septiembre 25, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Italexid: l’Italia ‘domina sempre più’ gli euroscettici – Alle persone piacciono i diritti | Mondo | Notizia

Il partito Fratelli d’Italia di Georgia Meloni ha vinto solo il 4,35% dei voti alle elezioni generali del paese del 2018. Ma il sondaggio più recente suggerisce che il sostegno ai Democratici eurosettici continua a crescere.

I sondaggi del SWG hanno chiesto a 1.200 elettori italiani come votare in un’elezione generale fittizia.

Un quinto degli intervistati – il 20,6 per cento – ha dichiarato che voterebbe per i fratelli italiani.

Il sondaggio, condotto tra il 28 luglio e il 2 agosto, mette al secondo posto l’euroscettico Lega Party, con un ritardo del 20,3 per cento.

Sebbene si tratti di un leggero aumento della vittoria del 17,7 per cento di Matteo Salvini alle elezioni generali del 2018, Salvini, che era vice primo ministro, ha fatto un passo indietro rispetto al ritiro del governo di Giuseppe Conte.

Nonostante il calo dei consensi alla Lega, se si convocassero oggi le elezioni, le due organizzazioni euroscettici emergerebbero come due grandi partiti.

La quota di voto combinata per i partiti anti-UE è attualmente del 40,9 per cento.

Il sondaggio sembra confermare quanto affermato dall’ex eurodeputato del partito Brexit Michael Heaver, mentre gli euroscettici nel continente iniziano a controllare la politica del loro paese.

Sig. Heaver, 31 anni, ha detto ai suoi 63.000 abbonati a YouTube: “La politica italiana è sempre più dominata dai partiti euroscettici”.

L’ex eurodeputato dell’Est di Bruxelles-Bashing England ha affermato che anche se né i fratelli italiani né i Lego fossero sostenitori di ‘Italexit’, “sfiderebbero l’UE ai paesi che li privano del diritto di esercitare i loro legittimi poteri sovrani”.

Tali notizie causeranno preoccupazione sia ai funzionari di Bruxelles che ai sostenitori del campo continentale.

READ  Sons of Italy Sausage Sandwiches si riunisce con il Festival italiano | Italian Notizie, sport, lavoro

Il mese scorso, 16 partiti populisti di destra europei, inclusi i fratelli Lega e Italia, si sono radunati per combattere l’UE.

Per saperne di più: Accusa su Joe Biden: il presidente degli Stati Uniti affronta una nuova sfida

“L’UE sta diventando uno strumento di forze sempre più estremiste, che cercano di realizzare una trasformazione culturale, religiosa e, in definitiva, una costruzione nazionale dell’Europa finalizzata alla creazione di un superstato europeo”, hanno dichiarato.

Alle ultime elezioni, Lega e Fratelli de Italia sono stati raggiunti da esponenti del gruppo di centrodestra Forza Italia.

Per qualche tempo, sotto la supervisione del primo ministro corrotto Silvio Berlusconi, Barசாa ha guidato il centrodestra del Paese nel parlamento italiano.

Ma ora i sondaggi suggeriscono che non raggiungeranno nemmeno il supporto a due cifre.

SWG ne possiede solo il 6,8%.

Nel 2018, il più grande partito sia al Senato che alla Camera dei Rappresentanti sarà il movimento a cinque stelle.

Da non perdere: Brexit Live: Rob ha firmato al 10 Country Trade Club nel Regno Unito [LIVE]
Joe Biden News: il presidente degli Stati Uniti e Kamala Harris hanno sbattuto [REVEALED]
L’ambasciatore russo ha provocato le esercitazioni della NATO nel Mar Nero [TENSION]

Tuttavia, il partito ribelle, formato dal comico italiano Pepe Brillo nel 2009, ha visto un declino onnipotente da quando è salito al potere a Roma.

I sondaggi di opinione attuali, compresi quelli del SWG, suggeriscono che il movimento Cinque Stelle ha perso più della metà della sua quota di voti dalle ultime elezioni nazionali.

Invece, si prevede che Five Star riceverà solo il 15,5% dei voti.

READ  L'Italia lancia il design high-tech del pavimento per il Colosseo romano

Questo è un momento difficile per la sinistra italiana.

Dalla loro formazione nel 2007, il Partido Democratico ha partecipato alla maggior parte delle elezioni contro Forza Italia.

Il sostegno al partito di centro-sinistra è sceso ad appena il 18,9% nel 2018.

Un recente sondaggio SWG ha rilevato che il 19% degli italiani sostiene Enrique Letta come primo ministro.

Le prossime elezioni politiche in Italia sono previste per giugno 2023.