junio 23, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

La Russia sta per separare un pezzo enorme della Stazione Spaziale Internazionale

La Russia potrebbe avere in programma di lasciare la Stazione Spaziale Internazionale in un futuro non troppo lontano, ma fino a quando il Paese non smetterà di inviare i suoi astronauti in cielo, deve assicurarsi che metà della ISS funzioni come previsto. A tal fine, ieri un paio di cosmonauti russi sono usciti dal laboratorio orbitante per intraprendere una lunga passeggiata spaziale che si è conclusa con lo spegnimento ufficiale del modulo russo Pirs. L’unità sarà presto lanciata dalla stazione spaziale. A questo punto, andrà alla deriva verso il suolo e sarà completamente distrutto.

La Russia mantiene metà della Stazione Spaziale Internazionale e gli Stati Uniti mantengono l’altra metà. Il modulo Pirs è stato utilizzato come porto di attracco spaziale, ma la Russia non ne ha più bisogno, preferendo sostituire con esso il nuovo modulo Nauka. La Nauka sarà dotata di una varietà di attrezzature che consentiranno di fare più scienza a bordo, ma prima l’unità Pirs dovrà essere eliminata del tutto.

Ad esempio Volo spaziale della NASA Secondo i rapporti, la passeggiata spaziale aveva una serie di obiettivi, ma l’obiettivo principale era preparare l’unità Pirs per essere infine abbandonata. Inoltre, gli astronauti hanno manipolato e smaltito il regolatore di flusso del carburante guasto su un’unità separata, serrato alcune viti e ispezionato altre aree del veicolo spaziale.

Per spegnere l’unità Pirs, gli scienziati hanno dovuto scollegare i cavi e preparare gli altri dispositivi per il momento in cui l’unità sarebbe stata scollegata. Quando i nuovi moduli vengono installati sulla Stazione Spaziale Internazionale, devono essere integrati nei sistemi del veicolo spaziale, e questo significa che devono essere effettuate molte comunicazioni all’interno e all’esterno. Ora che il modulo Pirs è effettivamente separato dalla stazione spaziale, sarà in grado di volare via una volta giunto il giorno.

READ  Guarda gli enormi razzi lunari della NASA parcheggiati, i booster e tutto il resto

Pirs è la prima ISS ad essere completamente dismessa ed è chiaro che sarà anche la prima ad essere eliminata gradualmente nello spazio. L’unità, che consentiva anche l’espulsione durante le passeggiate spaziali e fungeva da sito di attracco, deve essere completamente distrutta al momento del lancio e cadere nell’atmosfera terrestre. L’intenso attrito dovrebbe cancellare completamente l’unità e impedire a grandi detriti di raggiungere la superficie sottostante.

Al momento, l’uscita dell’unità è prevista dopo il 17 luglio, anche se non sappiamo la data esatta. La nuova unità scientifica, la Nauka, volerà più o meno nello stesso momento, quindi il passaggio tra le due unità avverrà probabilmente in un lasso di tempo molto breve.

La Stazione Spaziale Internazionale non è più giovane e non è un segreto che alcune parti del veicolo spaziale non siano in buone condizioni. La Russia ha dovuto affrontare una serie di perdite d’aria negli ultimi anni e altri fastidiosi fastidi sono emersi regolarmente. Tuttavia, la Stazione Spaziale Internazionale è ancora un laboratorio perfettamente funzionante che si trova anche in orbita attorno alla Terra, rendendolo l’unico luogo in cui è possibile svolgere determinati tipi di ricerca. Più a lungo corre, meglio è.

Le migliori offerte di oggi

  1. Gli sconti di Amazon Prime Day Roomba sono diventati ancora più profondi

  2. La fantastica scoperta virale di TikTok da $ 6 di Amazon che ripara i buchi nei muri in pochi secondi

  3. Come ottenere $ 25 di credito Amazon gratuito da spendere il Prime Day 2021

  4. Le migliori offerte di oggi: $ 10 di credito Amazon gratuito, $ 5 di cucina per friggitrice ad aria compressa, splendidi orecchini di diamanti da $ 60, cancelleria da scrivania da $ 204 e altro ancora

READ  Gli esperti dicono: WRAL.com: il raffreddore e l'influenza comuni riemergeranno quando le persone smetteranno di indossare le maschere

Guarda La versione originale di questo articolo è su BGR.com