julio 31, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

La Sydney chiusa avverte che il peggio potrebbe essere in arrivo, i casi di COVID-19 ai massimi livelli nel 2021

Un uomo cammina sotto un messaggio di salute pubblica sul distanziamento sociale visualizzato in un centro commerciale del centro durante un blocco per frenare la diffusione della malattia del coronavirus (COVID-19) a Sydney, in Australia, 6 luglio 2021. REUTERS/Lauren Elliott

MELBOURNE (Reuters) – Lo stato australiano del Nuovo Galles del Sud ha riportato sabato il più grande aumento giornaliero delle infezioni da coronavirus acquisite localmente quest’anno, con le autorità che avvertono che il peggio doveva ancora venire a Sydney, che sta vivendo un rigido blocco di tre settimane .

Ci sono stati 50 nuovi casi di trasmissione comunitaria nello stato più popoloso del Paese, rispetto ai 44 del giorno prima, il precedente record stabilito nel 2021. Questo porta lo scoppio della variante delta altamente contagiosa a 489.

Tra i casi di sabato, 26 erano persone che hanno trascorso del tempo nella comunità mentre erano infette, aggravando i timori di un’estensione del blocco di oltre 5 milioni di persone a Sydney e nelle aree circostanti.

“Quando sai che ci sono 26 casi infettivi nella comunità, l’unica conclusione che possiamo trarre è che le cose peggioreranno prima di migliorare”, ha detto il Premier Gladys Berejiklian in un briefing televisivo.

“Penso che sia abbastanza chiaro che, a meno che non riduciamo questo livello di persone infette nella comunità, non saremo in grado di cambiare le cose così rapidamente o rapidamente come dovremmo”.

Ci sono 47 casi ospedalizzati, o circa 1 su 10 persone infette nell’attuale epidemia. Di questi, 19 hanno meno di 55 anni e 16 sono in terapia intensiva, compreso un adolescente.

Le autorità sanitarie hanno affermato che nessuno vaccinato completamente ha avuto bisogno di cure ospedaliere e che il 79% dei ricoverati non ha ricevuto alcuna dose. Le vaccinazioni sono ora disponibili in Australia solo per le persone di età superiore ai 40 anni che si trovano in gruppi a rischio a causa della loro salute o del lavoro.

READ  Il presidente Biden si unisce al club dei leader mondiali al G7 con un appello agli sforzi in tempo di guerra contro il Covid-19

Il paese ha fatto molto meglio di molti altri paesi sviluppati nel mantenere i numeri di COVID-19 relativamente bassi, ma il lancio della vaccinazione è stato Tra i più lenti A causa delle limitazioni della fornitura e del cambiamento dei consigli medici per il suo pilastro AstraZeneca.

(Segnalazione di Lydia Kelly) Montaggio di Lincoln Fest e William Mallard

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.