mayo 23, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il capo della marina tedesca si dimette dopo aver accennato a Putin «merita rispetto»

Il vice ammiraglio Kai Achim Schönbach ha affermato di aver chiesto al ministro della Difesa tedesco Christine Lambrecht di sollevarlo dai suoi doveri «con effetto immediato». Le sue dimissioni sono arrivate sabato alla volta estrema tensione Tra Russia e Occidente a causa del recente rafforzamento delle forze russe al confine ucraino.

Schonbach è rimasto confuso da diverse osservazioni che includevano il suggerimento che il presidente russo Vladimir Putin «probabilmente» merita rispetto.

Un videoclip del suo discorso al Manohar Parikar Institute for Defense Studies and Analysis, un think tank, è stato pubblicato su YouTube venerdì. In esso si sente il vice ammiraglio dire: «La Russia è davvero interessata … a una piccola, piccola striscia di suolo ucraino? No, questa è una sciocchezza».

«Quello che vuole veramente è rispetto. E mio Dio, dare rispetto a qualcuno è un basso costo, anche senza un costo… Quindi se lo chiedi è facile anche dargli il rispetto che veramente chiede, e forse anche lui merita», ha aggiunto, «la Russia è un Paese antico. La Russia è un Paese importante. Anche noi India e Germania abbiamo bisogno della Russia perché abbiamo bisogno della Russia contro la Cina».

I commenti hanno suscitato critiche in Germania e all’estero. Il ministro degli Esteri ucraino ha convocato l’ambasciatore tedesco in Ucraina per i commenti, dicendo che «rifiuta fermamente» i commenti di Schonbach sulla Crimea, che non è mai tornata in Ucraina.

Schonbach ha detto che i commenti che ha fatto durante il discorso riflettevano la sua opinione personale «in quel momento» e «non corrispondevano in alcun modo alla posizione ufficiale del ministero della Difesa».

Ma ha detto che le osservazioni stavano «pesando sempre più sulla mia scrivania» e quindi ha deciso di dimettersi.

READ  Xi dice ai leader del sud-est asiatico che la Cina non cerca "l'egemonia"

Schönbach ha assunto la carica di Comandante della Marina, formalmente noto come Ispettore della Marina, nel marzo dello scorso anno, dopo oltre 35 anni in Marina. Ha servito come comandante della NATO Naval Group 2, la forza navale permanente della NATO a risposta immediata.

Nel frattempo, mentre la Russia rafforza le sue forze al confine ucraino, il governo ucraino ha chiesto aiuto ai paesi della NATO. Mentre gli Stati Uniti, il Regno Unito e molti altri paesi della NATO armi cariche Per quanto riguarda l’Ucraina, la Germania si è finora rifiutata di farlo.

Il ministro degli Esteri tedesco Annalena Barbock ha detto ai giornalisti all’inizio di questa settimana che la Germania spesso limita le esportazioni di armi alle aree di crisi.

«La Germania ha una speciale tradizione nel mostrare grande moderazione quando si tratta di esportare armi nelle regioni in crisi», ha affermato. «Abbiamo cercato di assumerci la responsabilità in diversi modi. Ad esempio, abbiamo aiutato a espandere l’ospedale militare», ha aggiunto.

Al rapporto hanno contribuito Vasco Kotovio della CNN a Londra e Daria Tarasova a Mosca.