septiembre 20, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’estate sportiva d’oro dell’Italia aiuterà a far rivivere la Serie A in difficoltà? | Serie a

ioTali non conosce un’estate così sportiva. Dopo Roberto Mancini Assiria Gli olimpionici, che hanno promesso di vincere Euro 2020, hanno stabilito un record a Tokyo con 40 medaglie e 10 ori. Fabio Capello ha parlato per molti: “Non ho mai sentito l’Italia come adesso”.

Il Feel Good Factor entrerà in una nuova stagione di Serie A? Oppure il miglior campionato italiano di calcio è stato ridimensionato dall’uscita di tanti protagonisti? La nazionale che ha posto fine ai nove anni della Juventus da campioni ha salutato Antonio Conte, Romelu Lukaku e Agraf Hakimi. Partiti gratis i rivali cittadini Milan e Gianluigi Donnarumma.

Il danno al marchio della lega è innegabile. Conte rientra nella rara categoria di manager superstar, che è stato messo in cartellone da Pepe Marota, il “top player” del club dall’Inter nello Sporting amministratore delegato, per giustificare il ritiro di tali parole. Juventus e Chelsea.

Lukaku è arrivato al Milan con una scarsa reputazione, ma si è affermato come uno dei primi 9 al mondo sotto Conte, oltre che un beniamino dei fan con due murales a lui dedicati. Hakimi ha quasi raddoppiato il suo valore in una stagione dominante sul terzino destro. Donarumma è stato selezionato come giocatore UEFA a Euro 2020 e ha parato un rigore decisivo in finale.

Anche il futuro di Cristiano Ronaldo in Serie A non è chiaro con le ripetute dichiarazioni del cinque volte Pallone d’Oro. Ha attaccato tale speculazione Instagram Martedì, ha detto di essere “irrispettoso nei confronti di tutti i club coinvolti nel modo banale di coprire il mio futuro nei media”, ma non c’è stato alcun chiaro annuncio che volesse rimanere per la sua rabbia.

Il suo rapporto con Massimiliano Allegri è in fase di riconsiderazione, con il ritorno del manager della Juventus Ronaldo ha detto che si assumerà maggiori responsabilità come modello per la stagione, consigliandogli di sedersi e giocare alcune partite proprio come tutti gli altri.

Cristiano Ronaldo spara all’amichevole precampionato della Juventus contro l’Atlanta. Foto: Giuseppe Cottini / NurPhoto / Shutterstock

La Juventus spera che Allegri possa far rivivere la vita di Paulo Diabala, che ha segnato i migliori 22 gol in Serie A sotto la sua guida nel 2017-18. Quel numero è sceso a cinque dopo che Ronaldo è arrivato la prossima stagione, sostenendo che Alejandro Mario Montzukic era il partner più naturale per la firma del record del club.

Le lunghe trattative per il prolungamento del contratto di Dipala, in scadenza nel 2022, hanno creato ulteriori preoccupazioni per la formazione bianconera. Tuttavia, la loro squadra è forte. Federico Cesa è pronto a partire dopo i suoi fantastici euro, mentre un altro nazionale italiano, Manuel Locadelli, è arrivato dal Sassuolo per migliorare il più grande punto debole della squadra.

La Juventus partirà da favorita della campagna, soprattutto grazie alle partenze dall’Inter. Noti per aver tagliato i costi intermedi questa estate, i proprietari cinesi hanno subito perdite finanziarie insopportabili anche prima dell’arrivo di Suning Govt. Tuttavia, dopo che Conte se ne è andato, i fan hanno creduto che le vendite di Hakimi sarebbero state adeguate.

La vendita di Lukaku è stata un duro colpo fisico. Ha aiutato con i gol la scorsa stagione, ma soprattutto è diventato il simbolo del club: dopo aver battuto la testa dal tettuccio e vinto il titolo, ha trascinato la sua squadra in campo e in città. Sostenitori alla celebrazione.

Ha riferito per l’allenamento pre-campionato poco prima e ha parlato con entusiasmo del suo futuro al club pochi giorni prima di firmare per il Chelsea. Il senso di tradimento tra i tifosi potrebbe non guarire mai del tutto, ma il sostituto di Conte, Simone Inzaki, dovrebbe farlo. Dopo aver accettato i termini della proposta di rinnovo contrattuale della Lazio, quest’estate ha fatto la sua inversione di marcia.

