enero 21, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Taysom Hill si è infortunato al dito nella sconfitta dei Saints contro i Cowboys, lancia tre intercetti nel quarto trimestre

Gli infortuni sono stati la storia principale di Santi di New Orleans Verso la partita di football del giovedì sera con Cowboy a Dallas Questi problemi si sono insinuati nel gioco stesso. Per la prima volta in questa stagione, Tsum Hill Ha guadagnato l’approvazione del quarterback quando Sean Payton ha scelto di rivolgersi allo Swiss Army Knife per lavorare esclusivamente sotto il centro nell’apertura della settimana 13.

Durante le prime tre run, nessuna delle due squadre è stata in grado di mettere punti sul tabellone, ma Hill ha lavorato in modo efficiente, completando cinque dei suoi otto primi tentativi di passaggio per 29 yard. Tuttavia, è stato su quell’ottavo lancio che Hill ha bloccato il dito medio della sua mano su un passaggio incompleto destinato al ricevitore. Marchese Callaway.

Un replay in un secondo momento mostrerà la mano di Hill che colpisce il braccio del lato difensivo di Dallas Dorrance Armstrong Al terzo e al settimo tentativo. Con l’unità kick out, Hill si ritira a bordo campo e viene valutato nella tenda medica blu.

Alla fine sarebbe uscito e avrebbe iniziato a scaldarsi, ma con una stecca su quel dito medio. Hill non ha mancato un attacco a sorpresa a causa dell’infortunio, ma ovviamente gli ha dato fastidio per il resto del percorso. La sua precisione sembrava essere un problema per tutta la partita e i Saints hanno faticato a spingere la palla in aria, soprattutto quando hanno cercato di prendere la palla una volta che Dallas ha costruito il loro vantaggio.

Sta andando davvero bene», ha detto Hill del suo dito dopo la partita. «Lo valuteremo e faremo un piano domani».

READ  Aaron Rodgers lancia per 4 TD mentre i Green Bay Packers calmano i critici con un tentativo di rimbalzo contro i Detroit Lions

Dopo l’infortunio, Hill ha completato 14 passaggi su 33 (42,4%) per due touchdown e quattro intercetti. Tre di queste scelte sono arrivate nel quarto trimestre e includevano sei selezioni. Hill ha notato che la stecca «ha richiesto un po’ di tempo per abituarsi» perché influenza naturalmente il modo in cui la palla esce dalla mano di lancio.

«Non ho intenzione di saltare a nessun tipo di conclusione dopo che non ho visto il nastro o altro, ma sento che abbiamo fatto alcune cose davvero bene stasera e poi abbiamo fatto alcune cose davvero brutte», ha detto Hill del suo prestazioni complessive. «Ovviamente è difficile vincere una partita quando hai lanciato la palla quattro volte. Una volta che guardi le statistiche e guardi quello che hai fatto, ovviamente è quella cosa che ti salta addosso. È frustrante».

Prima di colpire la punta, Hill, che stava anche affrontando un infortunio al piede in arrivo in questa competizione, ha corso per appena 3 yarde. I Saints iniziarono a sparare di più con quel pezzo di Hill nel secondo tempo, quando terminò la competizione a 101 yard da terra a 9,2 yard per trasporto. Ha detto dopo la partita che il dolore al piede era «gestibile» e non limitava ciò di cui sentiva di essere normalmente capace in questo aspetto del suo gioco.

Naturalmente, tutto questo sta accadendo mentre New Orleans sta ancora cercando di trovare la sua strada al di sotto del centro nella prima stagione dell’era post-Drew Bryce. Hill era un candidato per portare quel testimone in avanti, ma il principale punto critico che gli ha impedito di salire completamente QB1 è stata la sua mancanza di sviluppo come passante. Anche se la partita in cui si è infortunato alla mano potrebbe non essere il miglior metro per valutarlo, non c’erano abbastanza flash che avrebbero impedito ai Saints di continuare a cercare il loro prossimo quarterback nelle prossime settimane e mesi.

READ  Devin Booker dice che il naso rotto era orribile, 8 colpi e "l'hanno rotto di nuovo!"