diciembre 5, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Quando dovresti preoccuparti della caduta dei capelli, secondo i tricologi

Potresti notare più peli nella spazzola o più ciocche che cadono mentre fai la doccia. A parte l’intasamento degli scarichi, questo può essere un problema per molti. la perdita di capelli Perdere circa 100 ciocche al giorno è del tutto normale e si verifica come parte del normale ciclo di crescita dei capelli, secondo Dominic Borg, un tricologo chiamato tricologo e capo scienziato presso Evoli Professional.

Se hai difficoltà a decidere cosa è «normale» e cosa potrebbe essere un problema, continua a leggere.

Perdita di capelli normale vs perdita di capelli grave

La caduta dei capelli può essere allarmante, ma è diversa dalla caduta dei capelli.

«La perdita dei capelli è generalmente caratterizzata da un significativo cambiamento, interruzione o disfunzione del ciclo di crescita dei capelli», spiega Borg, la cui azienda vende prodotti per la cura dei capelli. «Questo può accadere per una serie di motivi, tra cui fattori genetici, età, dieta, cambiamenti ormonali, stile di vita ed eventi della vita, nonché malattie infiammatorie».

D’altra parte, la caduta dei capelli dipende dal fatto che ogni follicolo pilifero segue il proprio ciclo pilifero. Poiché non sono sincronizzati tra loro, ha spiegato Borg, non li elimineresti tutti in una volta, ma una media di 80-120 capelli al giorno.

Se tendi ad aspettare qualche giorno tra un lavaggio e l’altro, potresti notare quella che potrebbe sembrare un’eccessiva perdita di capelli, ma in realtà non è un segno di perdita di capelli.

«Se non ti lavi i capelli per alcuni giorni, avrai dei peli che sono stati rilasciati dai pori o sono caduti dal cuoio capelluto, ma sono ancora sulla testa – o aggrovigliati con altri capelli o semplicemente aggrovigliati tra un lavaggio e l’altro, maggiore sarà l’accumulo «, ha detto Borg. dei capelli in modo tale che quando finalmente li lavi, potrebbe sembrare che tu stia perdendo molto in una volta. Ma in realtà stai girando solo una percentuale pari a pochi giorni».

Tuttavia, le cose che ti preoccupano sono se noti che stai perdendo più della normale quantità di perdita di capelli giornaliera. Fortunatamente, non devi contare i peli individualmente per scoprirlo.

La grave perdita di capelli può assumere molte forme, a seconda delle cause sottostanti. Borg ha detto che l’alopecia areata, una forma autoimmune di perdita di capelli, è una condizione grave che si verifica quando c’è una perdita di un gran numero di capelli contemporaneamente e si manifesta come chiazze rotonde e calve sulla testa. Se noti che i tuoi capelli cadono in altre aree, come le ciglia o le sopracciglia, potrebbe essere un segno di alopecia areata universale.

PeopleImages tramite Getty Images

Sapevi che i tuoi capelli saranno molto probabilmente più spessi a luglio?

Alcune altre forme di perdita di capelli potrebbero non essere gravi, ma possono comunque giustificare una visita dal medico. Ad esempio, la caduta ormonale dei capelli, che Di solito appare sulle tempie, sulla corona della testa o sopra la parte anteriore della testa, secondo la tricologa Gretchen Friese, è di solito una forma temporanea di perdita di capelli.

Freeze ha detto, certificato da BosleyMD, che vende prodotti per la ricrescita dei capelli.

Borg ha spiegato che questo può essere causato dallo stress, di solito non è associato a prurito o bruciore e che i capannoni sono solitamente autolimitanti (nel senso che durano solo per un mese o due).

Perdita di capelli causata da stress e COVID-19

La caduta dei capelli indotta dallo stress è aumentata nel 2020 a causa della pandemia di COVID-19. Mentre studi Ha dimostrato che l’infezione da COVID stessa ha causato la caduta dei capelli in circa 20% delle persone Coloro che hanno contratto il virus (molto probabilmente a causa di traumi al corpo dovuti a febbre alta e malattia prolungata), lo stress generale dell’epidemia sta anche facendo perdere i capelli alle persone.

«Stare a casa, problemi finanziari, istruzione a casa, stare lontano dai propri cari, paura di ammalarsi e restrizioni sociali sono alcuni dei motivi per cui le persone si sentono più stressate in questo momento – e lo stress può essere una delle principali cause della caduta dei capelli», Fries disse.

Tuttavia, ci sono ancora modi per affrontare l’ansia che una pandemia può portare. NS Charlene Saint Suren-Lord, un dermatologo certificato dal consiglio specializzato in capelli, è importante integrare mente, corpo, stile di vita e salute dell’intestino nella gestione delle condizioni della pelle e dei capelli.

«Consiglio ai miei pazienti in situazioni o situazioni di forte stress – e a coloro che soffrono di ansia – di meditare una o due volte al giorno, ascoltare le onde dell’oceano e praticare tecniche di respirazione profonda», ha detto Saint-Soren-Lord. «Consiglio anche di fare passeggiate all’aria aperta e, quando necessario, di inviare un rinvio a uno psichiatra».

caduta di capelli stagionale

No, non te lo immagini. La caduta dei capelli che noti all’inizio dell’autunno e dell’inverno potrebbe essere correlata alla stagione. Secondo Frieze, alcuni studi Abbiamo dimostrato di avere la maggior parte dei capelli nella fase telogen, o fase di riposo, a luglio.

«I peli nella fase telogen generalmente perdono circa 100 giorni dopo essere entrati in questa fase, il che significa che le persone potrebbero vedere più caduta verso la fine dell’estate e in autunno», ha detto Frieset.

«L’idea alla base della ‘caduta stagionale dei capelli’ è che durante i mesi estivi ci aggrappiamo a più capelli per fornire maggiore protezione dal sole. Poi li togliamo per fare spazio a una crescita dei capelli più folta in inverno».

Borg ha anche sottolineato il punto, aggiungendo che durante l’inverno, i nostri corpi potrebbero essere pronti a produrre nuovi capelli vicino al cuoio capelluto per aiutare con l’isolamento, il che può portare alla caduta dei capelli mentre il corpo spinge fuori i vecchi capelli per prepararci. Inverno freddo.

Quando visiti il ​​tuo medico?

Fondamentalmente, ogni volta che c’è una perdita di capelli significativa e inspiegabile (ad esempio, non sei dopo il parto o non sei sottoposto a chemioterapia), dovresti consultare il tuo medico.

St. Surin-Lord ha affermato che anche le protuberanze rosse o il pus sul cuoio capelluto o il forte dolore, il dolore o il prurito giustificano una visita immediata da un dermatologo. Questi sono segni di perdita di capelli infiammatoria e possono portare a cicatrici, che possono portare alla caduta permanente dei capelli.

«L’intervento precoce è essenziale per salvare i capelli in queste situazioni», ha detto.

Berg ha osservato che, indipendentemente dal tipo di perdita di capelli, sono disponibili opzioni di trattamento. Si va dai cosmetici per intensificare e mascherare qualsiasi perdita temporanea di capelli ai farmaci che aiutano con la caduta infiammatoria dei capelli e ai trattamenti per promuovere la crescita dei capelli.

READ  SpaceX lancia la seconda missione dedicata alla condivisione dei voli