamo l’entusiasmo, il talento, la gioventù e l’esperienza”.

1623418064

Dichiarazione di Steve Clark

Capisco che alcuni individui e gruppi abbiano cercato di politicizzare o travisare la posizione della squadra nazionale scozzese sulla presa di posizione contro il razzismo e tutte le forme di comportamento discriminatorio durante le nostre partite di UEFA EURO 2020, in particolare la nostra visita a Wembley.

Da allenatore devo ribadire che lo abbiamo fatto dalle prime qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA e che è stato fatto in collaborazione con squadre di calcio scozzesi tra cui Rangers e Celtic.

A marzo ho spiegato la logica alla base della decisione della squadra: non solo era coerente con l’approccio collettivo del calcio scozzese di cui sopra, ma lo scopo di Taking the Knee, per aumentare la consapevolezza e aiutare a debellare il razzismo nel calcio e nella società, è stato mitigato e minato dal continuo abuso nei confronti dei giocatori.

A scanso di equivoci: io, il mio staff tecnico, i giocatori e la mia squadra nel retrobottega prendiamo posizione contro il razzismo e tutte le forme di comportamento inaccettabile e discriminazione nella società. Lo facciamo per aumentare la consapevolezza del problema in corso, ma anche per ricordare a coloro che hanno il potere e la responsabilità ultimi di attuare un cambiamento significativo.

Getty Images

Alla luce dei commenti polemici e imprecisi perpetuati da individui e gruppi, di cui denunciamo con la massima fermezza le opinioni, oggi ci riflettiamo come gruppo. Rimaniamo fedeli ai nostri principi di presa di posizione, ma dobbiamo anche condannare inequivocabilmente la falsa narrativa opportunistica che alcuni presentano.

Quindi abbiamo concordato di mostrare solidarietà ai nostri omologhi in Inghilterra, molti dei quali sono compagni di squadra dei nostri giocatori, che si sono trovati ad affrontare abusi da parte dei tifosi nelle ultime partite internazionali.

Continueremo a prendere posizione – insieme, come una cosa sola – per i nostri giochi a Hampden Park. Nella nostra partita a Wembley, ci alzeremo contro il razzismo e ci inginocchieremo di fronte all’ignoranza.

1623417899

La dichiarazione di Robertson

La nostra posizione è stata – e rimane – che l’attenzione dovrebbe essere focalizzata su un cambiamento significativo per combattere la discriminazione nel calcio e nella comunità in generale.

In Scozia, la famiglia del calcio si è opposta al razzismo per tutta la stagione. La nostra opinione collettiva era che la squadra nazionale avrebbe fatto lo stesso.

La nostra posizione è che tutti, giocatori, tifosi, squadre, club, associazioni, organi di governo e governi devono fare di più. È necessaria un’azione significativa se si vuole che avvenga un cambiamento significativo.

Ma è anche chiaro, visti gli eventi che circondano la nazionale inglese, che portare il ginocchio in questo torneo è importante come simbolo di solidarietà.

Per questo motivo abbiamo deciso collettivamente di rimetterci in ginocchio come squadra per la partita contro l’Inghilterra a Wembley.

La Scozia è contro il razzismo, ma il 18 giugno ci inginocchieremo di fronte all’ignoranza e alla solidarietà.

1623417692

La Scozia si inginocchierà prima della partita con l’Inghilterra

Notizie dal campo in Scozia.

L’allenatore Steve Clarke e il capitano Andy Robertson hanno rilasciato una dichiarazione congiunta questo pomeriggio per confermare che la squadra si inginocchierà in solidarietà con l’Inghilterra prima della partita del Gruppo D a Wembley il 14 giugno.

I dati completi arriveranno molto presto.

Getty Images
1623413613

La Russia cita i motivi di Covid-19 per il cambio di squadra

La Russia è diventata l’ultimo paese ad affrontare i problemi di Covid-19 prima dell’inizio dell’euro.

L’ultimo test per il centrocampista dello Zenit Andrei Mostovoy è arrivato con “risultati sfavorevoli”, quindi il difensore della Dynamo Mosca Roman Yevgenyev è stato incluso nella rosa di Stanislav Cherchesov.

