junio 25, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Rapporto sui razzi: la Russia prevede di ritirare lo spazio nucleare e ritardare il lancio di Falcon Heavy

Ingrandire / Il razzo Falcon 9 ha lanciato mercoledì il suo centesimo volo consecutivo di successo.

Benvenuto in Rocket Report versione 3.46! Questa settimana abbiamo un mix di pietre miliari da segnalare alla FAA e SpaceX, alcuni ritardi nel lancio e, come sempre, alcune strane notizie. La prossima settimana compirà 4 anni – difficile credere che sia stato così a lungo.

Come al solito lo siamo Le offerte dei lettori sono benvenuteSe non vuoi perdere un problema, iscriviti utilizzando la casella sottostante (il modulo non verrà visualizzato nelle versioni del sito supportate da AMP). Ogni rapporto includerà informazioni sui razzi piccoli, medi e pesanti, nonché un’anteprima dei prossimi tre lanci in calendario.

Virgin Galactic è tornato nello spazio. Sabato, VSS Virgin Galactic Solo La navicella ha volato per la terza volta per oltre 80 km, completando il tanto atteso ritorno nello spazio dopo oltre due anni di pausa. Il volo, che ha raggiunto l’altitudine di 89,2 km, è stato guidato da CJ Storko e Dave Mackay. Ars Reports. Il volo è stato importante per Virgin Galactic, poiché era l’ultima volta che VSS Solo Ha eseguito con successo un volo spaziale a motore nel febbraio 2019.

Raggiungi una velocità di volo più alta … forse la domanda più grande per Virgin in attesa è se può mantenere il tipo di ritmo necessario per diventare un’azienda redditizia. Dopo due voli alla fine del 2018 e all’inizio del 2019, sabato è stato solo il terzo volo della VSS Solo. Si tratta in media di un viaggio ogni 300 giorni circa. Nel tentativo di aumentare l’attività commerciale, la società ha fissato l’obiettivo di 400 voli spaziali all’anno, su più veicoli, da Spaceport America. La Virgin ha perso 130 milioni di dollari nel primo trimestre del 2021 e ha bisogno di fare una corsa ad alto ritmo per realizzare un profitto. (Inserito da Ken Bin)

La Gran Bretagna stabilisce le regole di lancio. A partire da questa estate, il governo britannico afferma che gli aeroporti spaziali potranno ottenere una licenza per operare nel paese. “La definizione di queste normative ci mette fermamente sulla strada giusta per vedere i primi lanci nel Regno Unito iniziare nel 2022, aprendo una nuova era nel volo spaziale commerciale in tutti e quattro gli angoli della nostra nazione”, Egli ha detto Segretario dei trasporti Grant Shaps.

Corri nello spazio britannico … i meccanismi di licenza e regolamentazione per i porti spaziali e i lanci commerciali arrivano quando i siti in Cornovaglia, Galles e Scozia competono per offrire strutture di lancio verticali o orizzontali. Entrambi sperano di diventare il primo sito per un lancio orbitale dal Regno Unito all’inizio del 2022. (Presentato da Ken the Bean)

Il modo più semplice per tenere il passo con la copertura satellitare di Eric Berger è iscriversi alla sua newsletter e raccoglieremo le sue storie nella tua casella di posta.

All’interno dell’emergente spazioporto svedese. Questa settimana, il New York Times Funzione di diffusione Ti aggiri dietro le quinte del complesso spaziale Esrange in Svezia che cerca di competere con altre strutture europee, comprese quelle delle Azzorre, del Regno Unito e della Norvegia. La Swedish Space Corporation, di proprietà del governo, che gestisce il sito, fornisce servizi di lancio per progetti speciali che vogliono inviare satelliti nello spazio.

READ  C'è più nei geni che nel DNA

L’Europa è sulla sua strada “L’Europa ha davvero bisogno di costruire un’infrastruttura per arrivare nello spazio”, ha affermato Stefan Gustafsson, Vicepresidente senior della Fondazione spaziale svedese. “Possiamo fornire una base spaziale adeguata”. Quando un giornalista ha visitato il sito, l’attività principale consisteva nel collaudo dei motori da parte di due società spaziali tedesche estremamente competitive, Rocket Factory Augsburg e ISAR Aerospace Technologies. Ben letto, la storia offre spunti sul campo sui diversi approcci europei allo spazio commerciale. (Inserito da trimeta)

PLD Space vince il supporto per lo studio sul riutilizzo. Il Ha detto che la startup spagnola Ha vinto 1 milione di euro dall’Agenzia spaziale europea per consentire alla compagnia di studiare la “fase supersonica e supersonica del ritorno del razzo nell’atmosfera”. In questo caso, “missile” si riferisce al lanciatore MIURA 5 in fase di sviluppo. L’analisi aiuterà a guidare i piani per il lancio di un missile MIURA 5 dal porto spaziale europeo nella Guyana francese, nonché a dimostrare le tecniche per il suo recupero.

