diciembre 6, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Wimbledon 2021: Novak Djokovic dà il benvenuto al britannico Jack Draper

Posto: tutta l’inghilterra date: 28 giugno – 11 luglio
copertura: BBC TV, radio e online in diretta con un’ampia copertura su BBC iPlayer, Red Button, TV connesse e app mobile. tutti i dettagli Qui

L’adolescente britannico Jack Draper ha abbagliato il pubblico di casa con la sua partita di apertura contro Novak Djokovic prima di combattere i campioni in carica per vincere la prima giornata a Wimbledon.

Draper ha guadagnato una wildcard per il suo debutto in SW19 e ha sorpreso la testa di serie serbo con un inizio fiducioso.

Questo è stato il primo set in cui il 34enne Djokovic è caduto nel primo turno di Wimbledon dal 2010.

Ma il cinque volte campione è arrivato con 4-6, 6-1, 6-2, 6-2 sul campo centrale.

Djokovic interpreterà il sudafricano Kevin Anderson – che ha battuto nella finale del 2018 – o il cileno Marcelo Barrios Vera al secondo turno.

«È una bella sensazione vedere tutti e tornare sul campo da tennis più speciale o sacro del mondo», ha detto Djokovic, che sta cercando di eguagliare il record di Rafael Nadal e Roger Federer di 20 titoli importanti.

«Sono stati tempi molto difficili per tutti, ma sono molto felice di riavere lo sport, e spero che vi piaccia e che vi piaccia nelle prossime due settimane».

I tornei sono tornati dopo essere stati cancellati l’anno scorso a causa della pandemia di coronavirus e la Central Court può mantenere il 50% della sua capacità di 15.000 come parte del programma di test degli eventi del governo.

Ciò ha portato a un momento speciale prima che Djokovic e Draper venissero eliminati nella partita di apertura per il centro. La folla ha dato un benvenuto spontaneo e lungo quando è stato annunciato che il personale del NHS e gli scienziati responsabili dello sviluppo dei vaccini erano seduti al Royal Box.

È nata una nuova star britannica? Draper suspense campo centrale

Considerato uno dei talenti più brillanti della Gran Bretagna, il 19enne Draper ha subito la prova più dura nella partita maschile con un pareggio con Djokovic.

Ha già assaporato il successo nell’All England Club, avendo raggiunto la finale del singolare maschile nel 2018, ma stava facendo il suo debutto con una wildcard.

È arrivato prima di una corsa accattivante nel Queens la scorsa settimana, dove ha vinto la sua prima partita nell’ATP Tour e ha mostrato su un palco più grande perché è così apprezzato.

Terza testa di serie Draper ha sbalordito l’italiano Yannick Sener – uno dei migliori giovani talenti dello sport – nella sua partita di apertura, cementandolo con un’altra vittoria sul kazako Alexander Bublik. Ha poi perso ai quarti di finale contro il collega britannico Cameron Norrie.

Jack Draper è classificato 253 nel mondo e stava giocando solo nel suo quarto campionato ATP بطولة

Sembrando davvero sicuro di sé, questa corsa ha aumentato la sua fiducia ancora di più di poter competere con il miglior giocatore del mondo e ha detto che mira a mostrare a Djokovic quello che ha.

Sicuramente è successo nel primo set, dove il suo rovescio potente ea volte sorprendente ha sconvolto Djokovic.

Anche Djokovic è stato infastidito dalla superficie liscia, scivolando più volte sulla linea di fondocampo ma riuscendo a evitare problemi seri.

Il break cruciale è arrivato 2-1 con una grande vittoria di rovescio che ha travolto la linea e con Djokovic incapace di convertire nessuno dei suoi sette break point, il giovane britannico ha mantenuto il coraggio di sigillare il set in un eccitato Central Court.

Alla fine, e non a caso, non è riuscito a mantenere quel livello poiché Djokovic ha vinto rapidamente i successivi tre set.

Ma di Draper ce n’era già abbastanza per suggerire che aveva il talento per avere successo ai massimi livelli, oltre a guadagnare alcuni nuovi fan britannici e il plauso del suo illustre avversario.

Djokovic ha abbracciato calorosamente la spalla del britannico a rete e gli ha dato alcune parole di incoraggiamento prima che Draper se ne andasse con una standing ovation.

«Merita sicuramente un applauso, ha solo 19 anni e non ha giocato molto prima del Queens», ha detto Djokovic.

«Camminando per la prima volta al Wimbledon Center, penso che abbia fatto molto bene e abbia giocato in modo maturo. Gli auguro tutto il meglio per il resto della sua carriera».

Informazioni sul banner BBC iPlayerInformazioni sul piè di pagina di BBC iPlayer

READ  'Molto deluso': Matteo Berrettini si ritira dalle Olimpiadi di Tokyo, notizie sportive