noviembre 27, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’epidemia di COVID-19 nella prigione della contea di Sacramento richiede un’indagine

I funzionari sanitari e penitenziari stanno indagando sull’epidemia di COVID-19 presso il carcere principale della contea di Sacramento e il centro correttivo di Rio Cusomenes e, a partire da venerdì, ci sono stati 32 casi di coronavirus nella prigione principale di Sacramento e 37 presso il centro correttivo di Rio Cusomenes a Elk Boschetto. . L’epidemia è stata confermata lunedì, secondo una dichiarazione della sanità pubblica della contea di Sacramento. I funzionari hanno affermato che tutti i casi positivi durante l’epidemia provengono da detenuti e nessun membro del personale è stato infettato. La sanità pubblica della contea di Sacramento ha affermato che «tutti i casi confermati identificati sono in individui non immunizzati». «Tutti i detenuti sono vaccinati e istruiti sui benefici della vaccinazione», ha aggiunto la dichiarazione. I funzionari sanitari della contea di Sacramento hanno anche confermato che i detenuti ricevono incentivi finanziari se scelgono di vaccinarsi dopo un’iniezione. «Sono in atto protocolli di quarantena e sono in atto test approfonditi», ha detto in una dichiarazione preparata l’ufficiale della sanità pubblica della contea di Sacramento, la dott.ssa Olivia Cassiri. L’ufficio dello sceriffo di Sacramento ha risposto all’epidemia, dicendo: «Questo è un problema con i detenuti che scelgono di non ricevere la vaccinazione e quelle persone che scelgono di non seguire i protocolli di sicurezza». Funzionari sanitari affermano che la ricerca dei contatti è in corso insieme ai test in entrambe le strutture mentre le autorità lavorano per determinare la fonte dell’epidemia. Resta con KCRA 3 per ottenere le ultime novità.

Funzionari sanitari e penitenziari stanno indagando sull’epidemia di COVID-19 nella principale prigione della contea di Sacramento e nel centro correttivo di Rio Cusomenes.

READ  La Cina conferma il primo caso umano di virus dell'influenza aviaria H10N3

A partire da venerdì, ci sono stati 32 casi di coronavirus nella prigione principale di Sacramento e 37 casi nel centro correzionale di Rio Cusomnes a Elk Grove. L’epidemia è stata confermata lunedì, secondo una dichiarazione della sanità pubblica della contea di Sacramento.

I funzionari hanno affermato che tutti i casi positivi durante l’epidemia provengono da detenuti e nessun membro del personale è stato infettato.

La sanità pubblica della contea di Sacramento ha affermato che «tutti i casi confermati identificati sono in individui non immunizzati».

«Tutti i detenuti sono vaccinati e istruiti sui benefici della vaccinazione», ha aggiunto la dichiarazione.

I funzionari sanitari della contea di Sacramento hanno anche confermato che i detenuti ricevono incentivi finanziari se scelgono di vaccinarsi dopo un’iniezione.

«Sono in atto protocolli di quarantena e sono in atto test approfonditi», ha detto in una dichiarazione preparata l’ufficiale della sanità pubblica della contea di Sacramento, la dott.ssa Olivia Cassiri.

L’ufficio dello sceriffo di Sacramento ha risposto all’epidemia, dicendo: «Questo è un problema con i detenuti che scelgono di non vaccinare e quelle persone che scelgono di non seguire i protocolli di sicurezza».

Funzionari sanitari affermano che la ricerca dei contatti è in corso insieme ai test in entrambe le strutture mentre le autorità lavorano per identificare la fonte dell’epidemia.

Resta con KCRA 3 per ottenere le ultime novità.