diciembre 2, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Una nave da crociera aveva un mandato d’arresto in attesa a Miami. Quindi ha portato i passeggeri alle Bahamas

Se la Crystal Symphony avesse continuato il corso verso Miami, sarebbe stata sequestrata dalle autorità. Quindi si è diretto invece a Bimini, come USA Today segnalato per la prima volta. La nave è ancora attraccata al porto di Bahama, secondo una nave da crociera inseguitore.

La saga è iniziata mercoledì, quando la Peninsula Petroleum Far East ha intentato una causa in un tribunale federale della Florida del sud contro Crystal Cruises, sostenendo di aver dovuto bollette del carburante non pagate per un totale di oltre 4,6 milioni di dollari, di cui 1,2 milioni di dollari in particolare per Crystal Symphony.

Giovedì, un giudice statunitense ha emesso un mandato d’arresto prima dell’arrivo previsto sabato della nave a Miami, il che significa che la nave sarebbe stata sequestrata da un maresciallo degli Stati Uniti e custode nominato dal tribunale.

Crystal Cruises ha detto che circa 300 passeggeri sono stati trasferiti in traghetto domenica da Bimini, Bahamas, a Port Everglades a Fort Lauderdale, in Florida. In una dichiarazione al Associated Press, un portavoce ha affermato che il viaggio in traghetto per Fort Lauderdale è stato «scomodo a causa del tempo inclemente».

«Questa fine della crociera non è stata la conclusione della vacanza dei nostri ospiti che avevamo inizialmente pianificato», ha affermato la compagnia di crociere in una nota.

La nave da crociera può ospitare fino a 848 ospiti, anche se il numero totale di passeggeri sulla nave è sconosciuto.

Sempre mercoledì, il giorno in cui è stata intentata la causa, Crystal Cruises ha annunciato che avrebbe sospeso le operazioni per i suoi viaggi oceanici fino alla fine di aprile e le sue crociere fluviali fino a maggio.

READ  ¿Qué sabes esta semana?

«La sospensione delle operazioni fornirà al team di gestione di Crystal l’opportunità di valutare lo stato attuale delle attività ed esaminare varie opzioni per il futuro», ha affermato la compagnia di crociere in una nota.

Le due crociere della compagnia attualmente in attività – una diretta ad Aruba e una diretta in Argentina – completeranno i loro viaggi. Gli ospiti che hanno prenotato viaggi futuri riceveranno un rimborso completo.

«Questa è stata una decisione estremamente difficile, ma prudente, dato l’attuale contesto economico e i recenti sviluppi con la nostra società madre, Genting Hong Kong», ha affermato Jack Anderson, presidente di Crystal.

Genting Hong Kong, che è uno dei maggiori operatori crocieristici asiatici, sta per farlo entrare in liquidazione Poiché la pandemia ha decimato l’industria delle crociere in tutto il mondo.