junio 22, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Splendida immagine NASA del Galaxy Cluster ACO S 295

Galaxy Cluster ACO S 295 raffigurato dalla NASA.

La NASA ha condiviso un’incredibile visione di un ammasso di galassie quando ha rilasciato un’immagine con il telescopio Hubble. L’immagine mostra l’ammasso galattico ACO S 295, che si trova a 3,5 miliardi di anni luce dalla Terra

“È ora di approfondire l’universo … questa immagine è @ NASAHubble. Brulica di galassie che contengono un’abbondanza di nuovi mondi!”

In una dichiarazione, l’Agenzia spaziale statunitense ha chiarito maggiori dettagli sull’ammasso di galassie: “Questa immagine a tutti gli effetti scattata con il telescopio spaziale Hubble della NASA / Agenzia spaziale europea mostra l’ammasso di galassie ACO S 295, nonché uno sciame di galassie sullo sfondo e stelle in primo piano. Riempi tutte le forme. Le dimensioni di questa immagine, dalle grandiose spirali alle ellissi sfocate. Questa galassia vanta una gamma di direzioni e dimensioni, con galassie a spirale come quelle al centro di questa immagine che appaiono approssimativamente sul viso e alcuni ai margini di galassie a spirale visibili solo come sottili frammenti di luce “.

Rispondendo alla foto, l’utente Twitter @ BarbG48583938 ha detto: “Mi viene la pelle d’oca guardando foto come questa. Quanto siamo piccoli?

Un altro utente, thefastmall, ha scritto: “È incredibile e non sembra possibile”.

Un altro utente ha detto che l’immagine era “incredibile” e non c’è dubbio che l’universo sia infinito.

Ecco altre reazioni:

E l’agenzia spaziale statunitense ha detto nella sua nota che il gruppo galattico domina “il centro di questa immagine visivamente e fisicamente”.

READ  I casi di virus si sono diffusi negli Stati Uniti, ma gli esperti avvertono dei rischi di esitazione nei vaccini | Corona virus

“L’enorme ammasso di ammassi ha riflesso l’attrazione gravitazionale della luce proveniente dalle galassie sullo sfondo, distorcendo e scolorendo le loro forme. Oltre a fornire agli astronomi una lente d’ingrandimento naturale per studiare galassie lontane, la lente gravitazionale ha determinato sottilmente il centro di questa immagine, risultando in uno spettacolo accattivante. ”.

Il Telescopio spaziale HubbleÈ un grande osservatorio spaziale, lanciato e pubblicato dallo Space Shuttle Discovery nel 1990. Da allora ha rivoluzionato l’astronomia. Gli scienziati hanno utilizzato Hubble per osservare alcune delle stelle e galassie più distanti, nonché pianeti del sistema solare.

Negli ultimi 30 anni di attività, le sue capacità sono aumentate dopo aver aggiunto nuovi strumenti scientifici avanzati al telescopio durante cinque missioni di servizio degli astronauti, che hanno notevolmente migliorato la vita del telescopio.

L’agenzia afferma sul suo sito web che il telescopio ha effettuato più di 1,4 milioni di osservazioni nel corso della sua vita, aggiungendo che più di 18.000 articoli scientifici sottoposti a revisione paritaria sono stati pubblicati sulle sue scoperte.