agosto 14, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Volkswagen è in ritardo rispetto a Tesla nella corsa all’elettricità

La più grande casa automobilistica europea ha dichiarato mercoledì di aver consegnato ai clienti 452.900 veicoli elettrici a batteria nel 2021, quasi il doppio del totale rispetto all’anno precedente. Ma non era abbastanza Al passo con Tesla, che ha consegnato oltre 936.000 veicoli nel 2021.
In totale , Tesla (TSLA) Lo scorso anno le consegne sono aumentate di 436.600 a fronte di un aumento di 220.900 di Gruppo Volkswagen (VLKAF), che possiede marchi come Audi, Porsche e Skoda.
L’azienda tedesca si è impegnata a Spendendo più di 100 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per elettrificare la sua flotta e sfidare Tesla. Volkswagen è già il veicolo elettrico più venduto in Europa e prevede che il 25% delle auto vendute a livello globale saranno elettriche entro il 2026.

Il gruppo Volkswagen ha affermato di aver iniziato a lanciare una serie di nuovi modelli, incluso il SUV elettrico ID.4, ma i progressi dell’anno scorso sono stati ostacolati da problemi nella catena di approvvigionamento.

«L’anno 2021 è stato impegnativo a causa della carenza globale di semiconduttori, ma abbiamo comunque applicato in modo coerente il nostro chiaro percorso futuro», ha affermato Christian Dahlheim, responsabile delle vendite. «Il raddoppio delle dimensioni delle nostre batterie elettriche e la crescente domanda di tutte le nostre auto dimostrano chiaramente che siamo sulla strada giusta».

Tesla ha avuto problemi di carenza di chip durante l’anno, ma è stata in grado di gestirli. Elon Musk Company Ha registrato consegne record negli ultimi tre mesi del 2021 di 308.600 veicoli, superando facilmente le stime di Wall Street.

“Fare un passo indietro, con la carenza di chip che grava enormemente sullo spazio dei veicoli e sui problemi logistici a livello globale [Tesla] Dan Ives, analista di Wedbush Securities, ha affermato all’inizio di questo mese che i numeri di consegna stavano diminuendo.

READ  La inflación de la eurozona subió a otro récord a medida que los precios de los alimentos y la energía se dispararon

Tesla ha previsto che con i nuovi stabilimenti vicino ad Austin, in Texas e a Berlino, che inizieranno la produzione su larga scala nel 2022, dovrebbe raggiungere una crescita annuale delle vendite globali del 50% o migliore per almeno i prossimi anni.

«Sebbene ci siano molti concorrenti nello spazio dei veicoli elettrici, Tesla continua a dominare la quota di mercato, come evidenziato anche in questo trimestre, poiché ha lottato con la carenza di chip», ha affermato Ives.

Chris Isidore ha contribuito alla relazione.