Volare in pochi anni Tra le tecnologie che PLD Space sta studiando, la frenata in spinta durante il rientro in atmosfera e strutture in grado di resistere ai rigori del rientro e dell’utilizzo su voli aggiuntivi. Capace di trasportare alcune centinaia di chilogrammi nell’orbita terrestre bassa, MIURA 5 dovrebbe debuttare nel 2024. La valutazione del suo riutilizzo fa parte di una serie di strategie che l’Agenzia spaziale europea sta utilizzando per studiare il riutilizzo delle prime fasi di il missile.

Una società francese vince una borsa di studio per un carro armato. Una piccola azienda chiamata Venture Orbital Systems ha cercato di sviluppare il primo missile interamente francese dal 1975. L’azienda ha detto Questa settimana ha vinto 100.000 euro dal Grand Est nel nord-est della Francia per progettare i serbatoi criogenici in alluminio per il missile Zephyr proposto. Questo è un programma locale che fornisce fondi per le startup.

Un sacco di lavoro da fare … questa è la prima volta che sento parlare del Venture Orbital e del suo piccolo missile Zephyr che cercano di sollevare solo 80 kg nell’orbita terrestre bassa. Sembra che il Venture Orbital inizierà con un missile suborbitale “Boreal” più piccolo che servirà da banco di prova. La società ha dichiarato di aver raccolto anche 750.000 euro alla fine del 2020. È bello vedere alcune aziende francesi partecipare alla nuova corsa allo spazio. (Inserito da trimeta)

Falcon 9 chiama il suo centesimo successo consecutivo. Mercoledì, in quella che è diventata un’operazione un po ‘di routine, SpaceX ha lanciato altri 60 satelliti. Questa è stata la 13a missione Starlink della compagnia nel 2021, e potrebbe essere passata in gran parte inosservata, ma fino a un traguardo importante: questo è stato il 100 ° volo consecutivo del missile Falcon 9. Ars Reports. Questo record risale al giugno 2015, quando il secondo stadio del razzo Falcon 9 fallì durante il lancio della missione di rifornimento cargo alla Stazione Spaziale Internazionale.

Si rade più di una volta alla settimana … da allora, il Falcon 9 dell’azienda ha avuto una marcia impeccabile di 99 lanci di successo. SpaceX ha perso una missione in più, ma ciò non è accaduto durante il lancio. Invece, il carico utile di Amos 6 è esploso nel settembre 2016 durante il caricamento del carburante che ha preceduto un test antincendio statico. Il ritmo complessivo del lancio del Falcon 9 continua ad aumentare, con sei missioni negli ultimi 33 giorni.

READ  La NASA torna su Venere per scoprire come si è trasformata in una landa desolata tossica e se un tempo il pianeta fosse abitabile.

L’unità Nauka ottiene una data di lancio. Il capo della Roscosmos Dmitry Rogozin ha confermato questa settimana che la tanto attesa aggiunta russa alla Stazione Spaziale Internazionale verrà lanciata sul razzo Proton il 15 luglio di quest’anno. Su Twitter. L’annuncio è arrivato dopo che i test dell’unità hanno confermato la sua disponibilità ad andare nello spazio.

Finalmente andiamo nello spazio … ci chiedevamo se questo giorno sarebbe mai arrivato. Il veicolo spaziale di 13 metri doveva originariamente essere lanciato sulla stazione spaziale nel 2007. È stato ritardato per vari motivi, tra cui la mancanza di fondi. Una volta attaccato alla stazione, il modulo Nauka aggiungerà un po ‘di modernizzazione tanto necessaria al lato russo della stazione e fungerà da principale struttura di ricerca spaziale in quel paese.

Viasat cerca di interrompere il lancio di Starlink. L’operatore satellitare Viasat chiede alla Federal Communications Commission (FCC) di impedire a SpaceX di lanciare più satelliti Starlink mentre si dirige in tribunale per costringerlo a condurre una revisione ambientale completa del megapianeta in rapida crescita, Rapporti di SpaceNews. Venerdì, Viasat ha chiesto formalmente alla Commissione federale delle comunicazioni di continuare con un emendamento alla licenza il 27 aprile che consente a SpaceX di continuare a costruire la costellazione a banda larga, che comprende già più di 1.600 satelliti.

SpaceX continua … Starlink ha superato il numero di satelliti consentiti dalla sua precedente licenza di 1.584 satelliti in orbite di 550 km di lunghezza poco dopo il lancio di un nuovo lotto di 52 satelliti il ​​15 maggio. Se la FCC non concede la residenza entro il 1 ° giugno, Viasat intende rivolgersi alla Corte d’Appello degli Stati Uniti per il Circuito del Distretto di Columbia, dove cercherà la residenza e rivedrà l’ordine di modifica. (Inserito da Ken Bin)

Licenze di lancio FAA 400. La Federal Aviation Administration (FAA) è responsabile della protezione della sicurezza pubblica durante le operazioni spaziali commerciali, e lo è Annunciato questa settimana Che con il suo volo Virgin Galactic dal New Mexico sabato, ha autorizzato 400 lanci. I lanci sono avvenuti in sette stati degli Stati Uniti, quattro paesi stranieri e nelle acque internazionali del Pacifico. È necessaria una licenza FAA per condurre qualsiasi lancio o rientro nello spazio commerciale o per gestire qualsiasi sito di lancio o rientro da parte di cittadini statunitensi in qualsiasi parte del mondo, o da qualsiasi individuo o entità all’interno degli Stati Uniti.

