junio 22, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I decessi per Covid-19 quest’anno hanno già superato il bilancio del 2020

Già quest’anno sono morte più persone di Covid-19 che in tutto il 2020, secondo le statistiche ufficiali, che evidenziano come epidemia globale Non è ancora finita, anche con la vittoria dei vaccini sul virus nei paesi ricchi.

Ci sono voluti meno di sei mesi al mondo per registrare più di 1,88 milioni di morti per Covid-19 quest’anno, secondo un’analisi dei dati del Wall Street Journal compilata dalla Johns Hopkins University. Il numero di campus universitari per il 2021 è aumentato in vista del bilancio delle vittime del 2020 giovedì.

Questi numeri sottolineano come l’epidemia si diffonda in modo non uniforme in tutto il mondo, spesso colpendo i paesi più poveri in seguito, ma prima che avessero accesso ai vaccini di cui hanno beneficiato l’Europa e gli Stati Uniti, questo modello ha portato a Il crescente divario tra paesi sviluppati e paesi in via di sviluppo Mentre il presidente Biden e i leader del Gruppo dei Sette altre economie avanzate si preparano a riunirsi in Inghilterra Per discutere i prossimi passi nella risposta alla pandemia.

Mentre paesi occidentali come gli Stati Uniti, il Canada e il Regno Unito celebrano il calo dei casi e dei decessi grazie alle vaccinazioni di massa, L’epidemia si sta diffondendo in alcune parti dell’Asia e dell’America Latinaأمريكا I decessi globali sono aumentati.

“Stiamo vivendo il momento peggiore dall’inizio dell’epidemia”, ha detto il presidente argentino Alberto Fernandez alla fine del mese scorso.

Il suo Paese sta affrontando la sua ondata più lunga e grave, con più di 500 persone che muoiono in media di Covid-19 ogni giorno. Il governo ha implementato nuovi blocchi che sono tra i più severi in Sud America, inclusi blocchi commerciali e restrizioni sui conducenti, nonché la sospensione di lezioni e cerimonie religiose.

READ  I potenziali guadagni di AT&T portano sentimenti di tradimento ai credenti

L’attuale carico di Covid-19 è un riflesso dei paesi ricchi e poveri. All’inizio dell’anno, l’Europa e il Nord America erano responsabili del 73% dei casi giornalieri e del 72% dei decessi giornalieri con il virus che si ripresentava durante l’autunno e l’inverno. Ora, il Sud America, l’Asia e l’Africa rappresentano oltre l’80% dei casi giornalieri e tre quarti dei decessi giornalieri, secondo un’analisi del Wall Street Journal sui numeri raccolti dal progetto Our World in Data dell’Università di Oxford.

Le cifre compilate da Johns Hopkins riflettono le statistiche ufficiali sui decessi per Covid-19 nei paesi di tutto il mondo, aggiungendosi al numero globale che ha recentemente superato i 3,7 milioni. Gli esperti di malattie affermano che la registrazione incompleta dei casi e dei decessi di Covid-19 significa che è probabile che il numero reale sia molto più alto.

La buona notizia è che la media mondiale di sette giorni di nuovi decessi segnalati ufficialmente è in calo nelle ultime settimane. Anche la media rimane su livelli storicamente elevati, scendendo solo di recente sotto i 10.000 decessi al giorno, un livello raggiunto solo alla fine dello scorso anno. Per circa due settimane a partire dalla fine di gennaio, il numero di decessi in tutto il mondo è stato in media di oltre 14.000 al giorno.

Cremazione di massa delle vittime del Covid-19 a New Delhi a fine aprile.


immagine:

Mayank Makheja / Noor Photo / Zuma Press

Tassi di vaccinazione gravemente diversi hanno ulteriormente acuito il divario globale. Secondo Our World in Data, solo il 2% delle persone in Africa e poco più del 6% in Asia ha ricevuto almeno una dose del vaccino. Ciò si confronta con il 22% in Sud America, oltre il 40% nell’Unione Europea e più della metà negli Stati Uniti

L’Organizzazione mondiale della sanità afferma che Haiti, il paese più povero dell’emisfero occidentale, non ha ancora introdotto un solo vaccino.

