junio 22, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il Credit Suisse nomina il nuovo capo del Private Banking italiano come parte dei suoi sforzi di espansione

ZURIGO (Reuters) – Il Credit Suisse ha dichiarato mercoledì di aver nominato Gabriel D’Agosta a capo del private banking di UBS in Italia, nel tentativo di espandersi nel mercato della ricchezza nazionale.

“Gli sforzi e l’esperienza di Gabriel svilupperanno ulteriormente il nostro team in Italia”, ha affermato Robert Selene, responsabile della gestione patrimoniale europea presso Credit Suisse. “Continueremo a investire e assumere in questo mercato chiave, che è di importanza strategica per la banca”.

La banca svizzera ha anche affermato di aver assunto cinque senior relationship manager a Milano e Padova, e altri due si uniranno al team italiano di gestione patrimoniale.

Da Zurigo si trasferirà a Milano anche Vincenzo Di Falco, responsabile europeo dell’unità di consulenza per l’investment banking della divisione ricchezza, dove a gennaio è stato nominato alla carica.

La partnership, nata lo scorso anno, mira a promuovere transazioni complesse e aiutare a vendere servizi di investment banking a imprenditori ultra ricchi.

Il Credit Suisse ha affermato che mentre De Falco continuerà a servire i clienti in tutta Europa, la sua mossa sottolineerà “l’importanza del mercato italiano”.

(Preparato da Brianna Hughes Negaiwi; Montaggio di Kirsten Donovan)

READ  Cosa mangiare, bere e fare nella regione unica degli spumanti italiani