Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Nascondeva quasi mezzo chilo di droga tra il baule e il vano della ruota di scorta. E’ finito in manette il senagalese fermato dalla polizia sabato nella zona universitaria di Bologna. L’uomo aveva parcheggiato la propria auto in via Belle Arti e il suo atteggiamento avrebbe insospettito gli agenti, già in zona per un servizio antidroga, che hanno deciso di perquisirlo. Addosso aveva circa 80 grammi di ‘erba’. Altri due etti e mezzo di marijuana e 120 grammi di hascisc sono stati trovati sull’auto, fra il baule e il vano della ruota di scorta. La successiva perquisizione domiciliare a casa dell’uomo, un elegante appartamento a Granarolo dell’Emilia, ha portato al ritrovamento di tabacchi esteri: 62 stecche di sigarette, di marca Marlboro e Camel, prodotte in Senegal e per un peso di una dozzina di chili (oltre la soglia massima prevista dalle leggi sul contrabbando). Erano destinate alla vendita – probabilmente nella zona universitaria – a un prezzo ribassato rispetto alle sigarette ‘ufficiali’. Il senegalese, regolare in Italia ma già con precedenti specifici, è finito stato arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e contrabbando di tabacchi esteri.

Int. Stanislao Caruso, Dirigente ufficio volanti Questura di Bologna

Categoria: Cronaca
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.