I leader mondiali dovrebbero discutere la loro risposta alla pandemia quando si incontreranno in Cornovaglia, nel sud-ovest dell’Inghilterra, venerdì. Primo Ministro del Regno Unito

Boris Johnson

Le principali economie hanno chiesto un impegno a vaccinare il mondo intero entro la fine del prossimo anno, ma gli Stati Uniti e l’Europa sembrano divisi sul modo migliore per espandere la copertura vaccinale in tutto il mondo.

Unione europea Resiste a una proposta sostenuta dagli Stati Uniti rinunciare ai diritti di proprietà intellettuale sui vaccini Covid-19 per aumentare la produzione, suggerendo invece che i paesi sostengano direttamente la produzione di vaccini e allentano le restrizioni all’esportazione.

L’amministrazione Biden ha detto che avrebbe donato 500 milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus prodotto da

Pfizer una società

per il resto del mondo, di cui 200 milioni entro la fine di quest’anno. Tutte queste dosi saranno donate attraverso Covax, l’iniziativa globale per aiutare a vaccinare i paesi in via di sviluppo, ed è per 92 paesi a basso reddito e l’Unione Africana.

Pfizer e un partner tedesco

BioNTech SE

Ha detto che 200 milioni di dosi andranno ad altri paesi quest’anno e 300 milioni nella prima metà del prossimo anno.

Dietro il crescente numero di morti per Covid-19 quest’anno c’è il peggioramento del bilancio delle vittime in Sud America e l’epidemia in Asia, in particolare in India. Alimentare quei focolai Nuove varianti del virus Che gli scienziati ritengono siano più trasmissibili delle razze antiche.

In Sud America, il Perù, il paese con il più alto tasso di mortalità pro capite al mondo, ha recentemente annunciato una statistica rivista che mostra più di 94.000 decessi finora quest’anno, superando i 93.000 nel 2020. Il bilancio medio giornaliero delle vittime in Brasile ha superato i 3.100 nel Mid -Aprile di quest’anno, che equivale a 130 morti all’ora e quasi tre volte il tasso di picco visto l’anno scorso. Quasi il 60% dei quasi 480.000 decessi per Covid-19 nel Paese quest’anno.

Un cimitero dove sono sepolte le vittime del Covid-19 a Manaus, in Brasile.


immagine:

Bruno Kelly/Reuters

Il principale colpevole è Versione aggressiva del Covid-19 che si è diffusa al sud Dall’Amazzonia alle principali città della nazione, mostrano i dati di Johns Hopkins. L’ondata di casi risultante ha travolto gli ospedali locali, il che significa che molti pazienti critici muoiono dopo non aver ricevuto cure mediche adeguate.Questo tipo più contagioso, noto come gamma, è diventato anche un grave disastro in tutto il Sud America.

La Colombia ha registrato più di 50.000 decessi per Covid-19 quest’anno, rispetto ai 43.200 dell’anno scorso. L’aumento dei decessi è aggravato dalla pandemia situazione politica instabileLe proteste antigovernative per la disoccupazione e l’aumento della povertà hanno rallentato gli sforzi per i vaccini in alcune aree. I dati sanitari colombiani hanno mostrato che solo il 6,8% della popolazione era stato completamente vaccinato e le unità di terapia intensiva in molte città si stavano riempiendo per la prima volta dallo scoppio della pandemia.

In India, le varianti si stanno diffondendo rapidamente come Alpha, la variante identificata per la prima volta nel Regno Unito lo scorso anno, e Delta, È stato identificato per la prima volta in India alla fine dell’anno scorso, è dietro un’epidemia che ha infettato quasi 30 milioni di persone e ucciso più di 359.500 persone, secondo Johns Hopkins. I medici temono che la variante delta in particolare si dimostri più virulenta, Colpire più duramente i pazienti più giovani rispetto alle precedenti ondate di infezione.

L’epidemia in India ha inondato i servizi sanitari del Paese, lasciando gli ospedali senza letti e i pazienti che hanno un disperato bisogno di ossigeno. Milioni di dosi di vaccino destinate all’esportazione sono state conservate in casa per la campagna di vaccinazione locale. Alcuni stati hanno iniziato ad allentare le restrizioni sulla salute pubblica dopo che il numero di casi ha iniziato a diminuire di recente. Il governo indiano si è impegnato a offrire vaccinazioni gratuite a tutti gli adulti dal 21 giugno.

