Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Momento d’oro per le formazioni di punta del nuoto bolognese, il Circolo nuoto UISP e Azzurra’91 – CSI. Per i primi dopo il bronzo di Orsi ai recenti campionati italiani e nei 1500 metri stile libero di Martina Grimaldi, ai Campionati Italiani Primaverili di fondo, svoltisi alla piscina comunale di Riccione ad inizio settimana, la stessa Martina ha conquistato l’argento nella 5 km in vasca. L’atleta del Circolo Nuoto UISP e delle Fiamme Oro ha ceduto solo alla amica rivale Rachele Bruni del GS Esercito. Buona prestazione anche di Greta Sandrini che vince l’argento nella 5 km categoria Cadette. Sfortuna per Giulia Cuzzani giunta al 4° posto nella 3 km Juniores. Per quanto riguarda Azzurra’91 CSI, si è confermata una delle realtà più importanti e in crescita del panorama italiano, concludendo i primaverili di Riccione con all’attivo 5 medaglie d’oro, 1 d’argento e 2 di bronzo.
Ritorna su altissimi livelli Mirco Di Tora che domina le due gare dei 50 e 100 dorso con tempi di assoluto valore, rispettivamente 25″35 nella distanza breve e 54″42 nella doppia distanza, Mirco costruisce due formidabili gare sempre all’attacco che gli permettono di centrare la qualificazione per i Mondiali che si svolgeranno in Luglio a Shanghai. Grande condizione e grandi prestazioni anche per Paolo Facchinelli che si conferma il più forte d’Italia nei 50 Farfalla chiusi col tempo di 24″10, e giunge secondo nei 100 Farfalla col bellissimo tempo di 53″76. Bravissima anche Ilaria Bianchi, l’ultima arrivata in casa Azzurra nuota un 100 Delfino impeccabile toccando la piastra prima col tempo di 59″17 dominando la concorrenza. Ottima anche la prestazione dei 50 Farfalla chiusi col tempo di 27″22 che gli permette di vincere la medaglia di bronzo. Finalmente prima Arianna Barbieri, che nei 50 dorso si sblocca e vince il suo primo titolo Italiano Assoluto col tempo di 28″70 regalandoci grandi emozioni. Nella gara dei 100 dorso invece chiude terza col tempo di 1’01″89.
Buono anche l’apporto degli altri atleti presenti, Denny Ferroni centra la finale dei 200 delfino chiusa al settimo posto col tempo di 2’00″52, Livia Travaglini che nuota due finali B rispettivamente nei 50 Rana (32″96), 50 Stile Libero (57″49) e Davide Cassol che centra la finale B dei 50 Rana col tempo di 28″95. Da segnalare anche l’ottima prestazione della giovane staffetta 4×100 Stile Libero che chiude al 17 posto, Andrea Contarelli (52″80), Luca Cristani (52″50), Alessio Gozzoli (53″68), Paolo Facchinelli (50″11) chiudono col tempo totale di 3’29″09 che rappresenta il nuovo Record societario di Azzurra 91 – CSI. Soddisfatto tutto lo staff di Azzurra 91 – CSI, che confortato da questi brillanti risultati ritorna sul piano vasca sicuro del lavoro svolto e certi di avere ancora dei margini di miglioramento da sfruttare nelle prossime importanti gare in programma.

Categoria: Calcio
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.