mayo 22, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il CDC facilita le raccomandazioni di viaggio in 110 paesi, incluso il Giappone

Un uomo spinge i suoi bagagli al livello delle partenze all’aeroporto internazionale di Los Angeles (LAX) il 27 maggio 2021 a Los Angeles mentre le persone viaggiano nel weekend del Memorial Day, che segna l’inizio non ufficiale della stagione estiva dei viaggi.

Frederick J. Brown | AFP | Getty Images

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno facilitato le raccomandazioni di viaggio per oltre 110 paesi e territori, incluso il Giappone, prima delle Olimpiadi.

Le nuove classificazioni dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, riportate per la prima volta da Reuters e pubblicate lunedì sul sito web del CDC, includono 61 paesi abbassati dalla parte superiore del rating «Tier 4» che scoraggia tutti i viaggi dal raccomandare viaggi per individui completamente vaccinati, L’agenzia ha confermato martedì.

Una portavoce del CDC ha affermato che altri 50 paesi e regioni sono stati declassati a «livello 2» o «livello 1». I paesi classificati più in basso in termini di rischio Covid-19 ora includono Singapore, Israele, Corea del Sud, Islanda, Belize e Albania.

Tra i paesi ora inclusi nel «Tier 3» ci sono Francia, Ecuador, Filippine, Sud Africa, Canada, Messico, Russia, Spagna, Svizzera, Turchia, Ucraina, Honduras, Ungheria e Italia.

Un funzionario del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha affermato che è in procinto di rivedere gli avvisi di viaggio per riflettere i cambiamenti del CDC.

All’inizio di martedì, il Dipartimento di Stato ha abbassato i suoi rating in più di 90 paesi e regioni, incluso il Giappone.

Il 24 maggio, il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha esortato contro tutti i viaggi in Giappone, citando una nuova ondata di casi di coronavirus in vista delle Olimpiadi di Tokyo che iniziano il 23 luglio.

READ  Un autobus con a bordo un turista macedone si è schiantato e ha preso fuoco in Bulgaria, uccidendo 45 persone

L’avvertimento del Dipartimento di Stato ha sollevato preoccupazioni e ha spinto la Casa Bianca a riaffermare il proprio sostegno al piano di Tokyo di ospitare i Giochi quest’estate e agli atleti americani che vi gareggeranno nonostante una nuova ondata di infezioni e un basso tasso di vaccinazione nel paese ospitante.

Gli spettatori stranieri sono stati banditi e gli organizzatori dovrebbero prendere una decisione alla fine di questo mese sugli spettatori nazionali.

Il CDC ha affermato che il cambiamento arriva dopo aver rivisto i suoi criteri per gli avvisi di viaggio sanitario. I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno affermato di aver anche rivisto la sua classificazione per gli Stati Uniti a «Tier 3» da «Tier 4».

L’agenzia ha affermato che i nuovi criteri per la raccomandazione di «evitare i viaggi» di livello 4 sono stati modificati da 100 casi di Covid-19 ogni 100.000 a 500 casi ogni 100.000.

Molti paesi hanno avuto valutazioni più basse, ha aggiunto l’agenzia, «a causa di cambiamenti nei criteri o perché l’epidemia è meglio controllata». I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno affermato che si aspettano che più paesi ricevano classificazioni di viaggio più basse e più favorevoli.

Altri declassati al «livello 3» includono Honduras, Indonesia, Giordania, Libia, Panama, Polonia, Danimarca e Malesia.

Diversi paesi con valutazioni basse sono ancora nell’elenco del governo degli Stati Uniti dei paesi con gravi restrizioni di viaggio, la maggior parte dei quali è soggetta a restrizioni dall’inizio del 2020

Gli Stati Uniti vietano quasi tutti i cittadini non statunitensi che hanno visitato la Cina, il Regno Unito, l’Irlanda, l’India, il Sudafrica, il Brasile, l’Iran e i 26 paesi Schengen in Europa senza controlli alle frontiere negli ultimi 14 giorni.

READ  Sparatoria all'hotel Xcaret Mexico: un cittadino canadese è stato ucciso e 2 feriti in un resort vicino a Playa del Carmen: Polizia

Alla domanda sul perché gli Stati Uniti continuino a mantenere gli avvertimenti anche se alcuni paesi ora hanno bassi tassi di infezione soggetti a restrizioni, mentre altri con tassi elevati sono esentati, Rochelle Wallinsky, direttore del CDC, ha dichiarato martedì che la questione è soggetta a «Per un conversazione tra agenzie, stiamo esaminando i dati in tempo reale per vedere come procedere».

Gli Stati Uniti stanno anche discutendo con Canada e Messico – entrambi i quali martedì hanno annacquato le raccomandazioni – su come revocare o rivedere le restrizioni alle frontiere terrestri degli Stati Uniti che impediscono i viaggi non essenziali.