octubre 23, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I vogatori della marina raccolgono quattro medaglie ai Mondiali U-23 del 2021 2021

RACICE, Repubblica Ceca – Hubbard Hall ha dato una grande prestazione ai Campionati del mondo di canottaggio Under 23 2021 la scorsa settimana come Alessandria Valencia MartinsonGriffin Dunn e Will Gibb hanno vinto quattro medaglie congiunte ai Campionati Internazionali mentre rappresentavano gli Stati Uniti. Valance Martinson, un membro della squadra femminile della Marina da quattro anni, ha vinto l’oro con l’equipaggio statunitense di otto donne e l’argento con il quad femminile, mentre Dunn, un rookie con i pesi massimi, ha vinto l’argento negli otto e un-un-uomo. metà Gibb, un altro vogatore emergente dei pesi massimi, ha conquistato il bronzo con il quad maschile.

Gareggiando sulle acque di Ratches, nella Repubblica Ceca, Jeb (Portland, Oregon) è stato il primo rappresentante della Marina a guardare le finali della Coppa del Mondo in quanto le finali maschili si sono svolte il 10 luglio. Gareggiando in un equipaggio con Eric Spinka di Princeton, Christian Tabach di Harvard, Liam Galloway di Yale e Jimmy Catalano del Wisconsin, che ha servito come Coxwin, ha guidato Gibb e i suoi compagni di squadra all’inizio della finale con un tempo di 1:26.77 sui 500 metri iniziali. Durante la parte centrale della competizione, l’Italia si è spostata in testa al campo e ha usato questa potente spinta per allontanarsi dagli Stati Uniti e dall’Irlanda, che sono andati entrambi in avanti per prendere il secondo posto. Sotto il tratto, gli americani hanno tentato di tenere il passo con la barca irlandese, respingendo una sfida per entrare in Germania. Al traguardo l’Italia ha vinto l’oro in mare aperto con il tempo di 6:06.40. Nella battaglia per il secondo e terzo posto, l’Irlanda è arrivata seconda con un tempo di 6:12.84, meno di due secondi davanti agli Stati Uniti che hanno segnato 6:14.69. La Germania ha preso il quarto posto con il tempo di 6: 17.35.

READ  La serie Braves ha piovuto, l'ultimo Rockies

Il giorno successivo, Vallancey-Martinson (Corvallis, Oregon) e Dunne (Northfield, Ill.) erano in finale, incluso Vallancey-Martinson in un paio di gare di campionato. Le finali per le quattro donne si sono svolte per la prima volta l’11 luglio. L’equipaggio di Stanford Kelsey McGinley, Till Cohen di Washington, Fran Raggi del Texas e Valance Martinson hanno corso i 2.000 metri in linea retta nelle finali mentre gli americani si sono classificati secondi dietro di loro. La squadra viene dalla Gran Bretagna con un tempo di apertura dei 500 metri 1:36.11 contro 1:35.16 per la squadra britannica. Questa posizione ha tenuto per prima la Gran Bretagna e gli Stati Uniti nell’intera competizione poiché la Gran Bretagna ha segnato il traguardo di 1,86 secondi, da 6:35,66 a 6:37,52. La Romania era a più di tre secondi da Valenci Martinson e dai suoi compagni di squadra al terzo posto con il tempo di 6:40.76.

La CRCA First Team All-American, recentemente annunciata, ha migliorato le sue prestazioni nelle otto finali femminili di domenica. Nello stesso equipaggio di quattro persone sulla U.S. Eight-Boat c’erano Coxswin Izzy Aronin di Brown, Sierra Bishop dell’Oregon, Anna Jensen del Texas, Sophia Hahn di Yale e McCain Bryant di Washington. Di fronte a un deficit iniziale in cui la Germania aveva un vantaggio di 1:30.54 a 1:31.77 nei primi 500 metri, gli Stati Uniti hanno faticato a ottenere un leggero vantaggio da 3:07.18 a 3:07.59 a metà strada. Spinti da una potente e impressionante corsa successiva di 500 metri, gli americani sono balzati in testa di oltre quattro secondi sui Paesi Bassi e di oltre cinque secondi davanti alla Germania. Gli Stati Uniti hanno conquistato l’oro sulla distanza con 6:16.69 un’ultima volta contro 6:20.43 per gli olandesi e 6:26.45 per i tedeschi.

