agosto 15, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Fonti dicono che l’Italia è in trattative con l’Unione Europea per ritardare la privatizzazione di MPS oltre il 2023.

ROMA, 1 dic (Reuters) – Il Tesoro italiano discute con funzionari Ue la possibilità di prorogare di oltre due anni la scadenza del 2021 per ridurre la quota del 64% di Roma nella debole banca Monte de Paschi di Siena (MPPS) (BMPS.MI) . ), hanno riferito a Reuters due fonti.

In base all’accordo di salvataggio statale da 5,4 miliardi di dollari (6,12 miliardi di dollari) concordato con Bruxelles nel 2017, il Tesoro deve avere un accordo entro la fine di quest’anno per riprivatizzare MPS, ma ciò non è stato dimostrato possibile.

Le trattative per vendere parti del prestatore toscano alla banca n. 2 in Italia, Unicredit (CRDI.MI) sono fallite a ottobre e il Tesoro ha inseguito opzioni alternative. Per saperne di più

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a reuters.com

Il Tesoro chiede l’approvazione di Bruxelles per prorogare il termine per la restituzione del Mps in mano ai privati ​​per far ripartire la banca e attrarre nuovi investitori, chiedendo di non essere nominato per la delicatezza della questione.

Una fonte ha detto che l’estensione richiesta sarebbe «oltre due anni». Lo ha confermato una seconda fonte a conoscenza della questione.

(1$ = 0,8839 euro)

Iscriviti ora per un accesso gratuito illimitato a reuters.com

Relazione di Giuseppe Fonde, a cura di Gavin Jones

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Putin incontra l'élite imprenditoriale italiana per andare avanti nonostante l'Ucraina