enero 18, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Robert Quinn of Bears canta dopo aver affrontato un grazioso match contro i Vikings

I Bears non erano contenti dello staff dell’arbitro Scott Novak durante e dopo la sconfitta per 17-9 contro i Minnesota Vikings lunedì sera, una partita in cui hanno commesso cinque falli personali su un totale di nove rigori, inclusa una rara bandiera contro l’allenatore Opaco. Sopravvissuto a discutere su una chiamata a Soldier Square a Chicago.

Dopo di che, non hanno mostrato rimpianti.

«Alcune di queste chiamate stanno iniziando a diventare un po’ folli», ha detto frettolosamente un corridoio. Robert Quinn, che è stato selezionato lunedì scorso nel suo terzo Pro Bowl. «Questi arbitri sembrano avere molto controllo sul gioco. Quindi, quando il gioco è pulito, segnalano qualcosa che pensavano potesse cambiare il gioco. [with] Solo con una bandiera… lascia che i giocatori giochino a palla. Se fosse successo due anni fa, la metà di queste cose non sarebbe stata chiamata. Ma ora hanno un sacco di queste stupide basi che penzolano vicino alle mani dei governanti [and] Il gioco può cambiare in qualsiasi momento.

«Penso che debbano andare a controllare gli arbitri che ha assunto e non il nostro allenatore».

Nagy è stato penalizzato tra il primo e il secondo quarto, due giocate dopo che l’equipaggio di Novak ha dichiarato salvi gli orsi Dion Bush Per colpire i vichinghi con un’estremità stretta Tyler ConklinLa sua testa su un passaggio incompleto. Il dipartimento responsabile della NFL ha twittato che Bush aveva commesso un «contatto forzato» contro Conklin, una disputa che Nagy è stata fortemente dibattuta durante la partita.

«Ho visto cosa è successo», ha detto Nagy. «I nostri ragazzi combattono contro gli asini per uscire dal campo e ho visto cosa è successo. Così ho spiegato la mia opinione al riguardo. E non me ne pento».

READ  Probabilità di affrontare il Sassuolo contro il Napoli, selezioni: un esperto di calcio svela le migliori scommesse per la partita di Serie A del 1 dicembre 2021

Novak ha detto a un giornalista in riunione che Nagy ha usato «un linguaggio inappropriato» durante la sua discussione.

«Non ripeterò ciò che è stato detto, ma quando oltrepassa il limite ed è inappropriato, prendiamo una bandiera», ha aggiunto Novak.

Entrambe le squadre hanno faticato a mantenere la calma. Linea difensiva Tachon Gibson Sr.. E l’uomo di linea offensivo tiffin jenkins Ciascuno è stato penalizzato di 15 yard per aggressione post-gioco nei confronti dei giocatori dei Vikings. E i Vichinghi sono tornati Eric Kendricks È stato espulso nel quarto periodo per un colpo di testa del quarterback dei Bears Justin Fields, che stava scivolando e guardava in basso.

«Non ho avuto una buona spiegazione. Sono arrivati ​​tardi e hanno detto che pensavano che il gomito fosse nella sua testa», ha detto l’allenatore dei Vikings Mike Zimmer dell’esonero di Kendrix. «Pensavo di aver visto chiaramente, e ho pensato che il quarterback si fosse infilato e avesse tenuto la testa alta, Eric stava andando giù e stava alzando la testa per cercare di evitarlo, e ho pensato che sbattessero la testa».

Zimmer ha detto che generalmente pensa che la sua squadra abbia fatto un buon lavoro nel mantenere la calma in quella che è stata una partita difficile contro un rivale di divisione.

«So che ci ha aiutato un paio di volte perché hanno ottenuto 15 yard dai rigori», ha detto. «Cerchiamo di essere una squadra di calcio disciplinata e non facciamo cose del genere. Ma quando a volte metti alla prova la tua virilità, reagisci e devi andare avanti – sai, ho parlato con l’attaccante, ho parlato con la difesa, di essere composti e di fare solo il nostro lavoro».

READ  Chiusura MLB: Il contratto collettivo di lavoro della MLB è scaduto a mezzanotte. Ecco cosa devi sapere

Aggiunto ricevitore Vikings Justin Jefferson: «Chicago [is] Sempre così. Amano parlare di spazzatura e portarci un po’ fuori dal nostro gioco. Questo è ciò che fanno. Facciamo solo il nostro gioco, ci prendiamo cura dei nostri affari e continuiamo a giocare a calcio”.

Courtney Cronin di ESPN ha contribuito a questo rapporto.