septiembre 21, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Lo Stato australiano di Victoria entra in blocco su COVID-19 dopo …

* Assicurazione di una settimana a partire dal giovedì sera

* 12 nuovi casi sono stati segnalati in Victoria

* Più di 10.000 contatti identificati (aggiunti nuovi casi e commenti dal Primo Ministro in carica Victoria)

Scritto da Jose Ringo

SYDNEY (Reuters) – Victoria, il secondo stato più popoloso dell’Australia, entrerà in un blocco di una settimana del virus Covid-19, costringendo i suoi 7 milioni di residenti a rimanere a casa tranne che per le attività essenziali mentre le autorità lottano per contenere lo scoppio del virus .

Dalle 23:59 ora locale (1359 GMT) di giovedì 3 giugno, le persone potranno lasciare le loro case solo per il lavoro di base, l’assistenza sanitaria, la spesa, l’esercizio fisico o le vaccinazioni contro il coronavirus.

“Abbiamo visto più prove che abbiamo a che fare con un ceppo altamente contagioso del virus, che è un diverso tipo di ansia, che sta andando più velocemente di quanto abbiamo mai registrato”, ha detto ai giornalisti James Merlino, Primo ministro ad interim di Victoria. Melbourne.

Merlino ha affermato che i tracciatori dei contatti hanno identificato più di 10.000 contatti primari e secondari che dovranno essere messi in quarantena, testati e autoisolati, aggiungendo che “questo numero continuerà a crescere e cambiare”.

Un nuovo lotto di infezioni a Melbourne scoperto all’inizio di questa settimana è salito a 26 giovedì dopo che lo stato ha segnalato 12 nuovi casi durante la notte, mentre il numero di siti esposti al virus è salito a oltre 150.

La chiusura arriva pochi giorni dopo che le autorità hanno restituito le restrizioni sul coronavirus alla capitale dello stato, Melbourne, limitando le dimensioni della folla e rendendo le maschere obbligatorie nei ristoranti, negli hotel e in altri luoghi interni fino al 4 giugno.

I funzionari hanno rintracciato l’ultimo gruppo, il primo nello stato in più di tre mesi, a un viaggiatore d’oltremare infettato da una variante trovata per la prima volta in India, sebbene il percorso di trasmissione del virus rimanga poco chiaro.

L’uomo senza nome a Victoria è risultato negativo dopo aver terminato la quarantena nella vicina Australia meridionale e diretto a Melbourne questo mese, ma è risultato positivo sei giorni dopo il suo arrivo.

Lo scorso anno Victoria ha subito uno dei blocchi più severi e più lunghi al mondo per sopprimere una seconda ondata di COVID-19 che ha ucciso più di 800 persone nello stato, rappresentando il 90% di tutti i decessi in Australia dall’inizio della pandemia.

La ricerca rapida dei contatti, i blocchi improvvisi e le rigide regole di distanziamento sociale hanno aiutato l’Australia a mantenere il numero di COVID-19 relativamente basso, con poco più di 30.000 casi e 910 decessi. (Preparato da Ringo José; Montaggio di Karishma Singh e Michael Perry)

I nostri criteri: Thomson Reuters Trust Principles.

READ  Le fiamme divorano le torri più alte di Milano; I residenti sono stati evacuati