agosto 1, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Trae Young segna il punteggio più alto della partita di 48 punti, portando gli Atlanta Hawks alla vittoria nella prima partita

Milwaukee – Porta la giovinezza Scioccato dalla guardia dei Milwaukee Bucks Vacanze Jure, uno dei migliori difensori della NBA, e si è trovato un acro di spazio tra sé e l’attaccante dei Bucks Bobby Portez.

Poi la guardia del supereroe degli Atlanta Hawks, con più tempo di quanto non sapesse cosa farne, ha deciso di scuotere un po’ prima di far volare i 3 punti, come molti altri tiri di Young sul 116-113. Vincere mercoledì la prima partita delle finali della Eastern Conference, che riposava tranquillamente in fondo alla rete.

“Voglio dire, ho avuto molto tempo”, ha detto con un sorriso Young, che ha chiuso con 48 punti, sette rimbalzi e 11 assist in 41 minuti. “Ho avuto molto tempo.

“Ero un po’ stanco, quindi ho avuto un secondo per fare un respiro profondo e lasciarlo andare”.

Praticamente tutti sono rimasti stupiti dal fatto che Atlanta sia arrivata così lontano. Che sia diventata solo la quarta squadra nella storia della NBA a vincere tre partite in trasferta nei playoff, secondo la ricerca ESPN Stats & Information – entrando a far parte di una squadra che include i New York Knicks del 1999, i Chicago Bulls del 1989 e gli Houston Rockets del 1981 – è davvero sorprendente .

E i Falcons lo hanno fatto per la fiducia che la loro stella ha instillato in loro: un giocatore che non ha mai paura di giocare con stile, indipendentemente dalla situazione.

Se c’era qualche dubbio a riguardo, il suo lustro avrebbe dovuto far riposare quei pensieri.

“Stavo pensando la stessa cosa che stavate facendo voi: ‘L’ha fatto davvero?'” ganci di protezione Kevin Huerter Egli ha detto.

READ  Un ministro italiano chiede di cambiare la rotta della gondola dopo l'incidente in gondola

Lo stesso si può dire per i Falcons, che sono tornati di nuovo da dietro – questa volta da sette punti in meno a 4:18 dalla fine quando Holiday, che ha chiuso con 33 punti e 10 assist in 42 minuti, ha seppellito 3 punti per dare a Milwaukee 105 – 98 proiettili.

Quello era esattamente quel momento che una squadra veterana, giocando in casa e rimbalzando avanti e indietro con l’avversario, di solito usa per ribaltare la partita.

Invece, gli Hawks si sono voltati indietro e da lì sono partiti con uno sprint di 17-8 per chiudere la partita e assicurarsi la vittoria – una gara che, come gran parte della notte, è stata gestita quasi esclusivamente da Young, che ha segnato o assistito il 13 di quei 17 punti, inclusi quattro tiri liberi negli ultimi 20 secondi per mantenere i Falcons in vantaggio.

E dopo che Milwaukee ha mancato un paio di potenziali tre punti per pareggiare la partita negli ultimi 30 secondi, uno dopo l’altro. Pat Connaughton, che era un pallone d’aria particolarmente brutto, e un altro di Chris Middleton, che ha terminato la partita 0-9 da oltre l’arco di 3 punti – i Falcons ancora una volta si sono trovati a portare la prima partita in trasferta nelle Eastern Finals.

“Trae è un uomo audace, ad essere onesto con te”, Hawks forward John Collins Egli ha detto. “Vive per quei momenti.

“Non so di cosa hanno bisogno più persone nelle qualificazioni per far loro sapere che è un grande giocatore. Ama le luci brillanti.

“Ho dimenticato la scossa, ma è solo Trae. Questo è il suo bottino. Se lo aiuti a colpire la palla, continua a battere le palpebre, figliolo.”

READ  Il mega uomo dei Denver Nuggets Nikola Jokic vince il suo primo premio NBA Most Valuable Player, hanno detto le fonti.

È più o meno la stessa posizione che i Falcons hanno preso con loro durante questi playoff. Quando gli è stato chiesto perché sono stati in grado di continuare a sorprendere le persone in questi playoff – e soprattutto con il loro gioco in trasferta, dove Atlanta è ora 6-2 in questa stagione – c’è stato, essenzialmente, un disprezzo di massa, seguito dalla stessa risposta : Perchè no?

“Penso che possiamo andare fin dove vogliamo”, ha detto Young. “Non credo che ci sia un soffitto, a meno che tu non metta [NBA] La finale.

“Credo in questa squadra e tutti noi crediamo l’uno nell’altro”.

A questo punto, sarebbe da pazzi non credere in se stessi dopo quello che i Falcons erano riusciti a ottenere fino a quel momento. Lo hanno fatto con DeAndre Hunter, il miglior difensore della propria circonferenza, è raramente disponibile prima dell’intervento al ginocchio di fine stagione e con Bogdan Bogdanovic – Secondo miglior marcatore periferico dopo Young – Ha giocato sotto il 100% nelle ultime partite della serie contro i Philadelphia 76ers, e in gara 1 contro i Bucks, a causa di un dolore al ginocchio destro.

Nonostante questo, gli Hawks continuano a trovare il modo per vincere hanno ottenuto una grande partita da Collins, che ha 23 punti e 15 rimbalzi. Hanno preso 19 rimbalzi da Clint Chapel, compreso un colossale rimbalzo offensivo, cadendo a 29 secondi dalla fine e prendendo il vantaggio per sempre a favore di Atlanta.

E, naturalmente, gli Hawks hanno ricevuto una serie infinita di commedie da Young. I Bucks hanno fatto di tutto per far entrare Young nella fascia media e prendere i float nel primo tempo. Lo stesso Young ha detto che era una strategia ragionevole, avendo faticato a fare quegli stessi colpi durante un incontro di stagione regolare tra le due squadre.

READ  Haaland al Chelsea e dalla Barilla al Liverpool

Tuttavia, in questa notte, Young non poteva mancare all’inizio della partita, segnando 25 punti solo nel primo tempo. Poiché è stato in grado di andare avanti, Bucks è stato costretto a piegarsi verso di lui, allontanandosi dal centro Brooke Lopez, che ha giocato solo 20 minuti, ha preferito squadre più piccole nel tentativo di passare invece contro Young e The Hawks.

Solo che non ha funzionato nemmeno quello, in parte perché dopo aver trattenuto Young due tiri liberi durante i primi tre quarti e mezzo, Young ha ottenuto un 10 negli ultimi minuti del quarto.

“Non è facile [to win], “Avanti dollari Giannis Antikonmo Ha detto, dopo aver chiuso con 34 punti, 12 rimbalzi e nove assist. “Non è mai facile.

“Alla fine della giornata, dobbiamo entrare e fare il nostro lavoro. Dobbiamo essere migliori”.

Gli Hawks hanno subito imposto la stessa reazione da tre avversari di fila in questo playoff. Di conseguenza, ora sono in testa alle finali della Eastern Conference.