agosto 1, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

RISULTATI E HIGHLIGHTS: Shakur Stephenson ha conquistato la vittoria su Nakathila

Shakur Stevenson potrebbe non aver vinto nuovi fan stasera, ma ha preso la chiara decisione di battere Jeremiah Nakathila per rivendicare il titolo dei pesi leggeri WBO.

Stevenson (16-0, 8 KO) ha vinto 120-107 su tutta la linea, che era anche il punteggio non ufficiale, e l’unico punteggio che poteva davvero ottenere. Nakathila (21-2, 17 KO) si è rivelato molto profondo a questo livello, ma il perdente namibiano ha oscillato forte quando ha oscillato e Stevenson ha rispettato il vento dietro i suoi colpi mancati abbastanza da non correre molte possibilità.

In tutta serietà, Stevenson, 23 anni, è chiaramente un combattente di grande talento, e molti nei media probabilmente finiranno per fare una montagna da una collina con una lotta noiosa come questa. Non è la battaglia che Stevenson ricorderà quando tutto sarà detto e fatto in entrambi i modi; È un’immagine fugace sulla strada per cose più grandi, le cose che sono volere Da ricordare – ma sì, questa lotta è stata piuttosto noiosa, con la folla che non si è alzata molto, solo un po’ per fischiare un po’ nel round 11.

Stevenson ha segnato un knockout su un gancio nel quarto round, e probabilmente ha meritato due knockout simili altrove nella lotta, ma quelli sono stati abbattuti dall’arbitro ossessionato dal piede Celestino Ruiz.

Stevenson ha ammesso di non essere molto contento della performance, ma ha riconosciuto a Nakathila il merito – se è questa la parola – di essere stato imbarazzante.

“Ad essere onesti, non mi è piaciuta molto la mia prestazione. Sento che avrei potuto fare molto meglio, ma è stato un combattente imbarazzante e confuso”, ha detto dopo la vittoria.

READ  Tifosi dell'Open di Francia arrabbiati per il coprifuoco del coronavirus durante la partita | sport di bufalo

Notando che è il contendente in cima alla classifica con la WBC e la WBO – e ora il detentore del titolo WBO ad interim a 130 – Stevenson ha detto le stesse cose che aveva detto: voleva le cinture.

“Se potessi scegliere”, ha detto, “sceglierei Oscar Valdez”. “Ma se devo sconfiggere Jamal (un’aringa) per arrivare a lei, lo farò anche io. Jamal non può sconfiggermi. Jamal sa di cosa si tratta. Non mi interessa come mi sono esibito, Jamal sa di cosa si tratta. .”

Ha aggiunto: “Prenderò qualsiasi strada mi chiederanno di ottenere un titolo e poi un altro titolo e un altro titolo”.