agosto 15, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’ex capo dei vaccini del Regno Unito Cliff Dix chiede la fine dei pugni di massa

Un ex capo della task force sui vaccini del paese ha affermato che il Regno Unito dovrebbe smettere di concentrarsi sugli sforzi di vaccinazione di massa contro COVID-19 dopo aver completato la sua campagna potenziata e iniziare a trattare il virus come una pandemia.

Il dottor Cliff Dix, che ha presieduto la task force sui vaccini fino ad aprile, ha invitato i funzionari del governo a trovare una «nuova normalità» per la loro strategia pandemica, Lo riporta il quotidiano The Guardian.

«Dobbiamo analizzare se stiamo utilizzando l’attuale campagna di rinforzo per garantire che le persone vulnerabili siano protette, se necessario», ha affermato. «La vaccinazione di massa basata sulla popolazione nel Regno Unito deve finire ora».

Ha affermato che i funzionari sanitari dovrebbero espandere la loro ricerca sull’immunità COVID-19 al fine di trovare modi per creare vaccini per le persone vulnerabili che prendono di mira le varianti.

«Ora dobbiamo gestire la malattia, non la diffusione del virus. Quindi l’obiettivo futuro è fermare la progressione di malattie gravi nei gruppi vulnerabili».

I suoi commenti arrivano quando la diffusione di Omicron nel Paese ha portato a un aumento dei casi di coronavirus e dei ricoveri.

Il dottor Cliff Dix ha invitato i funzionari del governo a trovare una «nuova normalità» per la loro strategia pandemica.
Royal Pharmaceutical Society della Gran Bretagna

Il numero di persone ricoverate in ospedale nel Regno Unito a causa del COVID-19 è salito a 18.454 giovedì, più del doppio rispetto a due settimane fa.

Ma venerdì il comitato congiunto per la vaccinazione e l’immunizzazione del Regno Unito ha informato il governo che non era necessario fornire una quarta dose, o una seconda dose di richiamo, alle persone a rischio in questo momento.

Il gruppo ha affermato che il governo dovrebbe invece concentrarsi sulla somministrazione di una terza dose a quante più persone possibile per rafforzare la protezione contro Omicron.

READ  Las fuerzas ucranianas se rinden en Mariupol registradas como prisioneros de guerra
Le persone aspettano in fila per ricevere un colpo di richiamo
Il numero di persone ricoverate in ospedale nel Regno Unito con COVID-19 è salito a 18.454 giovedì.
Gareth Fuller / PA / Sipa USA

Il professor Wei Shen Lim, presidente del comitato, ha dichiarato: «I dati attuali mostrano che la dose di richiamo continua a fornire alti livelli di protezione contro malattie gravi, anche per le fasce di età più anziane a rischio».

«Per questo motivo, il comitato ha concluso che non vi era alcuna necessità immediata di introdurre una seconda dose di richiamo, sebbene questa sia ancora in fase di revisione».

con filo