octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Quanti operatori sanitari nella zona di Sacramento sono stati vaccinati

Grazie, Brent Jameel. E la sera, è TKIICNG per gli operatori sanitari della California non vaccinati. L’EYTH ha solo pochi giorni per farsi vaccinare contro il COVID-19 o perdere il lavoro e il Dipartimento della sanità pubblica della California afferma che tutti i dipendenti delle strutture sanitarie dovrebbero essere completamente vaccinati contro il coronavirus. Entro TSHI giovedì, i lavoratori TSHI sono esentati dall’ordine TSHI solo se hanno un motivo religioso o non possono ottenere il vaccino a causa di un motivo medico qualificante KCRA 3, britannico. La speranza ha di più su ciò che potrebbe significare. CARE WORKERSHE T Il tempo stringe LE PERSONE CHE LAVORANO O FANNO VOLONTARIATO NELLE STRUTTURE SANITARIE IN TUTTO LO STATO DELLA CALIFORNIA DEVONO ESSERE COMPLETE CONTRO L’AUMENTO DEL CORONAVIRUS ENTRO GIOVEDI’ 30 SETTEMBRE IL DIPARTIMENTO DELLA SALUTE PUBBLICA DELLA CALIFORNIA DEVE ESSERE PROVVISTO DALL’EVENTO INCLUSO DELLO STATO DELLA CALIFORNIA. assemblare strutture sanitarie viventi e strutture di analisi sanitaria e tempestive. Lo stato afferma che ETH 70% dei californiani ha 12 anni. Le persone anziane sono completamente vaccinate. Volevamo sapere come appaiono questi numeri per i gruppi sanitari più grandi nel nord della California. Kaiser afferma che l’87% dei suoi dipendenti in tutta la California era stato vaccinato la scorsa settimana all’UC Davis, poiché il 93% dei dipendenti del sistema sanitario si era infiltrato nei loro corpi la scorsa settimana poiché non ricevevano assistenza sanitaria. Stasera, UT B ha inviato questa dichiarazione in cui diceva un’ottima citazione dei dipendenti che hanno indicato di essere già stati vaccinati o che inizieranno il processo. Infine, SUTTER HEALTH conferma di avere un tasso di conformità del 96% tra i siti RKWO non clinici. Ciò significa che quasi 44.000 dipendenti mocciosi che sono stati vaccinati contro il virus lavorano completamente da remoto o hanno un’esenzione medica o religiosa approvata dal vaccino. Abbiamo chiesto a tutti e quattro i vettori medici se potevano dirci di più su cosa significano questi numeri di vaccinazione per il personale ospedaliero. Servizi e procedure opzionali dopo la scadenza del giovedì dello Stato. Nessuno degli ospedali è stato in grado di fornirti un’intervista o inviarci una dichiarazione che cade a pezzi

READ  "Vista incantevole": il sito della ISS che mostra l'orizzonte "incandescente" della Terra di notte lascia a bocca aperta i netizen

Ecco quanti operatori sanitari dell’area di Sacramento sono stati vaccinati con l’avvicinarsi della scadenza

Lo stato afferma che tutti gli operatori sanitari dovrebbero essere vaccinati contro il COVID-19 entro il 30 settembre


Le strutture sanitarie in California stanno affrontando una scadenza per vaccinare completamente i dipendenti contro il COVID-19 entro giovedì. La stragrande maggioranza dei lavoratori nell’area metropolitana di Sacramento ha rispettato, ma c’è ancora una grande percentuale di coloro che non lo sono, secondo gli operatori sanitari. Il mandato di vaccinazione dello Stato si applica a tutti i lavoratori, retribuiti e non, che lavorano nelle strutture sanitarie. Ciò include medici, infermieri, tecnici, personale di sicurezza, addetti ai servizi di ristorazione, addetti alle pulizie, studenti e altri, e in altri stati che hanno stabilito mandati per i vaccini, ospedali e funzionari hanno delineato piani per affrontare potenziali carenze di lavoratori. Il portavoce della California Hospital Association, Jan Emerson-Shea, ha dichiarato all’Associated Press che il gruppo sostiene il mandato del vaccino dello stato, ma non sa esattamente “come accadrà”. “Siamo preoccupati di come questo aggraverà un problema occupazionale già serio”, ha detto Emerson-Shea. KCRA 3 sta contattando i principali fornitori di assistenza sanitaria nell’area di Sacramento per ottenere informazioni sui livelli di vaccinazione per i propri dipendenti. Ecco gli attuali tassi di vaccinazione per i gruppi di assistenza sanitaria nell’area metropolitana di Sacramento: Kaiser Permanente ha affermato che dalla scorsa settimana l’87% dei suoi dipendenti in tutta la California è stato vaccinato e UC Davis Health ha affermato che il 93% dei dipendenti in tutto il sistema sanitario ha Sono stati vaccinati, a partire dalla scorsa settimana. Sutter Health ha affermato di avere un “tasso di conformità” del 96% tra i siti di lavoro sanitari e non clinici. Ciò significa che quasi 44.000 dipendenti sono stati vaccinati contro il virus, lavorano completamente da remoto o hanno un’esenzione religiosa o medica approvata. Alkarama Health ha affermato che non può fornire a KCRA 3 una percentuale specifica di dipendenti che sono stati vaccinati, ma ha dichiarato in una dichiarazione: “La stragrande maggioranza dei nostri dipendenti ha indicato di essere già stata vaccinata o che inizierà il processo”. ha chiesto ai quattro gruppi di assistenza sanitaria citati sopra se possono dirci di più su cosa significhino questi tassi di vaccinazione per il personale ospedaliero, i servizi e le procedure elettive dopo la scadenza del 30 settembre. Nessuno di loro ha rilasciato un’intervista o inviato una dichiarazione in cui illustrava i propri piani per il futuro. I lavoratori sono esenti dall’ordine della California solo se hanno una ragione religiosa o un problema medico qualificante. I dipendenti esenti dovrebbero essere testati due volte a settimana se si trovano in strutture per acuti o cure a lungo termine e una volta alla settimana per quelli in altre strutture sanitarie. Dovrebbero anche indossare una maschera chirurgica o un respiratore di alta qualità dell’Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro, come l’N95, in ogni momento.