Funerale per una vittima del Covid-19 in Perù, che ha il più alto tasso di mortalità pro capite al mondo.


immagine:

Ernesto Benavides/AFP/Getty Images

Quest’anno ha colpito anche alcuni paesi asiatici che sembravano evitare un impatto importante nel 2020. I dati mostrano che il Giappone ha visto un numero di morti molto più alto quest’anno rispetto allo scorso anno. Sebbene la Thailandia abbia riportato complessivamente circa 1.300 morti, quasi tutti quest’anno, secondo i dati.

In Africa, i casi di Covid-19 hanno iniziato a salire nelle ultime settimane in paesi tra cui Sudafrica, Uganda e Namibia, aumentando la possibilità di un altro balzo dei decessi.

I dati sui decessi per Covid-19 sono incompleti nella maggior parte dei paesi africani a causa di test limitati e molte persone evitano il trattamento ospedaliero anche nei casi più gravi. Quasi 68.000 decessi per Covid-19 sono stati registrati nelle statistiche ufficiali in Africa quest’anno, rispetto ai circa 65.000 nel 2020.

Supportato dalla recente campagna di vaccinazione statunitense ha visto i decessi giornalieri medi scendere al livello più basso Sin dai primi giorni della pandemia, circa il 59% dei 600.000 decessi noti per Covid-19 nel Paese si è verificato l’anno scorso. Nel Regno Unito, che ha visto anche più morti l’anno scorso, il bilancio delle vittime giornaliero è sceso a una sola cifra, rispetto a una media che ha raggiunto un picco superiore a 1.200 a gennaio.

Tuttavia, anche nei paesi ricchi, la battaglia contro il virus è tutt’altro che finita. Il Regno Unito, ad esempio, sta monitorando gruppi di infezioni in rapida crescita legati alla variante delta, evidenziando come il virus possa ancora trovare modi per trovare ospiti sensibili anche all’interno di una popolazione altamente vaccinata.

Funerali per una vittima del Covid-19 a San Felipe, in Texas, a gennaio.


immagine:

Callaghan O’Hare/Reuters

I progressi della variabile hanno messo in dubbio il piano del Regno Unito di eliminare tutte le restrizioni sulla salute pubblica alla fine di questo mese, poiché scienziati e funzionari attendono ulteriori prove sul fatto che i vaccini mantengano i ricoveri ospedalieri e i decessi sufficientemente bassi. I ricoveri ospedalieri stanno iniziando ad aumentare in alcune aree, ma finora i decessi rimangono bassi.

Gli esperti sanitari affermano che la variante delta ha allarmato le autorità degli Stati Uniti e tutti i paesi rimangono a rischio mentre le epidemie aumentano le possibilità di mutazioni più gravi.

“La strategia è molto semplice: tutti nel mondo dovrebbero ricevere un vaccino”, ha affermato Prabhat Jha, un epidemiologo che gestisce il Center for Global Health Research, un’organizzazione no-profit sponsorizzata dall’Università di Toronto e dal St Michael’s Hospital di Toronto.

Condividi i tuoi pensieri

Quale sostegno dovrebbe dare la comunità internazionale a paesi come India e Brasile nella lotta al coronavirus? Partecipa alla conversazione qui sotto.

Gli epidemiologi ritengono che questi numeri rappresentino solo una frazione del vero bilancio della pandemia, in parte a causa delle morti perse per Covid-19 e dei danni collaterali dovuti a problemi come le interruzioni dell’assistenza sanitaria. Negli Stati Uniti, ad esempio, gli esperti ritengono che la disponibilità limitata di test abbia ostacolato la capacità di identificare correttamente molti decessi per Covid-19 all’inizio della pandemia.

Il dottor Jha ha affermato che questo era probabilmente vero in molti paesi, il che potrebbe significare che lo scorso anno si è verificato un numero significativo di decessi per Covid-19. D’altra parte, ha detto, la gravità dell’epidemia in India molto probabilmente ha causato un aumento del numero di decessi persi quest’anno.

“In India non ho dubbi che il totale reale possa essere il doppio” della cifra ufficiale, ha affermato il dott. Jha.

La crisi globale del Covid-19

Più copertura della pandemia, selezionata dalla redazione.

scrivere a John Camp a [email protected], Jason Douglas a [email protected] e Juan Forero a [email protected]

Copyright © 2020 Dow Jones & Company, Inc. tutti i diritti sono salvi. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8