“Dobbiamo rispettare le misure di sicurezza. Speriamo che questo sia l’unico caso”, ha detto il ministro dello sport russo Oleg Matitsyn.

1623411860

Pagina ‘orgogliosa’ di guidare il Galles in Euro

L’allenatore del Galles Robert Page ammette che sarà emozionato quando guiderà la sua squadra contro la Svizzera a Baku nel Gruppo A domani.

Paige è alla guida della squadra su base temporanea in assenza di Ryan Giggs e si sta godendo la sfida.

Ha detto: “Essere capo allenatore, cacciare i ragazzi sarebbe un grande momento per me e un giorno molto orgoglioso.

“[Whatever I say to the players] Sarebbe dal cuore – la tattica va fuori dalla finestra allora. Quello che i fan di Red Wall vogliono vedere è che rappresenti il ​​tuo paese.

“[The players] Saranno pronti, ma non possono essere troppo eccitati perché devono giocare anche con la testa. Si tratta di trovare il giusto equilibrio”.

16234111142

Dzhikiya si gode l’esperienza di Lukaku

Il difensore russo Georgi Gekia si sta godendo la sua battaglia con il Belgio contro Romelu Lukaku questo fine settimana.

I due si incontreranno faccia a faccia sabato quando il Belgio se la vedrà con la Russia nella partita inaugurale del Gruppo B.

Senza alcuna domanda, [Romelu Lukaku] Ora è uno dei migliori attaccanti al mondo”, ha detto Gekia.

Ma sabato non sarà Gekia contro Lukaku, sarà la Russia contro il Belgio. Quindi sta a noi giocare con i nostri punti di forza e riuscire nonostante l’alta qualità dei nostri avversari”.

1623409864

Wells ha smesso di funzionare

L’ultima esperienza del Galles ai Campionati Europei cinque anni fa è stata il più vicino possibile a una favola. Scrive Simon Collings.

È stata un’estate da sogno per la squadra di Chris Coleman, che è riuscita a qualificarsi per le semifinali prima di perdere contro i futuri vincitori del Portogallo.

L’ex difensore Ashley Williams, che ha giocato per tutto il torneo e ha segnato nella vittoria dei quarti di finale contro il Belgio, guarda ancora con affetto a Euro 2016.

“In tutta la zona euro è stato come allontanarsi dai propri colleghi”, afferma Williams, che lavorerà con la BBC come analista durante gli euro.

“Era come un campo estivo nel senso letterale della parola. Ci siamo goduti i tempi di inattività tanto quanto noi [time] In campo, e penso che si sia manifestato con ciò che tutti hanno visto e con la nostra cooperazione quando sono arrivate le partite.

“Ovviamente, avevamo anche dei tifosi e viaggiavano a frotte. A volte era un giocatore in più per noi. Avevamo una rosa compatta. Sapevamo che ogni volta che c’era un campo ci sarebbe stato. che è appena entrato nel campo di gioco.”

Reuters
1623409668

L’Italia ricostruita sembra pronta a farsi vedere

Dopo aver subito la vergogna di non essere riuscita a qualificarsi per la Coppa del Mondo 2018, l’Italia è letteralmente tornata a cantare e ballare pienamente e pronta ad andare lontano a Euro 2020 quest’estate, Scrive Jack Rosser.

Gli Azzurri, che venerdì sera a Roma affronteranno la Turchia, hanno portato l’annuncio della squadra a un livello completamente nuovo con una diretta televisiva di due ore dedicata all’annuncio dei 26 giocatori selezionati dal tecnico Roberto Mancini.

Lorenzo Encin, Ciro Immobile e Gianluigi Donnarumma erano entusiasti di cantare una canzone popolare con un artista napoletano; Mancini e il suo assistente Daniele De Rossi hanno giocato a racchetta con le padelle. L’intera squadra ha concluso suonando l’inno nazionale.

Getty Images

Mentre Mancini ei suoi giocatori non sono sempre sembrati a proprio agio, l’Italia almeno sembra mordere per eguagliare la corteccia.