septiembre 28, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Mitt Oprah raggiunge un accordo con l’orchestra, aprendo la strada alla riapertura

Il Metropolitan Opera ha stretto un accordo di lavoro con la sua orchestra, hanno annunciato i funzionari martedì, aprendo la strada al ritorno al lavoro dei suoi musicisti e alla più grande organizzazione di arti dello spettacolo della nazione, per riprendere le esibizioni il mese prossimo dopo essere stata chiusa per più di un anno a causa di la pandemia.

Dopo mesi di incertezza e conversazioni che a volte sono diventate controverse, il Met ha affermato che i giocatori avevano ratificato un accordo commerciale che era stato raggiunto con il sindacato che rappresenta l’orchestra, l’802° affiliato locale della Federazione americana dei musicisti. I musicisti sarebbero dovuti tornare al lavoro lunedì per la loro prima prova ufficiale da quando la pandemia ha chiuso il teatro dell’opera nel marzo 2020.

L’accordo sigilla diversi mesi di tensione su quanto saranno importanti i futuri tagli salariali per i musicisti che se ne sono andati Da circa un anno senza stipendio durante la pandemia.

“I membri della grande Met Orchestra hanno affrontato enormi sfide durante i 16 mesi di blocco, mentre lottavamo per mantenere intatta l’azienda”, ha dichiarato Peter Gelb, direttore generale del Met. “Ora non vediamo l’ora di ricostruire e tornare al lavoro”.

Il gruppo fu l’ultimo tra le tre grandi corporazioni ad accordarsi; Senza un accordo su un nuovo contratto con l’orchestra, il Met avrebbe probabilmente posticipato la sua riapertura. Molti dei sindacati più piccoli devono ancora raggiungere accordi.

In una dichiarazione congiunta, Adam Krauthammer, presidente del Local 802 e i membri del Met Orchestra Committee hanno affermato di essere “felici di tornare alle esibizioni regolari molto presto e non vedono l’ora di riconnettersi con i nostri fan”.

READ  L'ultimo film di GI Joe in arrivo

Un accordo quadriennale con i conservatori di musicisti taglia gli stipendi del 3,7 percento, con disposizioni per iniziare a ripristinare parte di quella paga dopo che le entrate al botteghino del Met torneranno al 90 percento dei suoi livelli pre-pandemia, secondo una copia del memorandum d’intesa quello era dentro. Ottenuto dal New York Times e confermato dai partecipanti.

Gran parte dei risparmi nell’accordo sembra provenire dalla riduzione della dimensione minima della Met Orchestra a tempo pieno a 83 giocatori attraverso il logoramento, secondo il memo, al di sotto dell’attuale minimo di 90. Diversi giocatori si sono ritirati durante la pandemia; Non ricoprendo tutte queste posizioni, il Met risparmierà denaro e farà più affidamento su giocatori aggiuntivi.

Negli ultimi anni, le orchestre sinfoniche in tutto il paese cercando di risparmiare denaro Ridurre il numero di giocatori regolari a tempo pieno.

Il Met cercava grandi sconti. Citando le sbalorditive perdite di entrate causate dalla pandemia e l’incertezza su quando il botteghino e le donazioni si riprenderanno, Mitt stava cercando di tagliare i costi salariali per i sindacati con gli stipendi più alti al 30 percento, sostenendo che un cambiamento nella retribuzione da portare a casa sarebbe più vicino al 20 percento. Ha offerto di ripristinare la metà degli sconti quando le entrate dei biglietti e le donazioni di base sono tornate ai livelli pre-pandemia.

Il primo dei sindacati a raggiungere un accordo, l’American Guild of Musical Artists, che rappresenta membri del coro, solisti, ballerini e direttori di scena, tra gli altri, ha garantito Tagli salariali molto più bassi dal suggerimento della direzione; In base all’accordo, la maggior parte dei tipi di dipendenti nel sindacato vedrà inizialmente un taglio del 3,7% dei loro stipendi. Ma quell’affare salvò il Met Soldi, spostando i membri dal piano di assicurazione sanitaria del Met al sindacato e riducendo le dimensioni del coro regolare a tempo pieno.

READ  Billie Eilish si scusa per aver usato insulti razzisti nel video ripubblicato - Deadline

Questo contratto avrebbe dovuto stabilire il modello per il livello di risparmio previsto negli accordi con le altre due principali gilde, che rappresentano il Met Theatre e la sua orchestra. Una clausola nell’accordo sindacale stabiliva che se altri sindacati avessero fatto accordi più favorevoli, il contratto sindacale sarebbe stato modificato per adeguarli.

Insieme alla notizia dell’accordo con l’orchestra, il Met ha annunciato che l’orchestra e il coro eseguiranno due esecuzioni gratuite della Sinfonia n. 2 di Mahler, “Resurrection”, al Damroche Park del Lincoln Center il 4 e 5 settembre, guidati dal direttore del Met della musica, Yannick Nézet-Séguin, e con i soprani Ying Fang e il mezzosoprano Denyce Graves come strumentisti separati. (Ha anche annunciato una nuova serie annuale di musica da camera di sei concerti alla Weill Recital Hall di Carnegie.)

Met . darà Primo spettacolo all’Opera l’11 settembre Con un concerto privato dal Requiem di Verdi per celebrare il 20° anniversario degli attentati. La cerimonia sarà trasmessa in diretta su PBS, ospitata dalla star del balletto Misty Copeland.

La stagione del Met si apre il 27 settembre con “Fire Shut Up in My Bones” di Terence Blanchard, la prima volta che il Museo dell’Opera tiene dal compositore nero.