Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Il campionato cadetto continua a sorprendere ed entusiasmare: matricole terribili, nobili che risorgono, sorprese in negativo e la consapevolezza della mancanza di una regina assoluta. La copertina di oggi va al Bari, che scopre un gioiello e festeggia i tre punti: una tripletta di Francesco Caputo, attaccante ventunenne preso quest’estate dal Noicattaro (Lega Pro, seconda divisione) trascina i pugliesi al successo sul Grosseto di Gustinetti che fallisce l’assalto alla vetta, occupata ancora dal Sassuolo. Anche gli emiliani però non sorridono perché cadono nel fortino del Vicenza per mano di Sgrigna: i biancorossi volano e salgono al secondo posto in compagnia dell’Empoli, ieri ko nel derby contro un redivivo Pisa.

SALERNITANA, CHE RIMONTA – Scarpa su rigore e Kyriazis regalano un’altra giornata da sogno alla Salernitana di Castori che reagisce al gol di Mastronunzio e batte l’Ancona: granata a quota 17, a soli due punti dalla vetta della classifica. L’altra campana, l’Avellino, pareggia in casa contro il Frosinone e raccoglie così il quarto punto di questa settimana, dopo i tre restituiti dalla Corte di Giustizia Federale ieri.

RISORGONO BRESCIA, PARMA E LIVORNO – Il ritorno delle grandi: le rondinelle vincono in rimonta sul Modena, ora fanalino di coda; anche i ducali vanno sotto a Mantova per poi vincere in maniera travolgente. I toscani non falliscono l’impegno casalingo e abbattono il Rimini, sempre più giù: romagnoli al quart’ultimo posto in classifica. Colpaccio del Cittadella che va a battere in casa l’Ascoli: non parte bene l’avventura di Chiarenza sulla panchina marchigiana. In coda il Treviso coglie tre punti importantissimi battendo 3-2 il Piacenza grazie a Scaglia.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.