septiembre 17, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Volley – Gli USA battono la Cina, la Serbia campione del mondo batte il Giappone

TOKYO (Reuters) – Martedì gli Stati Uniti hanno subito la seconda sconfitta consecutiva contro la Cina nella pallavolo femminile, lasciando le campionesse olimpiche a rischio di perdere i playoff.

Gli americani, medaglia di bronzo 2016 a Rio, hanno vinto cinque medaglie olimpiche nell’evento ma non hanno mai ottenuto l’oro. La loro vittoria 29-27 25-22 25-21 li ha spinti in cima al Gruppo B senza perdere un set, dopo aver battuto l’Argentina nella partita di apertura.

Jordan Thompson, il battitore americano di 24 anni che sta gareggiando nella sua prima partita, ha impressionato ancora una volta, segnando 34 punti per stabilire un record a Tokyo 2020.

“Volevamo giocare duro e avere un setup forte”, ha detto Thompson, che ha anche fatto quattro e ottenuto due assi.

“La Cina è una squadra leggendaria con alcuni dei migliori giocatori al mondo. Ci hanno spinto e torneranno”.

La Cina, che ha sbalordito la Turchia in due set nella prima partita, è quinta nel Gruppo B senza punti. Solo le prime quattro si qualificano per i quarti di finale.

L’allenatore Lang Peng ha detto che i giocatori erano “nervosi”, aggiungendo che il capitano e capocannoniere Zhou Ting (18 punti) stava giocando con un problema al polso.

“C’è del nastro adesivo sul suo polso e la gente dice che sta succedendo qualcosa, ma non devi preoccuparti. È la pietra angolare della squadra cinese”, ha detto l’allenatore degli Stati Uniti Karsh Kiraly.

L’Italia ha battuto la Turchia 25-22 23-25 ​​25-20 25-15 per superarli in astuzia e prendere il secondo posto dietro gli Stati Uniti dopo che Paola Igono è passata di nuovo in vantaggio con 29 punti.

READ  Tvesa pronta ad andare in Francia dopo lo show italiano di fascia alta nel Women's European Tour | notizie sul golf

“Sono contento che potesse andare peggio – ha detto il Ct italiano della Turchia Giovanni Gudetti -. Il girone che abbiamo vinto può essere utile nella prossima partita contro gli Stati Uniti”.

La Serbia, campione del mondo in carica, è balzata in testa al Giappone in testa al Gruppo A dopo aver battuto i padroni di casa 25-23 25-16, 26-24 con Tijana Boskovic che ha pareggiato Thompson con 34 punti.

I rialzi di Boskovic nei punti cruciali quando il pareggio alla fine del primo e del terzo set ha fatto la differenza, mentre la Serbia ha creato 11 rigori.

“Il Giappone ha giocato un’ottima difesa – ha detto Boskovic -. Anche la nostra difesa è stata buona, ma possiamo fare di meglio”.

In precedenza, la squadra del Comitato Olimpico Russo (ROC) ha ottenuto la sua prima vittoria a Tokyo con una vittoria 25-19 25-15 sull’Argentina in fondo alla classifica, con Natalia Goncharova che ha segnato 17 punti e si è spostata fino a quattro blocchi.

Il Brasile è stato vittima di bullismo dalla Repubblica Dominicana che li ha tirati in cinque set ma cinque brasiliani, guidati da Fernanda Rodriguez (26 punti), hanno terminato la partita in doppia cifra in un 22-25 25-17 25-13 23-25 ​​15- 12 vittoria per passare al centro La seconda del girone “A”.

Segnalazioni aggiuntive di Toshiki Hashimoto a Tokyo e Rohith Nair a Bengaluru; Montaggio di John Stonestreet e Ken Ferris

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.