enero 24, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Le Olimpiadi invernali stimolano gli investimenti dei marchi sportivi stranieri in Cina

Pechino – Apertura di un nuovo punto vendita in un centro sportivo sul ghiaccio a Pechino, il marchio americano di attrezzature per hockey su ghiaccio TRUE ha ricevuto un caloroso benvenuto dai giovani tirocinanti.

Il negozio, aperto nell’ottobre 2021, fornisce servizi di acquisto «one-stop» per gli adolescenti addestrati del centro in modo che non debbano rovistare in giro per la città alla ricerca di attrezzature individuali come caschi, guanti, sci e bastoncini.

Wang Zhiyong, direttore della gestione internazionale del Beijing Capitals Hockey Club, ha affermato che la popolarità degli sport sul ghiaccio e sulla neve è iniziata presto in Europa e in America e le aziende del settore hanno padroneggiato una tecnologia relativamente matura.

«Quindi il mercato cinese degli sport invernali guidato dalle Olimpiadi invernali di Pechino sarà un ‘oceano blu’ agli occhi dei marchi stranieri», ha affermato Wang.

Un rapporto di ricerca sull’industria cinese del ghiaccio e della neve nel 2021 ha mostrato che il volume dell’industria cinese del ghiaccio e della neve è aumentato da 270 miliardi di yuan (circa 42 miliardi di dollari USA) nel 2015 a 600 miliardi di yuan nel 2020.

Secondo il piano di sviluppo cinese per la neve e gli sport sulla neve dal 2016 al 2025, la dimensione totale del settore raggiungerà un trilione di yuan entro il 2025.

Li Yanli, professore alla Beijing Sports University, ha affermato che l’offerta di successo delle Olimpiadi invernali di Pechino ha notevolmente promosso lo sviluppo dell’industria cinese del ghiaccio e della neve.

Ha inoltre migliorato il potenziale del consumo sportivo nazionale e ampliato il mercato sportivo, consentendo ai fornitori esteri di articoli sportivi di trovare nuove opportunità di investimento.

READ  Thompson-Herah, Warholm nominato atleta dell'anno

I dati del fornitore di informazioni aziendali Tianyancha indicano che la Cina ha registrato un aumento di oltre 1.000 aziende legate alla neve e agli sport sulla neve nel 2021.

Al WF Central, un centro commerciale di lusso nel centro di Pechino, un ponte arcade al terzo piano è pieno zeppo di prodotti di oltre 10 marchi internazionali di sport invernali, tra cui Bogner, Burton e Mons Royale.

Un dipendente ha immediatamente offerto: «Abbiamo ricreato qui la scena dello studio Burton nel tentativo di informare il pubblico del significato spirituale dello sport dello snowboard e della sua cultura».

Zhou Bing, che lavora presso l’outlet Bojner nel centro commerciale, ha detto che il negozio è stato aperto a dicembre.

«Con l’apertura di così tante stazioni sciistiche, le nostre tute da sci sono esaurite da tempo», ha detto Chu.

Con l’avvicinarsi delle Olimpiadi invernali di Pechino, Bogner ha accelerato la sua progettazione nel mercato cinese degli sport invernali e prevede di creare una rete commerciale offline di circa 80 negozi al dettaglio entro cinque anni.

Come Bogner, molte altre società straniere sono ottimiste sul mercato cinese degli sport sulla neve e sulla neve.

Nel settembre 2021, il marchio di moda sportiva svedese Peak Performance ha aperto il suo flagship store ufficiale sulla piattaforma di e-commerce Tmall di Alibaba.

Secondo i dati dell’indagine statistica sugli impianti sportivi cinesi nel 2020 pubblicati dall’Amministrazione generale dello sport cinese, al 31 dicembre 2020 c’erano 1.888 impianti di sport sul ghiaccio e sulla neve nel paese. Si stima che il numero raggiungerà 2.900 nel 2022.

«La preparazione per le imminenti Olimpiadi ha portato all’attuazione di misure di supporto in campi correlati, fornendo un ambiente commerciale di alta qualità per le aziende che desiderano partecipare all’industria sportiva e sostenere lo sviluppo dello sport, e portando maggiore fiducia negli investimenti», ha affermato Lee .

READ  Uscita anticipata di Brian Anderson contro Phyllis

«Le Olimpiadi invernali di Pechino spingeranno la Cina a coltivare l’intera catena dell’industria del ghiaccio e della neve. L’agenzia di viaggi invernali online italiana Snowit coglierà l’occasione per collaborare con stazioni sciistiche cinesi e straniere, promuovere congiuntamente lo sviluppo del settore e condividere opportunità», ha affermato Zhang Xiandong, rappresentante commerciale di Snowit in Cina”. (Xinhua)