agosto 3, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Microsoft: Steam ed Epic saranno i benvenuti nell’App Store di Windows 11

Microsoft non è solo interessata a piazzare Amazon App Store in Windows 11. Il capo dell’OS Panos Panay ha detto il bordo a Colloquio Che Microsoft vuole altri app store di terze parti, come Steam ed Epic Games Store, all’interno del proprio portale. Banai ha affermato che le nuove politiche dell’azienda (come consentire agli sviluppatori di trattenere tutte le entrate da piattaforme di terze parti) sono state progettate pensando a negozi alternativi, aggiungendo che questi negozi sarebbero “molto benvenuti”.

L’obiettivo è rendere Windows 11 Store la tua fonte di riferimento per le app. “Scrivi l’app e ottieni l’app che desideri”, ha detto Banay.

Tuttavia, le politiche del gigante della tecnologia potrebbero ostacolare. Windows 11 App Store politica senza costi Non si applica ai giochiÈ dubbio che Valve o Epic consentirebbero a Microsoft di ridurre le loro commissioni. Microsoft dovrà chiarire le sue politiche o fare eccezioni affinché Steam ed EGS appaiano. E questo supponendo che qualsiasi terza parte sia a suo agio con l’idea: Gabe Newell di Valve Valve Non è stato tutto carino Per Microsoft, Tim Sweeney di Epic Aveva le sue riserve. Qualsiasi espansione del negozio richiederà probabilmente la creazione di fiducia.

Se Microsoft avrà successo, tuttavia, potrebbe aumentare il profilo dell’app store di Windows 11 e cementare il dominio di Windows nei giochi per PC. Potrebbe essere ancora necessario installare le app Steam ed Epic, ma non dovrai eseguire un sacco di altri giocatori e client solo per trovare il titolo preferito. È improbabile che questo cambi presto per gli utenti Linux e Mac, indipendentemente da quanto i creatori di giochi abbraccino qualsiasi piattaforma.

READ  Mike Morhaime, ex CEO di Blizzard, afferma di aver deluso le donne che ci lavoravano

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati personalmente dalla nostra redazione, indipendentemente dalla casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione.