octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Taiwan deve affrontare un’ondata di nuove infezioni da Covid-19

Taipei, Taiwan – Scuole chiuse e ristoranti che servono solo fast food. Linee intorno all’isolato nei siti di test. I politici in televisione esortano il pubblico a mantenere la calma.

Se le scene in giro per Taiwan questa settimana hanno un chiaro senso di una pandemia precoce, è perché il coronavirus sta iniziando a comparire solo ora sulle coste dell’isola. Una cotta per nuove infezioni ha portato a una rapida conclusione per il Stato normale libero da Coronavirus Di cui i residenti godono da più di un anno.

Chiudendo i suoi confini in anticipo e chiedendo una quarantena di quasi due settimane per tutti gli arrivi dall’estero, Taiwan Sono riuscito a mantenere la vita sull’isola per lo più senza restrizioni. Ma tutto è cambiato dopo che un numero sufficiente di infezioni ha superato quelle alte mura da causare un’epidemia di malattia nella comunità.

Per la maggior parte della scorsa settimana, il governo ha ordinato ai residenti di rimanere a casa quando possibile e indossare maschere all’aperto, sebbene non abbia annunciato un blocco completo. Le autorità locali stanno intensificando i test rapidi, anche se alcuni esperti sanitari temono che saranno condotti troppo pochi test per rimanere all’avanguardia nella diffusione del virus.

Anche gli ultimi dati a Taiwan – tra 200 e 350 nuove infezioni al giorno negli ultimi giorni e una manciata di decessi – lo sono Ancora basso Secondo gli standard dei paesi più colpiti. Giovedì sono state segnalate 286 nuove infezioni locali. Ma questo aumento ha scosso un numero di residenti che si registrava solo fino a sabato scorso 1.290 casi Covid-19 E 12 morti durante Una pandemia totale.

A questo si aggiunge la preoccupazione: finora solo l’1% dei 23,5 milioni di persone dell’isola è stato vaccinato contro il virus.

“Questo giorno prima o poi sarebbe arrivato”, ha detto Daniel Fu-Chang Tsai, professore presso la National Taiwan University School of Medicine. Il professor Tsai ha detto che il ritmo lento dell’immunizzazione combinato con più varianti trasmissibili per creare una “finestra” ideale per l’isola per sperimentare un’epidemia.

READ  Il Primo Ministro afferma che gli incendi in Grecia sono un grave disastro ambientale

Non ha aiutato, ha detto, poiché sempre più persone lasciano le loro maschere a casa e rinunciano alle distanze sociali, ha detto.

“È come il formaggio svizzero”, ha detto il professor Tsai. “C’erano alcuni buchi nella parte anteriore e un grande buco nella parte posteriore. Ma questa volta, la lama è penetrata direttamente”.

Prima di questo mese, Taiwan ha trascorso la maggior parte dell’epidemia È felicemente protetto dalla peggiore devastazione.

otto mesi L’anno scorso è passato senza alcun singolo caso di trasmissione comunitaria fino a dicembre l’infezione ha tagliato la serie. Anche dopo ciò, le infezioni locali sono comparse sporadicamente per diversi mesi.

Poi la marea cambiò, gradualmente, poi all’improvviso.

Sopra 14 aprileNel frattempo, il governo ha iniziato a consentire ai membri dell’equipaggio della compagnia aerea di Taiwan di mettere in quarantena a casa solo per tre giorni dopo l’arrivo su voli a lungo raggio, in calo rispetto al precedente requisito di cinque giorni.

Una settimana dopo, China Airlines, la compagnia di bandiera taiwanese, riferì al governo che uno dei suoi piloti era risultato positivo in Australia. I funzionari sanitari hanno iniziato a estendere i test ai lavoratori delle compagnie aeree. Così, Altri piloti e i loro familiari I test sono stati positivi, così come il personale di A. Hotel in quarantena.

Il 10 maggio, un pilota che si trovava negli Stati Uniti è risultato positivo dopo aver completato una quarantena di tre giorni, ma non prima. Pub e ristorante visitato a Taipei.

Erano tutti membri dell’equipaggio della China Airlines Ha ordinato l’avvio delle procedure di quarantena domestica per un periodo di 14 giorni. Ma potrebbe essere troppo tardi. Un grappolo di infezioni ha cominciato a comparire tra lavoratori e pastori nei cosiddetti bar ospitanti nel distretto di Wanhua a Taipei.

