diciembre 1, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il Regno Unito pubblica piani per eliminare le restrizioni di viaggio sulle vaccinazioni complete full

  • Il Regno Unito afferma che l’operazione di doppio vaccino potrebbe sbloccare i viaggi
  • Il ministro dei Trasporti aggiunge Malta e le Isole Baleari spagnole alla lista verde
  • La rabbia cresce per le restrizioni di viaggio
  • Merkel: l’Europa deve mettere in quarantena gli inglesi

LONDRA (Reuters) – La Gran Bretagna pubblicherà il prossimo mese i piani per consentire alle persone completamente vaccinate di viaggiare senza restrizioni in tutti i paesi tranne quelli a più alto rischio di COVID-19, dando una spinta a un settore dei viaggi devastato dalla pandemia.

La mossa è stata accolta con favore dalle compagnie aeree, aggiungendo alla notizia giovedì scorso che la Gran Bretagna aggiungerà Malta, le Isole Baleari in Spagna e l’isola di Madeira in Portogallo alla sua «lista verde» di siti di viaggio sicuri dal 30 giugno.

Il segretario ai trasporti Grant Shapps ha dichiarato: «Grazie al nostro programma di vaccinazione di successo, intendiamo che i residenti del Regno Unito che sono stati completamente vaccinati più tardi in estate non dovranno essere isolati quando viaggiano dai paesi dell’Amber List».

«Definiremo maggiori dettagli il mese prossimo», ha scritto su Twitter.

Il Dipartimento dei trasporti ha rifiutato di dire se l’allentamento delle restrizioni sui viaggiatori completamente vaccinati avverrà entro settimane o mesi.

British Airways (ICAG.L) e Jet2.com (JET2.L) Benvenuto alla notizia.

«Non possiamo permetterci di perdere un’altra estate», ha dichiarato in una nota Sean Doyle, presidente e amministratore delegato della Bibliotheca Alexandrina.

«Ci sono posti di lavoro in gioco, gli inglesi sono stati separati dai nostri familiari e non possiamo permettere che il successo del nostro programma di vaccini vada sprecato».

READ  Il Vietnam scopre un nuovo sospetto coronavirus, una combinazione dei ceppi del Regno Unito e dell'India

easyJet (EZJ.L) Ha affermato che la riapertura non è stata all’altezza dell’allentamento sicuro e sostenibile delle restrizioni promesso dal governo britannico.

«La scienza mostra che viaggiare in molti paesi europei avrà un impatto minimo sui ricoveri ospedalieri, il che è il caso ora dato che i casi di COVID in Europa sono diminuiti», ha affermato Johan Lundgren, CEO di easyJet.

Il governo è sottoposto a crescenti pressioni per allentare le restrizioni con l’avvicinarsi delle festività natalizie a luglio e agosto.

Piloti, personale di bordo, agenti di viaggio e altri lavoratori del settore dei viaggi hanno organizzato proteste mercoledì, chiedendo al governo di aprire più rotte, mentre British Airways, easyJet e TUI hanno sostenuto. Leggi di più

La Gran Bretagna ha uno dei programmi di vaccinazione più veloci al mondo, ma finora il governo ha effettivamente vietato i viaggi nella maggior parte dei paesi attraverso le regole di quarantena e di test, portando l’industria ad avvertire di molteplici fallimenti aziendali e perdita di posti di lavoro.

lista rossa

«Festeggiamo che il lavoro del governo è stato ripagato e la Gran Bretagna ha valutato l’eccellente salute delle Isole Baleari per aprirle come destinazione sicura per i suoi cittadini», ha scritto su Twitter il ministro del turismo spagnolo Reyes Maroto.

Shapps ha affermato che Eritrea, Haiti, Repubblica Dominicana, Mongolia, Tunisia e Uganda sarebbero state aggiunte alla lista rossa britannica delle più severe restrizioni di viaggio.

Israele verrà aggiunto alla Green Watch List, il che significa che può essere declassato a un paese elencato in ambra, il che significa che i viaggiatori devono isolarsi al ritorno.

Qualsiasi riapertura più ampia dei viaggi dal Regno Unito deve affrontare una nuova sfida poiché le destinazioni europee potrebbero iniziare a limitare l’ingresso.

READ  Psaki ha interrogato Cuomo, le accuse di molestie sessuali di Biden, afferma che le accuse contro il presidente sono già state "contenziose"

Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha dichiarato mercoledì che vorrebbe che i paesi europei richiedessero alle persone che entrano dalla Gran Bretagna di andare in quarantena, come in Germania, citando l’elevata prevalenza della variante delta più contagiosa nel Regno Unito. Leggi di più

(Segnalazione di Jay Faulconbridge e Sarah Young). Montaggio di Kate Holton

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.