octubre 22, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’incerto giocatore dei Red Sox Martinez vs Yankees nel gioco delle wild card

Le cose sono andate bene per i Red Sox domenica, quando hanno strappato il loro posto nel gioco delle wild card e hanno toccato il piatto di casa sette volte per battere i Nationals.

Ci sono stati problemi sulla seconda base, tuttavia, che potrebbero rimanere.

JD Martinez, forse il secondo miglior battitore del club dietro Rafael Devers, domenica si è infortunato alla caviglia sinistra quando ha inciampato in un sacco correndo fuori per giocare sul campo destro ed è incerto per la partita uno contro uno di martedì con gli Yankees.

Alex Cora ha detto che il DH – che non gioca spesso sul campo ma è stato a Washington secondo le regole della National League – stava ricevendo cure e il manager dei Red Sox non conosceva ancora il suo status.

“È semplicemente roba brutta. Spero che sia in grado di uscire e giocare al meglio”, ha detto Kyle Schwarber ai giornalisti di Fenway Park lunedì. È stato un punto fermo qui da quando adesso? “

JD Martinez
AP

Quattro anni, durante i quali ha fatto parte dell’All-Star Team tre volte ed è emerso come una centrale elettrica tra la formazione come il battitore più designato. Era Giancarlo Stanton di Boston.

Se Martinez non può andare, Schwarber, che stava giocando per primo, potrebbe passare al ruolo e Boston potrebbe avere Bobby Dalbeck o Travis Shaw all’inizio.

Qualunque cosa Cora giochi, sarebbe un declassamento delle valutazioni anche se Martinez lotta in questa stagione contro gli Yankees, contro i quali sta combattendo .186. Durante quest’anno, il 34enne ha segnato 28 sconfitte casalinghe e ha guidato la lega 42 volte in un’altra campagna All-Star.

READ  Il Liverpool "ha un vantaggio" nella corsa all'acquisto a gennaio: 70 milioni di euro assicureranno immediatamente il giocatore

Martinez, il professionista di 11 anni ha compiuto la metà della carriera all’inizio del 2014, quando ha riallineato il suo swing e ha cercato (e trovato) la forza, molto apprezzata dal suo analitico Gerrit Cole. Martinez ha fatto un buon inizio martedì per gli Yankees nella sua carriera, registrando uno 0,375 in base con due fuoricampo in 32 partite.

“JD è un giocatore molto importante e sembra un individuo molto resiliente basato sul percorso di carriera per diventare un giocatore forte in un grande mercato”, ha affermato Cole a Boston. “Ha un certo fascino e ha molto talento”.