octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il sinistro fanatismo di Jon Gruden potrebbe essere solo l’inizio dei problemi della NFL | NFL

Dì quello che vuoi di Jon Gruden. E molte persone hanno – Ma ha un romanzo sull’uguaglianza.

In una serie di e-mail riportate dal New York Times e dal Wall Street Journal la scorsa settimana, L’ex allenatore dei Las Vegas Raiders ora Ha insultato praticamente ogni parte dell’America. The Blacks (ha detto che il leader della NFL Players Association Demoris Smith aveva “labbra da Michelin”) [sic] pneumatici”); gay (lamentandosi del fatto che la NFL stava incoraggiando le squadre a reclutare “queer”); donne (non gli piacciono i giochi arbitrali e preferirebbe che gli uomini facessero un casino di chiamate di interferenza); manifestanti pacifici (ha detto Eric Reed , che si è inginocchiato accanto a Colin Kaepernick, dovrebbe essere licenziato – non ne ho idea Dove l’ha preso?); e futuri capi di stato (l’allora vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden ha definito una “figa nervosa e senza tracce” nel 2012). Per dimostrare che non era di parte, ha anche insultato la sua fascia demografica: uomini bianchi facoltosi troppo promossi che non sono particolarmente bravi nel loro lavoro (il commissario della NFL lo ha chiamato “gay” e una “figa sciocco contro il calcio”). E queste sono solo le cose che ha scritto.

Ci sono diverse conclusioni dall’incidente. Prima di tutto, per il ragazzo che, in base alle sue e-mail, pensa che NFL Superato da coraggiosi codardi, Groden gli somiglia sicuramente. Perché, nonostante abbia fatto il lavoro di ritrarre se stesso come qualcuno che racconta le cose come stanno, non ha avuto il coraggio di insultare nessuno dei suoi bersagli in faccia.

Le e-mail sono state inviate durante la sua permanenza nella cabina di trasmissione con ESPN, che ha esteso il periodo delle proteste dei giocatori della NFL. Ma non ha mai detto che non era d’accordo con loro o che pensava che Reed avrebbe dovuto perdere il lavoro. Quando è diventato uno dei suoi giocatori, Karl Nessib Il primo giocatore attivo della NFL a dichiararsi gay“Ho imparato molto tempo fa che ciò che rende un uomo diverso è ciò che lo rende grande”, ha detto Gruden. In questo caso, la frase “tanto tempo fa” è chiaramente successiva al 2014, quando non voleva giocatori gay in campionato. Gruden sembrava pensare che le donne nel calcio fossero o disprezzate (quei fastidiosi arbitri) o innamorate di lui (aveva scambiato foto in topless di cheerleader femminili con l’ex capo del football di Washington Bruce Allen), ma era felice di essere pagato uno: i Raiders. Aveva un CEO, Amy Trask, durante il suo primo periodo con la squadra. E nonostante pensi che sia giusto usare stereotipi razziali nelle sue e-mail ai suoi amici, ha mostrato un lato diverso ai suoi giocatori di colore: “Non mi ha mai strofinato in un certo modo, in quel modo”, ha detto Riders mentre tornava indietro Josh Jacobs. Domenica.

Ma la cosa triste qui non è il cupo pregiudizio di Gruden. È il danno che fa agli altri nella NFL. Il 65% dei giocatori della lega nera si chiede se l’allenatore bianco (È quasi certamente bianco) chi dice di amarli e apprezzarli in realtà pensa agli stereotipi razziali. La prossima volta che Nesib si assicura che la sua vita sessuale non sia un problema nello spogliatoio, si ricorda esattamente quello che ha detto Gruden? fan, che stanno già affrontando posti di lavoro ostiliPaura che i loro superiori si scambino le foto?

I sostenitori della Lega diranno che Gruden è un’anomalia, che le sue e-mail prima che prendesse il controllo dei Raiders nel 2018 e che la NFL – e l’America – siano un posto diverso ora, dopo un’estate di resa dei conti razzista dopo l’omicidio di George Floyd da parte della polizia. . La NFL ha sicuramente applaudito questa idea le sue scuse Per non aver ascoltato gli strumentisti durante le proteste per l’inno nazionale avviate da Kaepernick.

Ma questo è ancora un campionato – e un paese – in cui un allenatore ha una storia di presunti commenti razzisti Può trovare un lavoro. dove Appassionati di momenti bui Dal silenzio ad ammettere che la disuguaglianza, in generale, è probabilmente una cosa negativa. Dove c’erano tre Black Coach nel 2003 quando è stata adottata la regola Rooney e dove ora ce ne sono… tre. Dove la squadra cambia soprannome razzista Solo dopo le pressioni degli sponsor. Dove ci sono voci Che le e-mail siano trapelate al Times e alla rivista da qualcuno all’interno della NFL non perché fosse una fanatica, ma perché Gruden ha insultato Goodell.

Potremmo presto scoprire se Gruden è comunque abbastanza vicino. Le e-mail erano tra le 650.000 esaminate dalla NFL durante un’indagine sulla cattiva condotta della squadra di calcio di Washington. Martedì, Mike Florio segnalato dalla NBC Che c’è disagio per la lega che le e-mail che implicano altre persone che hanno “inviato o ricevuto e-mail contenenti contenuti razzisti, omofobici, odiosi e/o misogini” possano venire alla luce. Ore dopo, la NFL Players Association ha dichiarato che avrebbe chiesto alla lega di rilasciare le restanti e-mail. La lega potrebbe declinare, ovviamente, ma ciò non fermerà necessariamente le fughe di notizie: abbiamo già visto nel caso di Gruden che le persone hanno conti che devono essere saldati.

Pochi sarebbero sorpresi se lo stampo fosse andato molto più in profondità di Groden.

READ  Il capocannoniere del Manchester United Tyson Fury elogiato come Donny van de Beek attira l'attenzione italiana