READ  Taima the Hawk stuzzica un tifoso dei Seahawks durante una partita contro i Rams

Alexandria Valanci Martinson con gli Stati Uniti W4

Dunn e l’equipaggio di otto uomini negli Stati Uniti sono stati l’ultima barca a guardare la competizione finale nella Repubblica Ceca l’11 luglio. Correndo con William Bender e Jacob Hudgens di Dartmouth, Nick Rascher della Yale University, Kenny Kaplan della Harvard University, Peter Shatin della Stanford University e Rhett Burns della Northeastern University, Jos Rodriguez di Brown e Sidney Edwards di Princeton, che ha lavorato come Coxswin, e Dunn trovato E gli stessi americani sono in una competizione piena di azione su tutti i 2.000 metri. Dopo il segmento di apertura dei 500 metri, gli Stati Uniti hanno staccato di un secondo al terzo posto a 1:21.91 con la Germania in testa in 1:21.65. Gli equipaggi americani e italiani erano la storia successiva dei 500 metri mentre gli Stati Uniti spingevano il vantaggio sui 1000 metri a 2:46.77, a soli 0,1 secondi di vantaggio sugli italiani; Gran Bretagna (2:47.49) e Germania (2:47.60) sono a meno di un secondo dal ritmo del leader. Dunn e i suoi compagni americani hanno continuato a resistere in campo mentre la Corsa da tre Watt è diventata il traguardo con Stati Uniti, Gran Bretagna e Germania. Un’ultima spinta disperata negli ultimi 200 metri della squadra britannica ha aiutato a superare gli americani per una questione di piedi poiché l’ultimo margine era di 5:34.34 a 5:34.55 a favore della Gran Bretagna. La Germania è stata un po’ indietro, seconda al terzo posto con il tempo di 5:35.58.

Griffin Dunn e US Mens Eight

Questo trio di vogatori marini era membro di quattro delle sei barche statunitensi che hanno vinto i Campionati del mondo di canottaggio U-23 2021. Oltre a W4, M4+, W8+ e M8+, gli Stati Uniti si sono classificati secondi nella coppia femminile e terzi nella coppia leggera femminile in regata. Sforzi vincitori di medaglie Vallancey-Martinson, Dunne e Geib continuano questa ultima serie di prestazioni degne del podio dei vogatori Midshipmen negli U-23 mentre l’ex peso massimo Andrew Knoll (USNA ’19) prende l’argento con l’M8 + ai campionati 2019 dopo Austin Lightweight Triobert (USNA ’17) e i suoi compagni di squadra statunitensi sono arrivati ​​secondi nel quadruplo dei pesi leggeri maschili ai Campionati del mondo di canottaggio U-23 2017.

READ  Damian Lillard dei Portland Trail Blazers segna 12 3s in una sconfitta 2OT

conseguenze
Otto donne (Valancy Martinson)
Stati Uniti – 6: 16,69 * oro
Paesi Bassi – 6:20.43
Germania – 6:26.45
Polonia – 6:30.18
Francia – 6: 30.64
Romania – 6:33.33

Quartetto femminile (Valancy Martinson)
Gran Bretagna – 6: 35.66
USA – 6:37.52 *Argento
Romania – 6:40.76
Cile – 6:42.14
Germania – 6:48.57
Russia – 6: 59.21

otto uomini (tana)
Gran Bretagna – 5: 34.34
USA-5:34.55 *Argento
Germania – 5: 35.58
Italia – 5:41.99
Paesi Bassi – 5:42.88
Repubblica Ceca – 5: 52.52

Quartetto Uomini (Jeep)
Italia – 6: 06.40
Irlanda – 6:12.84
Stati Uniti – 6: 14.69 * Bronzo
Germania – 6: 17.35
Paesi Bassi – 6:18.80
Francia – 6:22.58