READ  Che aspetto hanno ora gli ospedali negli hotspot Covid-19 degli Stati Uniti

Le strutture sanitarie in California stanno affrontando una scadenza per vaccinare completamente i dipendenti contro il COVID-19 entro giovedì. La stragrande maggioranza dei lavoratori nell’area metropolitana di Sacramento ha rispettato, ma c’è ancora una grande percentuale di coloro che non lo sono, secondo gli operatori sanitari.

Il mandato di vaccinazione dello Stato si applica a tutti i lavoratori, retribuiti e non, che lavorano nelle strutture sanitarie. Ciò include medici, infermieri, tecnici, personale di sicurezza, addetti alla ristorazione, personale igienico, studenti e altri.

In altri paesi che hanno definito i poteri del vaccino, Ospedali e funzionari hanno delineato piani per affrontare una possibile carenza di lavoratori.

Il portavoce della California Hospital Association, Jan Emerson-Shea, ha dichiarato all’Associated Press che il gruppo sostiene il mandato del vaccino dello stato, ma non sa esattamente “come accadrà”.

“Siamo preoccupati di come questo aggraverà un problema occupazionale già serio”, ha detto Emerson-Shea.

KCRA 3 sta contattando i principali fornitori di assistenza sanitaria nell’area di Sacramento per ottenere informazioni sui livelli di vaccinazione dei propri dipendenti.

Ecco gli attuali tassi di vaccinazione per i gruppi di assistenza sanitaria nell’area metropolitana di Sacramento:

  • Kaiser Permanente ha affermato che dalla scorsa settimana l’87% dei suoi dipendenti in tutta la California è stato vaccinato.
  • UC Davis Health ha affermato che il 93% dei dipendenti in tutto il sistema sanitario è stato vaccinato, a partire dalla scorsa settimana.
  • Sutter Health ha affermato di avere un “tasso di conformità” del 96% tra i siti di lavoro sanitari e non clinici. Ciò significa che quasi 44.000 dipendenti sono stati vaccinati contro il virus, lavorano completamente da remoto o hanno un’esenzione religiosa o medica approvata.
  • Dignity Health ha affermato che non può fornire a KCRA 3 una percentuale specifica di dipendenti che sono stati vaccinati, ma ha dichiarato in una dichiarazione: “La stragrande maggioranza dei nostri dipendenti ha indicato di essere già stata vaccinata o che inizierà il processo”.
READ  DAVINCI + per esplorare i destini divergenti del misterioso gemello terrestre

Il Centro 3 ha anche chiesto ai quattro gruppi di assistenza sanitaria sopra elencati se potevano dirci di più su cosa significano questi tassi di vaccinazione per il personale ospedaliero, i servizi e le procedure elettive dopo la scadenza del 30 settembre. Nessuno di loro ha rilasciato un’intervista o inviato una dichiarazione in cui illustrava i propri piani per il futuro.

Chi è esente dalla vaccinazione in California per gli operatori sanitari?

I lavoratori sono esenti dall’ordine della California solo se hanno una ragione religiosa o un problema medico qualificante. I dipendenti esenti dovrebbero essere testati due volte a settimana se si trovano in strutture per acuti o cure a lungo termine e una volta alla settimana per quelli in altre strutture sanitarie. Dovrebbero anche indossare una maschera chirurgica o un respiratore di alta qualità dell’Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro, come l’N95, in ogni momento.