octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

La Spagna ha posto fine alla linea di vittoria dell’Italia per la finale della Società delle Nazioni

Perராn Torres ha segnato entrambi i gol per la Spagna, 2-1, contro i campioni d’Europa dell’Italia nelle semifinali della Nations League allo stadio San Siro di mercoledì.

Ferran Torres ha posto fine alla sconfitta record mondiale dell’Italia campione d’Europa per 37-1 nelle semifinali della Entertainment Nations League a San Siro mercoledì.

L’Italia, sotto di due reti all’intervallo, ha dovuto giocare tutta l’area in 10 uomini dopo l’espulsione di capitan Leonardo Ponzi, ma il Portogallo ha mostrato grande determinazione nel cercare di evitare la prima sconfitta dopo la sconfitta di settembre 2018.

“Per come stanno le partite, a volte qualche episodio può condizionarle”, ha detto il Ct dell’Italia Roberto Mancini.

Pubblicità

Pubblicità

“E’ stata una delusione. Abbiamo dovuto restare con 11 uomini. Abbiamo fatto un errore che non si poteva fare in questa situazione”, ha aggiunto.

La Spagna affronterà domenica la vincente della semifinale di giovedì tra Francia e Belgio.

Leggi: Pierhoff afferma che la Germania mira alla stabilità per riconquistare lo status di classe mondiale

Torres ha portato in vantaggio la Spagna al 17′ quando un cross di sinistro di Michael Oyersapal ha superato il portiere dell’Italia Gianluigi Donnarumma.

Donorumma, infuriato dai tifosi del Milan, era indignato per il suo recente trasferimento dal club al Paris Saint-Germain, che ha regalato alla Spagna quasi un secondo dopo aver sventato un tentativo non professionale di Marcos Alonso contro il palo, ma Ponzi ha respinto la palla.

Eventuali domande persistenti sull’importanza della partita sono state lanciate dall’inizio spumeggiante, che non è stato affatto un traffico a senso unico quando l’Italia ha iniziato ad aprire la difesa spagnola.

READ  Venezia fa scalpore con l'import statunitense in Lega Italiana

Federico Bernardici sfiora il pareggio con un tiro rasoterra dalla destra che va in testacoda contro il portiere spagnolo Unai Simon Post e Lorenzo Insane sprecano una grande occasione, sparando a lato quando era al limite dell’area.

Azurri, che ha battuto la Spagna ai rigori nelle semifinali di Euro 2020, è stato espulso per doppia ammonizione da Sergio Busquets al 42′.

Croce elegante

Torres ha portato la squadra di Luis Enrique in vantaggio di due gol, lasciandolo imbattuto su un altro eccellente cross di Overseasball.

All’intervallo l’Italia ha portato Giorgio Cilini, il difensore maggiore e capitano ha evitato una sorpresa, e lo spagnolo era in partita assira nonostante giocasse con un vero Swagger.

La Spagna ha fatto il suo debutto per il centrocampista diciassettenne del Barcellona Kavi, che è diventato il suo giocatore più giovane dopo tre partite da titolare nel suo club, ma non c’era alcuna indicazione della sua inesperienza in una performance disperata e musicale.

Federico Cesa è stato la fonte dei momenti più belli dell’Italia e ha colpito il palo da posizione defilata al 61′.

Leggi: L’allenatore argentino giura di non ripetere il pasticcio isolato

Un altro giovane dell’Air Force avrebbe dovuto vincere al 78′ dopo l’ottimo lavoro dell’esterno Jeremy Pino e Marcos Alonso, ma il suo rasoterra è stato parato da Donnarumma.

Sette minuti dopo l’intervallo, l’Italia assicura la conclusione di una partita di qualità, con Cesa che usa a malincuore la difesa spagnola per rompere la metà campo e infilare la palla per sostituire Lorenzo Pellegrini.

Ma la corsa dell’Italia era finita e il sogno di un titolo della Nations League in casa per inseguire la vittoria dell’Euro era finito.

READ  I 7 monumenti romani meglio conservati fuori dall'Italia

Per la Spagna, la vendetta per la perdita di Wembley è stata dolce.

“Sapevamo che era una partita speciale e siamo andati alle semifinali europee. Quale modo migliore per batterli in casa nelle altre semifinali”, ha detto Torres.