septiembre 21, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Ancora fiducioso che i Green Bay Packers possano “ riportarlo nell’edificio ”, l’allenatore Matt LaFleur è impassibile dopo l’intervista di Aaron Rodgers con ESPN

Green Bay, Wisconsin – Il conte Matt LaFleur è stato tra i tanti che hanno visto il centrocampista lunedì sera nell’ultimo centro sportivo di Kenny Maine, ma non ha cambiato nulla nella mente dell’allenatore dei Green Bay Packers.

“Aaron sa sicuramente cosa proviamo per lui, come gioca un ruolo importante nella nostra squadra di calcio, e questa è una parte importante della nostra organizzazione”, ha detto LaFleur martedì. “Continueremo a cercare di risolvere questo problema e, auspicabilmente, saremo in grado di riportarlo nell’edificio a un certo punto”.

Rodgers non era nell’edificio – o nel campo di allenamento – in nessuna delle prime due sessioni OTA iniziate questa settimana e LaFleur ha cercato di mantenere l’attenzione sui giocatori presenti. In tutto, 79 degli 89 giocatori del roster erano presenti martedì durante la prima sessione, aperta ai media.

Sicurezza dei veterani Adrian Amos Uno dei tre giocatori ha posto i pacchetti di domande martedì, fianco a fianco Kenny Clark E il Aaron Jones – Ha detto, a differenza del suo allenatore, di non aver visto la prima intervista di Rodgers sull’argomento da quando è scoppiata la notizia dello scontro dei quarterback con la squadra ad aprile.

Tuttavia, crede che ci sia ancora una possibilità che Rodgers torni.

“Non l’ho sentito dire altro, quindi mi aspetto che lo sia”, ha detto Amos. “Ma non tornerei a casa a piangere se fosse successo qualcos’altro. Lo gioco giorno dopo giorno, ma ovviamente tu vuoi uno dei più grandi – se non il più grande – quarterback della tua squadra. Lo vuoi qui . “

“Ma tutti dovrebbero fare il loro lavoro, e non ho intenzione di rimandare nessuno perché hanno ottenuto ciò che sentono di meritare”.

READ  Risultati MLB: i Giants hanno battuto i Padres 6-1

Jones, che ha firmato nuovamente con The Packers per quattro anni e $ 48 milioni poco prima dell’inizio della free agency, ha detto che Rodgers non gli ha mai dato alcuna indicazione che non sarebbe tornato in questa stagione. Anche se lo avesse fatto, Jones ha detto che probabilmente non avrebbe influenzato la sua decisione di firmare nuovamente.

Jones ha detto: “Questa è la casa”. “Amo il mio allenatore, i miei colleghi, la comunità, il sistema”.

Dei dieci giocatori che non hanno partecipato all’OTA, cinque sono i migliori ricevitori di Rodgers: Davant AdamsE il Allen LazardE il Marchese Valdes-ScantlingE il Aquanimus St. Brown E il Essere appassionati.

Ciò potrebbe aver reso più difficile per me L’amore di Jordan, Che ha assunto le funzioni di Quarterback No. 1. Senza Rodgers, hanno firmato di recente Blake PortelsChi era presente ma non faceva l’amore e Curt Pinkert Duplicati quarterback divisi. Tuttavia, Love ne ha ricevuti la maggior parte in un allenamento 7 contro 7 e in un breve periodo di 11-11 sono stati eseguiti a velocità dimezzata.

Ufficiosamente, Love ha completato 14 assist su 20 solo nei periodi competitivi (che erano 7 contro 7 senza passaggi esplosivi). Spesso passava attraverso il suo vantaggio prima di vomitare e andava in profondità solo una volta, facendolo cadere Reggie Bigleton. Durante il suo periodo dispari, ha raggiunto una fine ristretta Robert Tonian Per completare 35 metri lungo la cucitura e generalmente sembra che abbia più zip sui suoi passaggi.

“Si può dire che ha fatto degli affari in questa stagione casual da solo”, ha detto LaFleur. “Penso che la palla gli salti davvero di mano molto bene ora. Sai, è il secondo giorno delle OTA, e tutto quello che abbiamo fatto è stato lanciare bussare in aria. Abbiamo avuto un 7 contro 7, ma voi ragazzi potete vedere la squadra incantesimi, non è a pieno regime “Siamo entusiasti di alcuni dei progressi che abbiamo visto con lui, ma la strada da percorrere è decisamente lunga”.

READ  GP d'Olanda F1: Kimi Raikkonen positivo al Covid-19, Robert Kubica in piedi