Edin Diego è arrivato all'Inter in uno scambio gratuito.
Edin Diego è arrivato all’Inter in uno scambio gratuito. Foto: Matia Pistoya/Inter/Getty Images

Invece di Lukaku, manterrà Edin Dzieko come suo seme numero 9. Mentre il talento del bosniaco è fuori dubbio, queste mosse parlano da sole. L’Inter ha venduto un attaccante per stri 115m per un record di club e lo ha sostituito con un 35enne a parametro zero.

Forse Inzaki lo farà funzionare. L’Inter ha subito il minor numero di gol in Serie A la scorsa stagione con tre uomini, Milan Screenier, Stephen de Vridge e Alessandro Bastoni. Hanno ancora Niccol Parela e Marcelo Prosovic a centrocampo e Lutarro Martinez davanti. Chissà se Christian Eriksen giocherà ancora a calcio, ma si sono aggiunti i rivali del Milan Hagan Calhanoklu.

Questa campagna potrebbe definire quanto bene i nuovi manager – incluso Inzaghi – stanno riuscendo a realizzare le loro idee. Nella Top 10 della scorsa stagione, solo Milan e Atlanta hanno le stesse persone al comando.

Jose Mourinho ha avuto grandi ostacoli per distruggere la Roma, ma la sua squadra ha un talento incredibile, incluso Nicolo Saniolo, che era ansioso di guardare indietro dopo un anno e mezzo di continue crocifissioni. Tommy Abraham regala alla Roma qualcosa che non ha da anni: un attaccante che può giocare sulle spalle dei difensori nemici e lottare per i posti nelle retrovie.

Maricio Sari prende il posto di Inzaki nella Lazio, vincendo il suo stesso titolo alla Juventus una stagione. Il Napoli, uno dei suoi ex club, avrebbe potuto essere un cavallo oscuro se non avesse fatto grandi partenze per lo scudetto. Luciano Spalletti è diventato un secondo classificato a Roma, ma ottiene una rosa più profonda a Napoli e ha bisogno di mantenere in salute Victor Osimhen per tenere una mano più forte rispetto a Jennaro Cottoso dello scorso anno.

Oppure potrebbero esserci mazze che scelgono di attaccarsi invece di torcere. Il Milan ha perso Donnarumma e Calhanoklu, ma il loro acquisto da Olivier Grout fornirebbe un sostituto tanto necessario per Stefano Bioli – e forse in aggiunta – a Sladen Ibrahimovic. Atlanta ha venduto Christian Romero al Tottenham, ma Gian Piero Casparini ha permesso a qualche giocatore di perdere la sua squadra?

Oliver Crowd del Milan esulta dopo aver segnato nell'amichevole contro il Panathinaikos all'inizio di questo mese.
Olivier Giroud del Milan festeggia dopo l’amichevole precampionato contro il Panathinaikos all’inizio di questo mese. Foto: Ettore Griffoni / Live Media / Shutterstock

Non mancheranno le manovre dalla corsa al titolo. Riuscirà la Fiorentina a raggiungere Duson Vlahovic e il suo nuovo allenatore Vincenzo Itliano, se ci riusciranno, a sfidare il posto europeo? Ivan Zurich è l’uomo che finalmente giocherà contro il Torino al suo livello? Quante altre volte il Genoa esonera Danid Ballardini?

Il Venezia, reduce da una vittoria negli spareggi sul Citadello, è una delle ultime squadre a concludere, ed è un’emozione vedere una delle città più famose d’Italia menzionata per la prima volta nella massima serie del calcio per la prima volta dopo 20 anni. Quest’estate hanno fatto assunzioni a distanza, compresi gli intriganti accordi per il 19enne nazionale statunitense Gianluca Puccio e Tanner Desman.

La Salernitana era ancora lunga – 23 anni – in questo periodo il club fallì due volte e dovette riformarsi. L’assenza di emboli è stata bassa, ma ciò non significa che saranno meno desiderosi di tornare.

La nuova stagione di Serie A non può vivere senza l’estate sportiva più insolita d’Italia. Tuttavia, ci sono molte storie emotive da trovare.

READ  Kevin Spacey è fotografato in Italia con un grande sorriso, dove sta girando un ritorno