septiembre 21, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’Unione europea afferma che è illogico pensare a un nuovo decennio

Un operatore sanitario prepara un’iniezione con il vaccino AstraZeneca in una palestra locale che è stata convertita in un centro di vaccinazione a Ventspils, in Lettonia.

Evoscans di Gent | Agence France-Presse | Getty Images

LONDRA – Un alto funzionario dell’Unione Europea ha respinto l’idea che Bruxelles avvii negoziati su un nuovo contratto con essa AstraZeneca Mentre il tribunale sta attualmente valutando se la società ha violato il suo attuale accordo per la fornitura di vaccini contro il coronavirus.

L’Unione europea è iniziata Azione legale Contro la società farmaceutica anglo-svedese il mese scorso per le lamentele secondo cui AstraZeneca non è riuscita a raggiungere gli obiettivi di consegna con il blocco. AstraZeneca ha negato le accuse, dicendo che si difenderà energicamente in tribunale.

“Al momento non c’è”, ha detto alla CNBC Didier Reynders, commissario dell’Unione europea per la giustizia, quando gli è stato chiesto se la commissione avesse in programma un nuovo contratto con AstraZeneca. “Questa è una sciocchezza, pensare a un nuovo contratto”, ha aggiunto.

La fondazione con sede a Bruxelles ha annunciato un nuovo accordo sui vaccini Pfizer E il Biotecnologia Avanti in questo mese. L’accordo copre 900 milioni di dosi con la possibilità di ricevere ulteriori 900 milioni di dosi tra il 2021 e il 2023.

“Non è un problema con la qualità del vaccino. Abbiamo detto che è un vaccino di alta qualità, quindi non abbiamo problemi a usare i vaccini AstraZeneca”, ha detto Reynders, spiegando che il problema è la carenza. Di nascite.

L’Unione Europea si aspettava 120 milioni di dosi di AstraZeneca shot nel primo trimestre, ma ha ricevuto solo circa 30 milioni di dosi.

READ  Difficoltà per le vacanze: i prezzi degli alberi di Natale e delle decorazioni stanno aumentando

AstraZeneca ha affermato che i problemi di bassa produttività negli stabilimenti europei stanno causando ritardi nella distribuzione. L’azienda ha detto in a dichiarazione A marzo, si prevede che 100 milioni di dosi saranno consegnate all’Unione europea entro la fine del secondo trimestre, al di sotto della previsione dell’Unione europea di 300 milioni di dosi per quel periodo.

All’inizio di questo mese, il commissario europeo per il mercato interno Thierry Breton Ha detto che l’Unione europea non ha effettuato nuovi ordini con AstraZeneca dopo giugno.

Grande multa

Mercoledì, in un’udienza in tribunale, l’avvocato dell’UE Rafael Gavirali ha affermato che il blocco stava cercando di ricevere 10 euro ($ 12) per ogni giorno di ritardo per ciascuna dose e un’ulteriore multa di almeno 10 milioni di euro per ogni violazione del contratto dice il giudice. Correzioni, ha riferito Reuters.

“Nel primo trimestre non abbiamo ricevuto quanto previsto dal contratto e nel secondo trimestre sarà lo stesso”, ha detto Reynders alla CNBC.

Un problema da una prospettiva europea è che AstraZeneca sembra aver adempiuto a contratti con altre parti del mondo, in particolare il Regno Unito, che ha implementato una campagna di vaccini di successo.

L’avvocato ha detto mercoledì in un tribunale belga che AstraZeneca aveva “dirottato” le dosi ad altri clienti, secondo Reuters.

Nonostante il duro processo di vaccinazione iniziale in corso, l’Unione europea sembra essere al passo con altre parti del mondo.

Il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha affermato martedì che “entro la fine della settimana, più di 300 milioni di dosi di vaccini saranno consegnate agli Stati membri”.

“Quindi siamo sulla buona strada per raggiungere il nostro obiettivo di ottenere dosi sufficienti per vaccinare il 70% della popolazione adulta nell’Unione europea entro la fine di luglio”, ha aggiunto.