julio 31, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il gruppo italiano Ali ha fame della grande fetta del mercato del fast food americano

MILANO (Reuters) – L’azienda italiana a conduzione familiare Ali Group prevede un’acquisizione pianificata del rivale statunitense di attrezzature alimentari Welfilt per incrementare le vendite.

Foto del file: l’attivista-investitore miliardario Carl Icahn ha rilasciato un’intervista l’11 febbraio 2014 all’evento Neil Caudo di Fox Business Network a New York. REUTERS / Brendan McDermott

Welfilt, che produce friggitrici e forni ad alta velocità per ristoranti fast-service (QSR), ha affermato la scorsa settimana che il dolce sforzo di acquisizione di Ali Group, sostenuto dall’aspirante investitore miliardario Carl Icon, è stato migliore dell’accordo con il grande rivale Middle B Corp.

Martedì, Middle B ha dichiarato di non avere intenzione di intensificare i propri sforzi, ponendo fine a mesi di conflitto tra le più grandi aziende di attrezzature alimentari e di servizio del mondo.

Il gruppo Ali non quotato, che produce una delle macchine per gelato utilizzate da McDonald’s, Carbigiani, ha dichiarato a Reuters che l’operazione proposta creerebbe un’industria con un fatturato di 3,5 miliardi di dollari.

Sarà il più grande contratto per un’azienda italiana negli Stati Uniti in sette anni, raffinando i dati, creando un team di 14.000 dipendenti che operano in 34 paesi, tra cui Stati Uniti, Giappone e Nuova Zelanda.

Ali Group ha affermato che non mancherà l’opportunità di acquisire marchi che includono Freemaster Fryers, Garland Grills e stufe MerrySeaf, che servono rapidamente cibi freschi e caldi negli Stati Uniti.

Icon detiene una quota dell’8,4% in Welfilt, il maggiore azionista del Gruppo Ali a $ 286 milioni, con un aumento di $ 24 per azione.

“Ci siamo uniti al team e abbiamo contribuito a portare il giusto tipo di gestione”, ha detto Ikon in un’intervista telefonica. “Questa è una performance molto buona. Un anno fa il titolo era 50 6,50 e ora è $ 24.”

READ  Il tonno è sospettato di una dozzina di malattie in Italia

Ristrutturazione del mercato

“Questa transazione raddoppierà la nostra quota di vendita complessiva nel segmento dei fast food dall’attuale 10-15%, raddoppiando allo stesso tempo la nostra presenza in Nord America”, ha detto per la prima volta la società a Reuters, rivelando la sua strategia.

Ha affermato che il mercato degli alimenti a rapida preparazione degli Stati Uniti è stato più suscettibile all’epidemia di COVID-19 rispetto ad altri settori dell’ospitalità, grazie alla forte domanda di approvvigionamento alimentare durante il blocco.

I dati Miller Pulse indicano una media delle vendite settimanali dei ristoranti negli Stati Uniti da inizio marzo a metà maggio, con un aumento di quasi il 15% rispetto alla media del 2019.

“Questa è un’opportunità per il Gruppo Ali di crescere in Nord America”, ha detto a Reuters la scorsa settimana l’analista di Barclays Adam Seiden.

“È un mercato molto frammentato e Wealth è una delle poche aziende al mondo ad essere un’industria manifatturiera di apparecchiature sia per il caldo che per il freddo e le relazioni con i clienti di grandi catene”.

Consiglio Secondo Aaron Allen & Associates, il Nord America è il più grande mercato per le attrezzature per la ristorazione.

La guerra per il Welchland si è accesa mentre l’industria dell’ospitalità e i suoi fornitori hanno iniziato a riprendersi dall’epidemia, con la National Restaurant Association che stima che 110.000 ristoranti americani saranno chiusi temporaneamente o permanentemente.

Welfield ha avuto un utile netto di 74,4 milioni di dollari lo scorso anno, rispetto ai 55,9 milioni di dollari dell’anno precedente.

Grandi nomi clienti

Il gruppo Ali ha affermato che sarebbe prudente nei prossimi anni poiché aveva raggiunto una crescita organica del 4% prima dell’epidemia.

READ  Analisi: l'Italia dinamica brucia una scia dalle ceneri della sconfitta ai Mondiali

Creato nel 1963 quando il fondatore Luciano Berti ha avviato un’attività di lavastoviglie vicino a Milano, il Gruppo Ali è cresciuto costantemente attraverso acquisizioni e l’azienda ha registrato un fatturato di 2 miliardi di (36 2,36 miliardi) nel 2019.

Tra i grandi clienti, Ali offre catene alberghiere di lusso e ospedali, aeroporti, caffè e gelaterie come Starbucks e Four Seasons.

In una revisione dell’accordo, l’analista di Barclays Sedan ha affermato che il Gruppo Ali aveva bisogno di aumentare il proprio saldo netto di cassa a $ 573 milioni ($ 680,32 milioni) lo scorso agosto, un livello non visto negli ultimi tempi.

Ali Group ha dichiarato di aver ricevuto finanziamenti contrattuali da Goldman Sachs e Mediopanka d’Italia.

Come parte della sua impresa di successo, il gruppo pagherà anche a Welfield 110 milioni di dollari in tasse di guasto dovute a Middleby per aver abbandonato il loro precedente contratto.

(1$ = 0,8466 euro)

Relazione di Maria Pia Quaclia; Segnalazioni aggiuntive di Sanjana Sivadas a Bangalore e Hillary Rus a New York; Montaggio di Josephine Mason e David Goodman