junio 23, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Si concentra sul divieto italiano di pellicce Valentino e sul suo marchio di punta

Durante la Paris Fashion Week a Parigi, Francia, il 1 ° marzo 2020, lo stilista Pierbolo Piccioli presenta un modello come parte della sua collezione prêt-à-porter donna autunno / inverno 2020/21 per Valentino. REUTERS / Piroschka van de wow

Il gruppo italiano di lusso Valentino ha dichiarato martedì che smetterà di usare la pelliccia dal prossimo anno, si concentrerà sul suo marchio di punta, denominato, e spingerà la sua seconda linea più giovane dal 2024.

La società di moda, controllata dal veicolo di investimento del Qatar Mahoola, negli ultimi anni ha seguito una serie di marchi che vietano le pellicce, tra cui Prada, Versace, Gucci e Armani, poiché la sensibilità dei consumatori verso i diritti degli animali e le questioni ambientali è aumentata.

L’azienda ha annunciato che l’ultima collezione Valentino, che include pellicce, sarà la stagione autunno / inverno 2021-22.

L’amministratore delegato di Valentino Jacobo Venturini, entrato a far parte del gruppo italiano lo scorso anno quando l’industria dei beni di lusso è stata duramente colpita dall’epidemia, ha deciso anche di smettere di collezionare per il suo marchio più giovane, REDValentino.

“La concentrazione di un unico marchio supporterà meglio la maggiore crescita organica di Mayson”, ha detto in una nota l’ex dirigente di Gucci.

I nostri standard: Principi della Thomson Reuters Foundation.

READ  Squadra Italia Euro 2020: 26 convocati in vista del torneo 2021