agosto 3, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il giudice statunitense termina la sfida ad Amazon in un contratto cloud da $ 10 miliardi dopo che il Pentagono ha annullato l’accordo

I nomi di società e studi legali sopra descritti vengono generati automaticamente in base al testo dell’articolo. Stiamo lavorando per migliorare questa funzione mentre continuiamo con i test e lo sviluppo beta. Accogliamo favorevolmente il feedback che puoi fornire utilizzando la scheda Feedback a destra della pagina.

WASHINGTON, 9 luglio (Reuters) – Venerdì un giudice statunitense ha respinto la sfida legale di Amazon.com contro la decisione del Dipartimento della Difesa del 2019 di assegnare un progetto di cloud computing JEDI da 10 miliardi di dollari per competere con Microsoft Corp. (MSFT.O) Dopo che il Pentagono ha annullato il contratto.

Amazon.com ha accusato l’allora presidente Donald Trump, sostenendo che l’ex presidente ha esercitato pressioni inadeguate sui funzionari militari per allontanare il contratto da Amazon. Il Pentagono ha detto martedì che prevede di dividere il nuovo contratto multimiliardario tra Amazon e Microsoft.

Amazon non si è opposto all’archiviazione della causa del 2019.

Il giudice Patricia E. Campbell-Smith della Corte dei reclami federali degli Stati Uniti ha accettato di archiviare la causa su richiesta del governo, affermando che il caso era ormai discutibile.

Trump ha pubblicamente deriso Jeff Bezos, allora amministratore delegato di Amazon, e ha ripetutamente criticato l’azienda. Amazon ha cercato di interrogare Trump sul suo ruolo nella decisione contrattuale.

Il Pentagono spera di ricevere i primi riconoscimenti entro aprile 2022 per la nuova capacità Joint Warfare Fighter Cloud (JWCC).

John Sherman, chief information officer ad interim del Dipartimento della Difesa, ha dichiarato martedì che si aspetta che sia Microsoft che Amazon ricevano contratti cloud.

Microsoft ha dichiarato in una dichiarazione che la società è fiduciosa che “continuerà ad avere successo mentre il Dipartimento della Difesa seleziona i partner per il nuovo business”.

READ  William Dudley parla di inflazione, della Federal Reserve in diminuzione, del dominio del dollaro

L’unità cloud Amazon Web Services ha dichiarato di essere d’accordo con la decisione del Pentagono di annullare il contratto. Ha detto che l’assegnazione iniziale “non era basata sul merito delle offerte ed era invece il risultato di un’influenza esterna che non aveva posto negli appalti pubblici”.

Ad aprile, Campbell Smith ha rifiutato di respingere le accuse di Amazon secondo cui l’amministrazione Trump avrebbe interferito con la concessione del Pentagono a Microsoft dopo che era stata sospesa a tempo indeterminato nel febbraio 2020.

Il contratto JEDI (Joint Defense Infrastructure), ora annullato, vale fino a 10 miliardi di dollari e faceva parte di un più ampio aggiornamento digitale del Pentagono volto a renderlo più resiliente tecnologicamente.

Notizie di David Shepardson. Montaggio di Dan Grebler