Buon record di sicurezza … il primo lancio con licenza è avvenuto in New Mexico, quando i servizi spaziali Starfire sono stati lanciati dalla White Sands Missile Range nel 1989. Secondo l’agenzia, il numero di lanci spaziali commerciali con licenza è aumentato notevolmente da un solo nel 2011 a 39 record nel 2020 La crescita dovrebbe continuare mentre l’industria guarda al turismo spaziale nei prossimi anni. Non ci sono stati morti, feriti gravi o danni materiali significativi a membri del pubblico durante qualsiasi lancio con licenza FAA.

READ  L'oggetto interstellare era una nave spia aliena

Il lancio del Falcon Heavy è stato ritardato. Il prossimo lancio del missile SpaceX Falcon Heavy è stato posticipato da luglio a ottobre in attesa della prontezza del suo carico militare statunitense, e il prossimo volo Falcon Heavy è stato riprogrammato dalla fine di quest’anno al 2022. Rapporti Spaceflight Now. Entrambe le missioni sono il primo lancio di SpaceX di missili Falcon Heavy per trasportare i carichi utili per la sicurezza nazionale della massima priorità militare. Secondo il colonnello Douglas Pentecost, vicedirettore della SMC Launch Corporation, la missione USSF-44 è stata spostata dalla data di lancio da luglio a ottobre per “accogliere la disponibilità del carico utile”.

Due anni dall’ultima importante uscita di falchi … la prossima missione, USSF-52, era prevista in precedenza per il lancio nell’ottobre di quest’anno, ma ora è stata spostata al 2022 “sulla base di chiare priorità di lancio”, ha detto Pentecost. Il recente lancio del Falcon Heavy nel giugno 2019 è stato anche per l’esercito degli Stati Uniti, ma ha portato in orbita un gruppo di satelliti sperimentali a bassa priorità. Le missioni Falcon Heavy dovrebbero essere il quarto e il quinto volo del sollevamento pesante a tre core da SpaceX. Entrambi i lanci decolleranno dalla piattaforma 39A del Kennedy Space Center in Florida. (Fornito da EllPeaTea e Ken the Bin)

La Russia sta progettando di ritirare uno spazio nucleare? La Russia afferma che lancerà una “locomotiva spaziale a propulsione nucleare” nel 2030, che condurrà una missione di 50 mesi sulla luna, Venere e poi Giove. Alexander Plushenko, direttore esecutivo dei programmi a lungo termine e della scienza a Roscosmos, ha detto ai giornalisti che la prima missione dell’unità di trasporto e di energia nucleare russa, Zeus, durerà 50 mesi. Rapporti TASS.

Crediamo davvero che questo accadrà? Lo scorso dicembre, continua TASS, la compagnia spaziale russa Roskosmos e l’Arsenal Design Bureau hanno firmato un contratto per lo sviluppo di un progetto prototipo per una locomotiva spaziale a propulsione nucleare, la Nuclon, da utilizzare nelle missioni nello spazio profondo. Sembra tutto molto bello, ma dato il recente curriculum del paese in progetti spaziali, vorrei presentarlo sotto il titolo “Probabilmente succederà”. (Inserito da Rendgrish)

Un viaggio sulla luna, 600 dollari. Nel 1961, Douglas Aircraft aveva grandi progetti. Secondo un rapporto Dall’archivio delle notizie di scienzaPer $ 600, la società ha detto che prevede di lanciare un “missile nucleare monostadio” in grado di trasportare persone sulla luna. Ciò includerà il costo di “pilota, assistente di volo, cibo e altri fattori operativi diretti”.

Potrebbe succedere oggi? … Vale la pena notare che il rapporto afferma che il successo del progetto dipenderà dal “rendere il veicolo spaziale riutilizzabile, come ora gli aerei convenzionali”. L’affermazione di Douglas è interessante sia in termini di assurdità dei costi, ma anche per il modo in cui SpaceX completamente riutilizzabile può effettivamente consentire a questa intuizione di essere parzialmente corretta nel prossimo decennio circa. (Inserito da Ken Bin)

I prossimi tre lanci

28 maggio: Soyuz | La missione di OneWeb 7 | Cosmodromo di Vostochny, Russia | 17:38 UTC

29 maggio: Lungo 7 marzo | La missione di rifornimento Tianzhou-2 alla Stazione Spaziale Cinese | Wenchang, Cina | 12:56 UTC

3 giugno: Falcon 9 | La missione di fornire CRS-22 ISS | Kennedy Space Center, Florida | 17:29 UTC