septiembre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il presidente della SEC Gensler delinea i piani per il trading di criptovalute, gli scambi, la protezione degli investitori e gli ETF Bitcoin – Bitcoin News Regulatory

Il presidente della SEC Gary Gensler ha spiegato come la SEC intende regolamentare il settore delle criptovalute. Con particolare attenzione alla protezione degli investitori, Gensler ha discusso le preoccupazioni della Securities and Exchange Commission in merito al trading di criptovalute, agli scambi, ai prestiti, alle piattaforme di pagamento e ai fondi negoziati in borsa (ETF).

Gary Gensler stabilisce le priorità di codifica per SEC

Il presidente della SEC Gary Gensler ha illustrato i piani dell’agenzia per la regolamentazione della criptovaluta all’Aspen Security Forum martedì. ricetta:

Al momento, non disponiamo di una protezione sufficiente per gli investitori in criptovalute. Onestamente, in questo momento, sembra il selvaggio West. Questa classe di asset è piena di truffe, truffe e abusi in alcune app… Se non affrontiamo questi problemi, temo che molte persone si faranno male.

Ha spiegato: “C’è una grande quantità di clamore e clamore su come funzionano le risorse crittografiche. In molti casi, gli investitori non sono in grado di ottenere informazioni accurate, equilibrate e complete. “

Regolamentare le piattaforme crittografiche: Gensler afferma che molti offrono titoli non registrati

Il capo della SEC ha proseguito spiegando che molti token vengono offerti e venduti come titoli. “Ho esortato i dipendenti a continuare a proteggere gli investitori in caso di vendita non registrata di titoli”, ha affermato.

Successivamente, il presidente ha affermato di ritenere che gli scambi di criptovalute, le piattaforme di prestito e le piattaforme finanziarie decentralizzate (sfide) “potrebbero essere coinvolte nelle leggi sui titoli” e in alcuni casi anche nelle leggi sulle materie prime e nelle leggi bancarie.

Ha anche sottolineato che gli scambi di criptovaluta non hanno la stessa protezione degli investitori degli scambi tradizionali, come il New York Stock Exchange (NYSE). Inoltre, ha affermato che molte piattaforme offshore consentono agli investitori statunitensi di scambiare criptovalute utilizzando reti private virtuali (VPN), aggirando così le normative.

READ  Raggiungere un accordo fiscale globale tra i paesi del G7

Gensler ha sottolineato:

Non commettere errori: nella misura in cui ci sono titoli su queste piattaforme di trading, secondo le nostre leggi devono registrarsi presso la Commissione a meno che non soddisfino un’esenzione… Se la piattaforma di prestito offre titoli, rientra anche nella giurisdizione della SEC.

Regolamentazione dei veicoli di investimento con esposizione a criptovalute e bitcoin ETF

Il presidente ha anche parlato di veicoli di investimento che forniscono esposizione a criptovalute, compresi i fondi comuni di investimento che investono in futures bitcoin sul Chicago Mercantile Exchange (CME).

“Mi aspetto che ci saranno depositi in relazione agli Exchange Traded Fund (ETF) ai sensi dell’Investment Firm Act (Legge 40). Se combinato con altre leggi federali sui titoli, l’Atto 40 fornisce una protezione significativa per gli investitori”, ha affermato Gensler, aggiungendo:

A causa di questa importante protezione, non vedo l’ora che i dipendenti esaminino tali depositi, soprattutto se sono limitati ai futures bitcoin negoziati da CME.

Gensler ha anche parlato della custodia delle risorse crittografiche, affermando: “La protezione della fiducia è la chiave per prevenire il furto di risorse degli investitori e cercheremo di massimizzare la protezione normativa in questo settore”.

La Saudi Electricity Company ha bisogno di più risorse per proteggere gli investitori

Gensler ha sottolineato che la Securities and Exchange Commission ha preso e continuerà a portare “i suoi poteri per quanto possibile”.

Ha anche affermato che “il test per determinare se l’origine della crittografia è una sicurezza chiara o meno”. Tuttavia, ha ammesso che ci sono “alcune scappatoie” nella regolamentazione dello spazio crittografico, spiegando:

Abbiamo bisogno di poteri aggiuntivi al Congresso per impedire che transazioni, prodotti e piattaforme cadano attraverso le crepe normative. Abbiamo anche bisogno di più risorse per proteggere gli investitori in questo settore in crescita e volatile.

il Ex professore di blockchain al MIT Ha continuato a sottolineare che la Securities and Exchange Commission (SEC) è pronta a lavorare a stretto contatto con il Congresso, l’amministrazione e altri regolatori in tutto il mondo per supervisionare lo spazio crittografico. Egli ha detto:

A mio avviso, la priorità legislativa dovrebbe concentrarsi sugli scambi, sui prestiti e sulle sfide di criptovaluta. I regolatori beneficeranno di un’ulteriore autorità pubblica per scrivere regole e allegare garanzie per il commercio e il prestito di criptovalute.

Cosa ne pensi dei commenti di Gensler sulla regolamentazione del settore delle criptovalute? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

crediti fotografici: Shutterstock, Pixabay, Wikicommons

disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un’offerta diretta o una sollecitazione di un’offerta di acquisto o vendita, o una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. Bitcoin.com Non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscali, legali o contabili. Né la Società né l’autore saranno responsabili, direttamente o indirettamente, per qualsiasi danno o perdita causati o presumibilmente causati da o in connessione con l’uso o l’affidamento su qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

READ  Il petrolio è sceso del 4% a causa delle restrizioni cinesi sul virus Corona e dell'allerta climatica