agosto 6, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Yun Lucy Lee e Oliver Carava sono stati arrestati per l’omicidio di Tyler Pratt a Hamilton, Canada

Dopo tre mesi di caccia, la strega ragazza Un’importante donna d’affari canadese e il suo fidanzato sono stati finalmente arrestati in relazione a febbraio tiro Un uomo di 39 anni è stato assassinato e la sua fidanzata incinta è stata lasciata a combattere per la sua vita in ospedale.

Yun “Lucy” Lu Lee, 25 anni, e il suo compagno, Oliver Carava, 28 anni, sono fuggiti dal Canada su un aereo diretto in Europa orientale il giorno dopo l’incidente. Secondo le forze dell’ordine di Hamilton, hanno viaggiato attraverso la Slovacchia, patria del Carava, e la Repubblica Ceca prima di raggiungere Budapest, in Ungheria, dove sono stati affinati dalle autorità canadesi con l’aiuto di europeo sabato i loro omologhi.

Il duo è sospettato di Tyler Pratt uccisoUn padre di tre figli è stato ucciso in una casa nella città canadese di Hamilton il 28 febbraio, è stato riferito. Polizia di Hamilton. La fidanzata di Pratt, 26 anni, è stata gravemente ferita e portata in ospedale dopo l’incidente.

La madre di Pratt, Jonny Yeomans, ha detto al Daily Beast che la fidanzata di suo figlio era incinta in quel momento e ha perso il bambino a causa delle sue ferite. “Abbiamo avuto un momento difficile”, ha detto Yeomans, che ha descritto la tragedia come un “caso di omicidio molto brutale”. “Abbiamo perso un bambino per questo, e così abbiamo perso nostro figlio. Era incinta. Quindi è stato molto devastante per noi”.

Yeomans ha descritto il suo defunto figlio come una persona “incredibile” e un padre “eccezionale”. “Era praticamente un uomo d’affari, molto concentrato sulla famiglia e amava i suoi figli”, ha detto. “Quindi è stata una grande perdita per tutti noi, ma sento davvero che ha lasciato un’eredità meravigliosa e ha riversato così tanto amore in tutti noi. Quindi siamo tutti davvero grati per questo”.

READ  Elefante nella stanza: un visitatore si schianta contro un muro della cucina in Thailandia | Tailandia

La polizia non ha ancora rilasciato dettagli sul movente dell’attacco, affermando solo che le vittime ei presunti autori si conoscevano prima dell’incidente.

Lee, come sembra suggerire il suo account Instagram, è un’influencer dei social media. Le foto dai suoi account, che da allora sono stati cancellati, la mostrano in posa per un servizio fotografico con le sue tre sorelle – una delle quali è un’ex concorrente di Miss Toronto – indossando abiti coordinati, biancheria intima e costumi da bagno.

La madre di Lee, Winnie Liao, che gestisce il gestore patrimoniale Respon International Group con sede a Toronto, ha, Ha detto Ha organizzato eventi di raccolta fondi di alto profilo ed è presente nelle immagini con il primo ministro canadese Justin Trudeau e il premier dell’Ontario Doug Ford sul sito web della società.

“Siamo profondamente scioccati, sconvolti e sconcertati dal coinvolgimento di Lucy nello sfortunato incidente”, ha letto e tradotto una dichiarazione della famiglia a un’agenzia di stampa cinese. Posta nazionale.

Questa non è la prima volta che Carava, una mia amica, è implicata nella morte di qualcun altro. Carava è stato condannato a cinque anni di carcere nel 2014 per il suo ruolo nell’incidente di guida in stato di ebbrezza che ha ucciso il 24enne David Chiang. “La nostra casa ora è distrutta e stiamo perdendo una parte vitale della nostra famiglia”, la sorella di Chiang Ha detto in una dichiarazione in quel momento.

Lee e Carava sono stati accusati di omicidio di primo grado e tentato omicidio in relazione alla sparatoria, e ora rischiano l’estradizione in Canada.

“Sin dalle riprese, abbiamo lavorato non solo a livello locale con i nostri partner RCMP, ma a livello internazionale attraverso l’INTERPOL e le nostre agenzie di polizia dell’Europa orientale, in particolare l’Ungherese Active Search Team”, ha affermato il detective di Hamilton Jim Callender. conferenza stampa A proposito dei fuggitivi di lunedì.

“Penso che ci sia un desiderio nella squadra investigativa, e si vede la soddisfazione della squadra”, ha detto. “Ma questo è amplificato una volta che puoi vedere i volti della vittima sopravvissuta e sentire le voci della famiglia nella British Columbia”.

Secondo Yeomans, l’arresto dei sospetti coincide con il compleanno della sorella di Pratt, Abra.

“Sono passati tre mesi dalla tragedia, ed era il 26° compleanno di sua sorella. Quindi che bel regalo di compleanno sono stati presi per il suo compleanno”, ha detto a The Daily Beast. “Sono anche un ministro”, ha aggiunto, “quindi abbiamo dovuto affrontare un percorso di doverli perdonare, quindi per noi è stata una risposta alla preghiera”.