Alla fine della settimana, il numero di casi giornalieri era salito a tre cifre.

READ  La crisi Covid in India mostra negligenza per la salute pubblica, guai e investimenti insufficienti

Finora, la ricerca di nuove infezioni si è concentrata nelle città densamente popolate di Taipei e New Taipei, dove più di 1.600 persone possono effettuare controlli rapidi ogni giorno. Gli ospedali offrono anche servizi di test più lenti.

Il dottor Chiang Kuan Yew, 37 anni, medico del Taipei City Hospital, lunedì si è recato nel distretto di Wanhua per aiutare a gestire un sito di test lì. Ha detto che ci sono state grandi folle durante il fine settimana, quando il numero dei casi ha iniziato ad aumentare. Alcune persone hanno dovuto aspettare un giorno in più per fare il test.

“Ora ci sono più risorse per i test, così possiamo stare al passo meglio”, ha detto il dottor Xiang.

I funzionari stanno cercando di utilizzare i centri di test in modo efficiente testando solo coloro che mostrano sintomi o potrebbero essere stati in contatto con persone infette.

Chen XiezhongIl ministro della salute taiwanese e capo del Central Epidemic Command Center hanno esortato coloro che non hanno sintomi di Covid-19 e non hanno precedenti di contatti a non venire nemmeno nei siti di test, per paura di essere contagiati lì.

“Questo rallenterà solo la nostra ricerca di potenziali editori”, ha detto il signor Chen. In una conferenza stampa. “Non andare laggiù a pensare:” Oh, forse sono ferito, forse mi farei il test “. “Non devi assolutamente venire.”

Ma il dottor Wang Jin-hsin, uno specialista in malattie infettive presso il Chinese Medical University Hospital di Taichung, nel centro di Taiwan, ha descritto l’approccio come eccessivamente “frugale”. Ha esortato il governo a considerare la chiusura del distretto di Wanhua e il test di tutti i residenti.

“In precedenza, Taiwan era una società sicura. Se fai il test a caso in quel momento, sei sicuro di mettere in pericolo la salute pubblica.” Ma ora se si tratta di un’area ad alto rischio, non puoi fare le cose in questo modo. Dovrebbe cambiare. il modo in cui pensi “.

READ  L'Australia trova nuovi mercati per carbone e orzo in mezzo al conflitto commerciale con la Cina

Taiwan ha ricevuto le sue prime dosi di vaccino AstraZeneca in All’inizio di marzoDa allora, gli operatori sanitari sono stati vaccinati Altri gruppi di priorità. I funzionari dicono che le dosi di Moderna arriveranno presto. Diverse aziende taiwanesi stanno anche sviluppando vaccini.

Le autorità taiwanesi hanno iniziato a lavorare con i produttori locali di vaccini nel gennaio 2020, dopo che la sequenza genetica del Coronavirus è stata resa disponibile e prima che la città cinese di Wuhan entrasse in blocco.

“Taiwan ha iniziato molto presto”, ha detto il dottor Ho Mei-shang, ricercatore presso l’Istituto di scienze biomediche dell’Academia Sinica di Taipei che è stato coinvolto nello sforzo vaccinale del governo. “All’epoca abbiamo detto: ‘Qualunque sia il vaccino alla fine, vogliamo farlo da soli il più rapidamente possibile. “

Il dottor Hu ha detto che l’insistenza di Taiwan nello sviluppo e nella produzione dei propri vaccini potrebbe aver reso i funzionari meno rapidi nell’acquisire i vaccini all’estero quando si sono resi disponibili.

“E poi, all’inizio di quest’anno, quando l’epidemia era così grave in molti paesi, abbiamo appena detto che avremmo aspettato un po ‘”, ha detto.

Anche dopo che il vaccino AstraZeneca è diventato disponibile per la prima volta a Taiwan, il basso numero di casi significa che molte persone non sentono il bisogno urgente di vaccinarsi.

Tuttavia, la dott.ssa Hu ha affermato di essere contenta di vedere quanto velocemente le persone a Taiwan potrebbero adattarsi alle nuove restrizioni imposte alla vita quotidiana, anche dopo un anno passato così confortevole.

Ultimamente, è andata a correre alle 22:00 e all’inizio si è dimenticata di indossare la maschera. Ma notò che anche a quell’ora tutti quelli che camminavano e facevano esercizio erano mascherati.

Ha detto: “Questa è la situazione attuale, ed è ciò che definisce veramente Taiwan”.