octubre 17, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

La vittoria di Anthony Joshua nella finale delle Olimpiadi 2012 è stata messa in discussione dal suo avversario italiano, Roberto Camarell | notizie di boxe

Roberto Camarelli dice che “non riusciva a capire” come Anthony Joshua abbia ottenuto la vittoria contro di lui nella finale delle Olimpiadi del 2012 e crede che i tifosi “hanno influenzato gli arbitri”.

Il campione olimpico italiano 2008 Joshua ha combattuto per la medaglia d’oro dei pesi massimi alle Olimpiadi di Londra, subendo una sconfitta per il conto alla rovescia dopo aver pareggiato i punteggi 18-18 dopo la sua partita di tre round.

Ma Camarell, che ha aumentato la differenza da 6-5 a 13-10 prima del round finale, si è chiesto come Joshua sia riuscito a colmare il divario.

immagine:
Il campione olimpico italiano ha battuto Joshua a Londra

“Per quanto posso ricordare, penso di essere stato in grado di combattere eccezionalmente bene durante i due round”, ha detto Camarille Sky Sport.

“Nell’ultimo round, non ha combattuto per battermi. Era un po’ che conduceva la lotta. Ha lo stesso numero di punti, lo stesso punteggio, non riesco a capire [how] non ho vinto.

“Pensavo di gestire il vantaggio che sono riuscito a conquistare al primo turno.

“Ho sempre avuto grossi problemi fisici. Ho iniziato la mia preparazione fisica appena un mese prima delle Olimpiadi. Il fatto che le semifinali fossero così vicine alla finale ha decisamente indebolito il mio corpo.

“Ma anche così, ho pensato di essere in grado di prendere un terzo round che fosse sufficiente per vincere la battaglia”.

Antonio Giosuè
immagine:
Ma la squadra di boxer GB ha pareggiato il punteggio dopo il terzo turno

Camarelli ha anche subito una sconfitta di misura per 15-13 contro Joshua ai Mondiali, un anno fa in Azerbaigian.

READ  FOS PM: le migliori recensioni NFL degli ultimi anni

“Erano brutti ricordi, perché non sono riuscito a vincere la medaglia ai campionati del mondo”, ha detto Camarel.

“Anche in questo caso, secondo me, ero io che avevo già vinto la battaglia.

“Per molti versi, è molto simile alla finale olimpica, tranne per il fatto che il pubblico non era dalla sua parte”.

Antonio Giosuè
immagine:
Joshua ottiene una vittoria di misura nel conto alla rovescia per Camarelli

L’appello dell’Italia contro il verdetto del conto alla rovescia non è stato approvato, il che significa che Joshua potrebbe finalmente festeggiare una medaglia d’oro davanti al tifo della sua città natale.

“Penso che il pubblico abbia avuto un enorme impatto sui giudici”, ha detto Camarell.

“Ho avuto l’impressione a un certo punto che, indipendentemente da qualsiasi mossa di Joshua, il pubblico stesse applaudendo anche se si trattava di un errore, e penso che abbia sicuramente influito sui risultati.

Antonio Giosuè
immagine:
I festeggiamenti sono iniziati a Londra dopo che l’Italia non ha vinto la sua attrazione

“Posso capire il modo in cui l’hanno giudicata male.

“Quando la lotta è finita, sono tornato al mio angolo e ho detto al mio allenatore: ‘Non tirarti ancora su il morale. Non abbiamo ottenuto il risultato finale. Dovremmo davvero aspettare che sia finita, fino a quando non sapremo il risultato, “perché stavano già esultando. Pensavano che avessi vinto”.

Roberto Camarell si è unito a Roy Jones Jr., Mary Kom e Zina Nassar come oratori ospiti in una conferenza stampa lunedì mentre il presidente della International Boxing Federation Omar Krimlev ha annunciato gli sviluppi chiave nella sua ricerca della riforma della boxe.