enero 18, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Putin afferma che la Russia non vuole la guerra con l’Ucraina, ma esorta l’Occidente a soddisfare rapidamente le sue richieste

presidente russo Il presidente russo Vladimir Putin Ha cercato di ribaltare la situazione in Occidente con lui Conferenza stampa di fine anno Giovedì, dai la colpa agli Stati Uniti e ai suoi alleati Sale la tensione in Ucraina Indica che «la palla è nel loro campo» per rispondere Mosca richiede.

Putin ha detto che spetta agli Stati Uniti e alla NATO presentare un file Garanzie di sicurezza Mosca ha chiesto la scorsa settimana, anche se ha insistito sul fatto che non voleva un conflitto armato.

«La palla è nel loro campo», ha detto Putin a più di 500 giornalisti russi e stranieri durante l’evento della maratona. «Devono risponderci con qualcosa.»

La Russia si è ripresa 100.000 soldati lungo il confine ucraino, facendo temere un’invasione già il mese prossimo, ma ha ripetutamente negato di avere intenzione di attaccare il suo vicino.

Putin è apparso ottimista nel rispondere alle richieste di sicurezza avanzate dal Cremlino la scorsa settimana e ha chiesto NATO per fermare la sua espansione verso est, nonché garanzie di sicurezza giuridicamente vincolanti per non dispiegare determinate armi offensive nei paesi vicini alla Russia.

Ha detto che Washington sembra pronta ad avviare i negoziati sulle sue proposte all’inizio del prossimo anno a Ginevra, anche se è improbabile che gli Stati Uniti ei suoi alleati forniscano le garanzie che voleva.

Ha detto che Mosca vuole garanzie incondizionate della sua sicurezza ora e in futuro, e non accetterà l’espansione della NATO verso est per includere l’Ucraina.

Putin ha presentato una visione russa aggressiva della storia a sostegno delle sue preoccupazioni per la sicurezza e ha affermato che l’Ucraina è stata «creata» da Vladimir Lenin, il fondatore dell’Unione Sovietica. Ha anche accusato la NATO di aver «ingannato» la Russia con cinque ondate di espansione dalla Guerra Fredda, e ha deriso gli Stati Uniti per essersi avvicinati alla «soglia» della Russia, aggiungendo che Mosca e l’Occidente a volte sembravano vivere in «mondi diversi».

READ  Medici indonesiani malati nonostante il vaccino cinese Sinovac: aggiornamenti COVID

«Mi state chiedendo garanzie», ha detto Putin. Devi fornire garanzie. E subito adesso. «

Un alto funzionario dell’amministrazione ha detto mercoledì che i funzionari dell’amministrazione Biden sono pronti ad iniziare i colloqui con la Russia il mese prossimo, anche se nessuna data e luogo sono state concordate.

Il funzionario ha affermato che Putin ha sollevato preoccupazioni sul fatto che gli Stati Uniti siano disposti a discuterne, ma che altre richieste sono rimaste fuori dal tavolo, incluso qualsiasi discorso sul cambiamento dei confini o mosse che violino la sovranità di altri paesi.

«Quello che abbiamo detto è che ci sono alcune questioni sollevate dalla Russia che pensiamo di poter discutere e altre che sanno molto bene su cui non saremo mai d’accordo, così come abbiamo le nostre preoccupazioni che devono essere sollevate», il funzionario disse. «Questo è ciò che è diplomazia, questa è negoziazione e questo è ciò che intendiamo fare».

Il segretario di Stato Anthony Blinken, che questa settimana ha affermato che Washington sta lavorando con i suoi alleati europei per affrontare quella che ha definito «aggressione russa» attraverso la diplomazia, ha affermato che il presidente Joe Biden si oppone al tipo di garanzie che Putin chiede.

Biden ha avvertito Putin in una chiamata virtuale questo mese che la Russia avrebbe resistito «Conseguenze pericolose» se attacca l’Ucraina.

La Russia ha annesso la penisola ucraina di Crimea nel 2014, attirando condanne e sanzioni dall’Occidente. Poco dopo, Mosca ha sostenuto una ribellione separatista nell’est del paese, in cui i combattimenti hanno ucciso più di 14.000 persone e hanno devastato il cuore industriale dell’Ucraina.

Un soldato ucraino è in prima linea nell’est del Paese, dove la Russia ha sostenuto una ribellione separatista durante sette anni di combattimenti.Andrei Dubchak/AFP

Putin ha tenuto l’evento della maratona, dove ha risposto a domande su una varietà di argomenti, ogni anno da quando è diventato presidente nel 2001. Dal 2004, ogni conferenza stampa dura almeno tre ore, con la più lunga l’anno scorso al 4° C. ore.

READ  Ex soldato britannico trama la fuga in Afghanistan con 400 sfollati

L’evento di quest’anno arriva tra crescenti preoccupazioni su Formazione militare Ma anche dove il Cremlino deve affrontare sfide interne a causa dell’aumento COVID-19 I numeri, la ripresa economica e la repressione del dissenso hanno attirato le critiche internazionali.

La conferenza stampa annuale è un pilastro della costruzione dell’immagine interna di Putin e una sorta di punto fermo delle festività natalizie in Russia, progettata per ritrarlo come un leader trasparente e premuroso.

Prima che Putin si rivolgesse ai media giovedì, il bilancio delle vittime in Russia a causa di COVID-19 ha superato le 600.000, secondo un conteggio di Reuters. Il paese ha lottato per contenere i casi, ha il terzo numero di morti più alto al mondo e un basso tasso di vaccinazione sta danneggiando la sua capacità di emergere dalla pandemia.

L’anno scorso, il paese ha anche affrontato il più grande soppressione della stampa libera e scisma politicoR Fa era sovietica. Un numero crescente di esponenti politici dell’opposizione e dei media si confrontano Nomine di «agente estero»Il leader dell’opposizione Alexei Navalny imprigionato Mentre i suoi sostenitori dicono che sono state inventate accuse dopo averlo avvelenato con un agente nervino.

Matteo Bodner e Agenzia di stampae Reuters e Shannon Pettiby Ha contribuito.