septiembre 28, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

La sonda di Marte si svuota al primo tentativo di prelevare un campione di roccia

L’ultimo veicolo spaziale della NASA è apparso vuoto venerdì nel suo primo tentativo di catturare un campione di roccia per un eventuale ritorno sulla Terra.

I rover hanno perforato il fondo del cratere Jezero sul pianeta per estrarre un campione delle dimensioni di un dito da lastre rocciose piatte. L’agenzia ha detto venerdì che l’esercizio sembra funzionare come previsto, ma sembra che nessuna roccia sia entrata nel tubo del campione.

Gli ingegneri stavano lavorando per scoprire cosa fosse successo.

“Anche se questo non è il ‘hole-in-one’ che speravamo, c’è sempre il rischio di aprire nuovi orizzonti”, ha affermato Thomas Zurbuchen, chief science officer della NASA.

Ken Farley, uno scienziato del progetto NASA, ha affermato che il prossimo passo sarebbe utilizzare una telecamera montata su un braccio robotico per ispezionare il cratere “e vedere cosa c’è sotto”. Potrebbero vedere il nucleo spezzato della roccia, o potrebbero scoprire che il campione si è trasformato in sabbia, ha detto, “Le proprietà delle rocce potrebbero essere diverse da quelle che ci aspettavamo”.

“Si restringe un po’ perché questo complesso macchinario funziona bene, l’ingegneria funziona bene, ma sembra che Marte non abbia collaborato”, ha detto Farley, aggiungendo che non vede il problema come un problema a lungo termine. problema. “Persevereremo”.

La NASA mira a raccogliere fino a 31 campioni in provette e conservarli per la cattura entro circa un decennio. I piani prevedono che i campioni vengano riportati sulla Terra nei primi anni 2030 in un’altra missione con l’Agenzia spaziale europea.

___

Il Dipartimento della salute e della scienza dell’Associated Press riceve il sostegno della Divisione di educazione scientifica dell’Howard Hughes Medical Institute. AP è l’unico responsabile di tutti i contenuti.

READ  Primo caso di Delta Plus, la variante "doppio smacco" di COVID, rilevato in Louisiana | Corona virus